WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


SCRIVERE POESIA


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Laila C



Registrato: 26-01-2008 10:33
Messaggi: 79

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 11:37    Oggetto: SCRIVERE POESIA Cita

Secondo alcuni, la poesia è la sorellina minore della musica. Parliamo un po' di scrittura poetica?

Laila Cresta - Redazione di WMI
Top
Profilo Messaggio privato
m_iller



Registrato: 22-09-2009 10:59
Messaggi: 1528

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 14:03    Oggetto: Cita

Parliamone! Ne ho già parlato rispondendo alle domande di presentazione del corso online di scrittura. Vorrei capire che cos’è la poesia contemporanea, come si è evoluta e se le distinzioni tra narrativa e poesia sono le stesse del secolo passato.
_________________
Miller Gorini
Top
Profilo Messaggio privato
Cile



Registrato: 04-09-2007 16:21
Messaggi: 1125
Località: Salerno

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 14:23    Oggetto: Cita

... e già che ci siamo, oltre quello che scrive Miller, approfondiamo anche i versi liberi? I loro suoni, il loro modo di evocare...?
Wink
_________________
Cinzia Leo
Hai mai ascoltato il silenzio del destino quando esplode? (A. Baricco )
Top
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
m_iller



Registrato: 22-09-2009 10:59
Messaggi: 1528

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 14:28    Oggetto: Cita

Cile ha scritto:
... e già che ci siamo, oltre quello che scrive Miller, approfondiamo anche i versi liberi? I loro suoni, il loro modo di evocare...?
Wink

ottimo!
_________________
Miller Gorini
Top
Profilo Messaggio privato
Laila C



Registrato: 26-01-2008 10:33
Messaggi: 79

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 18:31    Oggetto: musica e poesia Cita

Ex musicista, amico mio... Forse "ex" perché non la coltivi come forse facevi una volta, magari a livello professionale o semiprofessionale? La musica è "dentro" e a volte esce anche sotto forma di poesia.
Cinzia Leo mi ha fatto oggi ripensare a "L'amour libre", di André Breton (Ma femme aux fesses de grès et d'amiante
Ma femme aux fesses de dos de cygne
Ma femme aux fesses de printemps
Au sexe de glaïeul...), ma potevo anche pensare ai "sanglots longs des violons de l'automne" che ferirono il cuore di Verlaine. La poesia è tale per il suo ritmo interno, per i giochi che le parole fanno incontrandosi e scontrandosi. Certo, come già dissi, una poesia può anche essere dura e disarmonica, se l'argomento lo richiede, ma è comunque il suo ritmo che la differenzia dalla prosa, e a volte non troppo!
Top
Profilo Messaggio privato
Laila C



Registrato: 26-01-2008 10:33
Messaggi: 79

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 18:34    Oggetto: versi liberi Cita

Versi liberi sono quelli del già ricordato Bréton, o di Caproni. Leggere, leggere, e poi ne parliamo!
Top
Profilo Messaggio privato
Astrid72



Registrato: 01-10-2010 14:43
Messaggi: 352
Località: provincia di Siracusa

MessaggioInviato: Dom 03 Ott 2010 17:05    Oggetto: poesis Cita

La poesia è simile a una partitura, musica fatta con le parole e scandita dal susseguirsi degli accenti, un ritmo meraviglioso che coinvolge tutti i sensi e permette la rinascita di quella freschezza che solo i bambini possiedono. La poesia è un abito di seta impreziosito di gemme. E' il vestito che l'anima indossa con fierezza, perchè il tessuto, quella seta preziosa, è la carne e il sangue del poeta. Nasce dalla meraviglia che proviamo quando osserviamo il mondo.
Patricia
Top
Profilo Messaggio privato
Astrid72



Registrato: 01-10-2010 14:43
Messaggi: 352
Località: provincia di Siracusa

MessaggioInviato: Lun 04 Ott 2010 10:39    Oggetto: sulla poesia moderna Cita

Molti poeti oggi confondono la poesia con la prosa, ma la differenza è chiara perchè i versi nella prosa ci sono per forma, mentre nella poesia ci sono per essenza. Ho letto diverse poesie nei vari forum e ho notato tale confusione. La poesia moderna è bella, e le immagini create rappresentano la velocità e la caoticita' in cui viviamo. Io amo il classicismo poetico perchè mi fa sentire immersa in quel vago e in quell'altrove, ma non disdegno la poesia moderna e soprattutto la bella poesia.
P.s questo forum mi piace perchè si affrontano discussioni interessanti. Faccio i miei complimenti alla redazione e vi ringrazio di avermi permesso di farne parte, perchè credo che qui io possa apprendere tanto.
Patricia
Top
Profilo Messaggio privato
Laila Cresta



Registrato: 08-03-2004 22:27
Messaggi: 255

MessaggioInviato: Mer 03 Nov 2010 19:52    Oggetto: per forma e per essenza Cita

Mi spiace, ma non sono d'accordo con Asdrid. E' il contrario: in una prosa può esserci un'anima poetica, ma per essere poesia occorre anche la forma, che non significa necessariamente endecasillabi o settenari.
Quanto ai bambini... Amica mia, nessuno è più materialista di un bambino, affascinato dal cibo, dalla cacca, dai colori, dal movimento...
_________________
Laila Cresta
Redazione di Writers Magazine Italia
il poeta mette ordine nel mondo, lo accorda (aztechi)
blog: HAIKU - SCUOLA POETICA GENOVESE & ALTRO
blog: filastroccheperbenino
blog: POVERA PICCOLA - noir
Top
Profilo Messaggio privato
musicante



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 613
Località: Sarno (SA)

MessaggioInviato: Ven 21 Gen 2011 00:32    Oggetto: Cita

Per quanto riguarda il raffronto tra musica e poesia io ho sempre pensato che sono due forme artistiche comuni, perchè è vero che, come dice Laila, la musica è la sorella minore della poesia.Sinceramente io vedo entrambe le espressioni artistiche come una specie di miracolo:mi spiego. Per me i miracoli sono quelli che ti lasciano il segno, ti danno un'emozione,ti aggiustano una giornata:ecco, fin da quando ero piccolo, la musica mi ha sempre preso, affascinato...rimanevo sotto i balconi quando sentivo qualche motivo che mi piaceva...e poi...mi sentivo strano, incapace di esprimere come mi sentivo. Durante tutta la mia vita ho cercato sempre di esprimermi scegliendo le parole piu' appropriate, imparandone di nuove,e piano piano sono arrivato a comporre le mie prime poesie.Il mio periodo piu' prolifico è stato circa due anni fa:una delusione d'amore,una cosa che non avevo mai provato prima,ma che ha rinvigorito il motore del cuore e mi ha fatto scrivere piu' di 60 poesie in un anno, tutte dedicate alla mia lei.Un miracolo(ecco i miracoli delle parole), la fece tornare, per poi riandare via.Creare un libro in seta fatto apposta per lei, con le mie poesie che le piacevano di piu' non è servito a molto.Ecco,scusandomi per essermi dilungato,con questo esempio volevo dire che la musica,lo scrivere poesie o quant'altro non è cosa semplice,non da tutti.Ma se un sentimento come la sofferenza ha fatto si che io facessi spontaneamente questo,cioè scrivessi delle poesie,o che magari mi commuovessi spesso su uno dei miei pezzi jazz, per me questi sono miracoli.Anche i gesti che si fanno alle persone,il modo di porsi che cambia, tutto questo ensemble insomma, io la vedo come una piccola-grande magia, che tutti hanno, di cui tutti possono usufruire,ma che pochi se ne avvedono.Tutto cio' che abbiamo intorno è una poesia ancora da scrivere secondo me,fotografie che rimangono nel cuore e che possono essere estratte solo creando...creando musica appunto..o magari creando poesie...l'obiettivo è dire tutto quello che si ha...emozionarsi in primis...e magari, col tempo, crescere, maturare,e saper scrivere sempre meglio,rendendo partecipi gli altri di quello che custodiamo con gelosia dentro, rendendolo visibile con le parole scritte,le parole dell'anima.
Top
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
LailaC



Registrato: 06-10-2012 10:29
Messaggi: 70

MessaggioInviato: Mar 04 Feb 2014 18:09    Oggetto: prosa e poesia Cita

Io non credo che la differenza fra queste due forme espressive sia il contenuto. Troppo facile essere "poetici": basta una certa sensibilità ai sentimenti, alle emozioni, alle sensazioni che vengono dall'interno e dall'esterno di noi. Possono essere poetici albe e tramonti e cuccioli e fiori, ma non sono poesia. Per esserlo, devono generare emozioni, e incontrare una forma. Per me, questa forma deve avere musicalità, e arricchirsi di immagini insolite per soggetti condivisibili. Poi, certo la poesia può essere anche "stridor di denti", quando ciò che vuole comunicare lo è. Amo il francese perché "canta", e chiunque abbia letto Verlaine nell'originale deve covenirne. Infatti, nessun popolo ha una musica più grande di quello che ha una lingua dura, e una poesia più musicale di chi ha una lingua armoniosa. L'italiano non è né troppo dolce né troppo duro: forse per questo ha una bella poesia e una bella musica.
Citazione:
"Noi siamo di quelli che amano la poesia come musica,
o come pensiero liricamente figurato in parole".
(V. Cardarelli- LE OPERE E I GIORNI, in
"Solitario in Arcadia"- Milano 1948)
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Scrivere poesie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum