WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


LA VEDOVA LICITRA sul giallo Mondadori di gennaio 2014


Vai a pagina Precedente  1, 2
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Lady Holmes



Registrato: 02-04-2011 00:31
Messaggi: 2241
Località: Piemonte

MessaggioInviato: Ven 10 Gen 2014 18:11    Oggetto: Cita

Lo cerco anche io in cartaceo, poi se non lo trovo mi accontento dei bit. Laughing
_________________
Patrizia Trinchero
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Ven 10 Gen 2014 18:22    Oggetto: Cita

Lady Holmes ha scritto:
Lo cerco anche io in cartaceo, poi se non lo trovo mi accontento dei bit. Laughing

@Sì ma nel bit non si può ricevere l'autografo dell'autore, anche se c'è Mastercard! Wink
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
freecora



Registrato: 02-09-2010 08:58
Messaggi: 1579

MessaggioInviato: Ven 10 Gen 2014 19:22    Oggetto: Cita

jpaulverlain ha scritto:
Lady Holmes ha scritto:
Lo cerco anche io in cartaceo, poi se non lo trovo mi accontento dei bit. Laughing

@Sì ma nel bit non si può ricevere l'autografo dell'autore, anche se c'è Mastercard! Wink


Ma certo che si può! Col pennino sul tablet/reader
_________________
Libera Schiano Lomoriello

Troppo lunga la lista dei racconti per tenerla in firma.

"Non c'è nulla di più sacro dell'Amore e nulla di più dissacrante che l'amare." Cit. Salvatore Stefanelli
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Ven 10 Gen 2014 20:09    Oggetto: Cita

freecora ha scritto:
jpaulverlain ha scritto:
Lady Holmes ha scritto:
Lo cerco anche io in cartaceo, poi se non lo trovo mi accontento dei bit. Laughing

@Sì ma nel bit non si può ricevere l'autografo dell'autore, anche se c'è Mastercard! Wink


Ma certo che si può! Col pennino sul tablet/reader

Peccato, non ho un tablet. Leggo sul pc. Ma con un chiodo sullo schermo funziona? Hehehe
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Ven 10 Gen 2014 20:11    Oggetto: Cita

freecora ha scritto:
jpaulverlain ha scritto:
Lady Holmes ha scritto:
Lo cerco anche io in cartaceo, poi se non lo trovo mi accontento dei bit. Laughing

@Sì ma nel bit non si può ricevere l'autografo dell'autore, anche se c'è Mastercard! Wink


Ma certo che si può! Col pennino sul tablet/reader

Peccato, non ho un tablet. Leggo sul pc. Ma con un chiodo sullo schermo funziona? Hehehe
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Sab 11 Gen 2014 00:41    Oggetto: Cita

L'ho letto stamani. Un bel racconto, carico di atmosfere degli anni venti del secolo scorso, in Sicilia. Ottimi personaggi. Mi ha convinto di meno il finale, il modo con cui si arriva alla soluzione. Comunque bravo Vincenzo.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Claudia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1105

MessaggioInviato: Lun 13 Gen 2014 10:02    Oggetto: Cita

Concordo con Salvatore. : )
Non ho potuto gustarmi la lettura in cartaceo, nella mia zona non sono riuscita a trovarlo. Cercherò ancora altrove, non mi arrendo.
Però ho letto il racconto in ebook, ero curiosissima. ^_^
Bella trama, mi è piaciuto molto lo stile e la scrittura, poi alla Sicilia (che ho visitato la scorsa estate) tengo molto, mi è rimasta nel cuore. E' una terra stupenda, calda, e i siciliani sono unici. Ci ritornerò senza dubbio. Complimenti Vincenzo, un gran bel racconto. ^_^
A quando il prossimo? :p
_________________
ღ ''Le idee, se sono allo stato puro,
sono un meraviglioso casino:
apparizioni provvisorie di infinito.” ღ
A. Baricco
Top
Profilo Messaggio privato
samuele nava



Registrato: 26-11-2007 20:19
Messaggi: 819

MessaggioInviato: Dom 26 Gen 2014 23:36    Oggetto: Cita

Preso su Amazon e letto stasera.
La storia è molto ricca, molti personaggi e tutti forti, chiari, motivati. Gelosie, amori, onore, onestà, questioni economiche, condizioni di lavoro, divisione in classi sociali, condizione femminile, quadro storico... davvero uno scenario a tutto tondo.

Si legge che è un piacere, e se devo fare una critica forse il "colloquio" finale col colpevole è un po' troppo "spiegazione-confessione", ma la costruzione del carattere del personaggio crea una degna giustificazione.

Aggiungo che leggendo, anche solo per ambientazione e uso del dialetto, non ho potuto non pensare a Camilleri (La scomparsa di Patò) e credo che per gli autori siciliani questo spontaneo paragone che nasce nei lettori non deve essere che uno stimolo a cercare l'originalità. Cosa che Vincenzo fa con stile e qualità del tutto personali.
Complimenti Maestro.
Top
Profilo Messaggio privato
Antonino Fazio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7566

MessaggioInviato: Lun 27 Gen 2014 15:51    Oggetto: Cita

Un racconto lungo davvero bello, con un contesto storico ben disegnato e un gruppo di personaggi molto rappresentativi, sia dell'epoca che del luogo. Bravo, Vincenzo! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Lun 27 Gen 2014 16:04    Oggetto: Cita

Vorrei solo aggiungere una cosa, anche per dirimere un luogo comune che ormai accomuna tutti, dico tutti gli scrittori siciliani.
Camilleri è stato un po' chi ha portato alla ribalta o meglio al successo i luoghi e il dialetto, ma NON è IL DIALETTO!
Giusto per sgombrare il campo da equivoci. Quando io scrivo le mie storie e introduco delle frasi in dialetto, molti mi dicono: "Alla Camilleri?" Ma nemmeno per sogno, e lo stesso posso affermare senza tema di smentita, avviene per Voncenzo, cui mi lega una bella amicizia e una quasi... compaesanità(lui di Noto iod i Palazzolo... 30 chilometri di curve a scendere dalla montagna alla marina).
Questo luogo comune del Camiileri, è molto limitante e spesso siamo(sono) costretto a limitare il dialetto. Ed è come tagliare le ali a un voltatile perché il dialetto rende dei periodi intraducibili in italiano. Un po' come tradirre dall'inglese o peggio dal giapponese. Il siciliano, e affermo un'altra verità, NON è un dialetto, è una lingua con tanto di grammatica, sintassi e vocabolario. Ma come tutte le lingue, si evolve nei termini e nella sintassi. uella di Camilleri è una lingua lontana nel tempo, nella scrittura e nella sintassi. Ha poco o nulla a che vedere e sentire col mio e col dialetto di Vincenzo. Scrivere alla Camilleri è del tutto differente. E né io nè Vincenzo scriviamo alla Camilleri, ma alla Vizzini o alla Figura. Ognuno ha il proprio stile e la lingua va di concerto con esso.
Spero di sentire sempremeno perciò l'accostamento "alla Camilleri". E' come parlare del Veneto e del Friulano...
Con ciò tanto di cappello a Camilleri che ha dato lustro a luoghi e lingua, ma luoghi e lingua avevano il loro lustro anche senza di lui.
Sarebbe come a dire(esagerando) che Firenze non sarebbe tale senza Dante!
Scusate per l'affronto, chiederò venia. E complimenti a Vincenzo e al suo faticosissimo impegno(non per la scrittura, ma per le mille cose che lo assillano oltrte a quella.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Silvia63



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 666

MessaggioInviato: Mer 12 Mar 2014 10:25    Oggetto: Cita

Ciao Vincenzo, anche io l'ho letto e mi avvicina molto alla amata Sicilia che ho nel sangue (Visto i nonni palermitani) ma che non ho mai avuto il piacere di visitare! E' bellissimo leggere parole e detti tipici siciliani, che sentivo spesso dire dai miei nonni, mi sembra di essere ritornata piccola quando li sentivo parlare! Ti faccio i miei complimenti perche' mi hai catapultato in un mondo a me ancora sconosciuto, facendomi sentire tutto il calore della Sicilia! Spero di vederti presto per l'autografo!
Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato
vincenzo.vizzini



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 754

MessaggioInviato: Mer 12 Mar 2014 17:10    Oggetto: Cita

Ciao a tutti e grazie per i vostri interventi.
Parto subito con un saluto a Silvia63 e mi auguro di porterti stringele la mano al più presto. IN effetti quello che ho cercato di rrecreare è proprio l'atmosfera dei luoghi con l'aggiunta dei richiami storici c he, come per te, mi ronzano ancora nelle orecchie.
La difficoltà è proprio quella di riuscire a scrivere una storia sicula senza cadere nel tranello di emulare Camilleri. Di quest'ultimo non si può dire altro che ha un grandissimo mestirere e che sa pennellare i tratti che fanno di quest'isola un luogo speciale con pochi cenni e azzeccati, ma di conntro, come diceva prima JP, il rischio di essere scambiato per un emolo tout court è un dazio da cui è difficile svincolarsi.
Ci ho provato e sono convinto di esserci riuscito proprio per un usio diverso del dialetto, meno addomesticato, e per il mosdo diverso di presentare i personaggi.
Confermo quanto dice Samuele a proposito della chiusura. Il colpevole era già ben chiaro nella mente di Ibla, così come il movente, non ha fatto altro che portare il colpevole al limite. La situazione che si è creata è servita per aggiungere quella punta di tensione che solo il rischio di una scarica di pallettoni ti può regalare.
Ibla è un personaggio a cui tengo molto e che mi è costato quasi due anni di ricerche per la difficoltà nel reperire del materiale su quel periodo, per cui mi piace dire che da parte dei tantissimi estimatori, meglio detti fan, di Montalbano che dalle nostre parti si sprecano, ho ricevuto molti consensi e lo sprone a non abbandonarlo. E se aggiungete che di solito si dice che nemo profeta in patria è una bella soddisfazione.
E ora seguite la Delos Crime e se avete delle storie nel cassetto o nella testa che potrebbero farsi valere non perdete l'opportunità di affiancare il vostro nome a quello di Franco Forte per dirne solo uno per tutti.
Ciao
Vv
_________________
Vincenzo Vizzini
vicedirettore Writers Magazine Italia
curatore della collana Delos Crime
www.vincenzo-vizzini.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Ven 21 Mar 2014 18:58    Oggetto: Cita

Salvatore Stefanelli ha scritto:
L'ho letto stamani. Un bel racconto, carico di atmosfere degli anni venti del secolo scorso, in Sicilia. Ottimi personaggi. Mi ha convinto di meno il finale, il modo con cui si arriva alla soluzione. Comunque bravo Vincenzo.


@Proprio stasera, alle 18,30 alla libreria Mondadori di Ragusa per la serie" Incontri con l'Autore" presenterò il giallo di Vincenzo: La vedova Licitra.
Mi permetto di non essere d'accordo con Salvatore(tanto per cambiare). E' proprio quel finale che impreziosisce il racconto: semplice,spaccato di quell'Italia e che non avrebbe potuto avere altro finale che quello. O meglio; quel modo, è l'unico per giungere a un finale inatteso.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Yanez



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2028

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 10:20    Oggetto: Cita

Letto e finito ieri.
Complimenti, Vincenzo!
Un mix perfetto: trama gialla, personaggi vivi, ambientazione storica evocativa, e una Sicilia che salta fuori dalle pagine.
Un racconto che mi sono letta con gusto e che mi ha lasciato una bella sensazione.
_________________
Liudmila

«In meno di dieci minuti, la volpe aveva strangolato sette galline e due galli. Nove volte omicida!» (A. Dumas padre)
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Bacheca Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum