WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


IDEA ALTERNATIVA: L'EBOOK


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  

Come preferireste la prossima 365?
Copia tradizionale su carta, alle stesse condizioni della 365 erotici
56%
 56%  [ 71 ]
Copia in ebook, con pagamento di 30 euro per autore
43%
 43%  [ 55 ]
Voti Totali : 126

Autore Messaggio
Irene Vanni



Registrato: 18-08-2005 15:49
Messaggi: 5220
Località: Pontedera (PI)

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 08:56    Oggetto: Cita

Delos non mette DRM, sono uscita pochi mesi fa nella collana in ebook "Maghetti". Se volete farvi un'idea e - perché no? - dirmi che ne pensate della mia storiellina... Wink

http://www.ibs.it/ebook/Vanni-Irene/I-musicanti-degli/9788865300107.html
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
alessio.taffarello



Registrato: 30-07-2009 21:43
Messaggi: 392
Località: milano/treviso

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 10:02    Oggetto: Cita

io sono per la carta, il suo profumo e il tatto... sorry
_________________
affonda il morso
strappa la carne
ingoia
[CARNE CRUDA]
_____________________
www.myspace.com/alessiotaffarello
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Tiziana R.



Registrato: 08-10-2009 22:34
Messaggi: 61

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 10:48    Oggetto: Cita

Non voto ancora perché devo pensarci, nel senso: ora mi do la zappa sui piedi e non so chi cavolo me lo fa fare.
Libro gratis + 30 euro per un racconto di una pagina? Beh, se in scala si mantiene così per tutta la ma carriera bacio per terra. Quindi direi un sì grosso come una casa.
Però ho i miei seri dubbi sulla fattibilità delle cose. Sarà che non ho mai comprato un ebook prima. Quindi navigo in una tragica ignoranza a riguardo. Ma il punto è che la pirateria divaga sovrana: uno si compra una copia e magicamente la hanno tutti. Siamo certi che la cosa va così in porto da riuscire a sostenere tutte le spese che il progetto richiede senza mutui e debiti?
Top
Profilo Messaggio privato
Cile



Registrato: 04-09-2007 16:21
Messaggi: 1125
Località: Salerno

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 13:25    Oggetto: Cita

Anch'io sono cresciuta coi libri tradizionali, li adoro e preferisco mille volte avere tra le mani un libro stampato che sa di vecchio, usato, che è stato sfogliato e manipolato ma devo anche pensare che la società cambia, evolve, le generazioni si adattano alla tecnologia e le nuove crescono con essa. Devo capire che oggi il lettore può scegliere cosa e come vuole leggere e gli adolescenti di oggi, forse, sono più attratti da un e-book.
Quindi devo accettare le novità e aprirmi al cambiamento. Un romanzo lo comprerei sempre e solo stampato ma direi che il campo dei racconti si adatta bene all'e-book.
Ho votato ebook ... quindi
E, diamine, se è vero che il racconto non vende mai forse Franco aprirà una nuova strada e un nuovo canale per rilanciarlo...
Proviamo,dai!
_________________
Cinzia Leo
Hai mai ascoltato il silenzio del destino quando esplode? (A. Baricco )
Top
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
valdam



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1456
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 14:26    Oggetto: Cita

Voto cartaceo perché io lo preferisco (non ho mai comprato un ebook fino a oggi e non so quando lo farò). E poi come altri hanno già fatto mi chiedo: ma qual è il mercato degli ebook? Sono l'unica lettrice che preferisce ancora di gran lunga la carta (anche quando costa di più?). Infine: sinceramente 30 euro non significano nulla, a quel punto tanto vale tenersi la semplice "gloria"...
_________________
Valentina M. D'Amico
http://valentinadamico.altervista.org/
Se non puoi uscire dal tunnel, arredalo. - Aforisma letto nel forum.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
_eMMe_



Registrato: 09-09-2009 16:29
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 15:35    Oggetto: Cita

Voto e-book per due ragioni:
1-Anche se la carta è affascinante, il digitale è il futuro, è bene mettersi al passo coni tempi.
2-Anche solo 30 euro sono una qualche forma di pagamento e mostrano un rispetto per il lavoro dell'artista (scrittore, disegnatore, attore che sia) che viene raramente mostrato. Non si può lavorare sempre e solo per la gloria, per quanto volentieri lo si faccia, è un modo per svalutare quello che si produce.
_________________
E' un lavoro bellissimo.
Ed è veramente utile, perché è bello.
Top
Profilo Messaggio privato
virae



Registrato: 07-07-2004 10:14
Messaggi: 1350
Località: Rieti

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 16:14    Oggetto: Cita


Allora:
-preferisco il libro, anche se ho pubblicato un e-book con Delos (stessa collana di Irene): magari quando avrò un reader...
-capisco però che l'e-book sarebbe un bel vantaggio: più soldi per tutti e casa editrice tra le prime con un bel catologo digitale

A questo punto, non credo che darò una preferenza, e non per fare la difficile o la superiore. Semplicemente c'è del bello e del brutto in entrambe le scelte, per cui preferisco che Delos decida come meglio crede.


_________________
Marcella Pasquali
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Declavia Strigi



Registrato: 25-09-2009 18:04
Messaggi: 15

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 18:26    Oggetto: Cita

Io ho votato per la vecchia versione cartacea. 30 euro non mi cambiano la vita, e credo che il classico libro cartaceo abbia ancora più visibilità e successo di un ebook. Preferisco quindi rinunciare a un compenso ma avere la possiblità di essere letta da un maggior numero di persone. Questa è la mia logica, poi magari non riuscirò a scrivere niente di decente e non verrò selezionata...ma se dovesse succedere, tra le due opzioni preferirei di sicuro la prima.
Top
Profilo Messaggio privato
Andrea Delle Sedie-1



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 104
Località: Pisa

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 18:28    Oggetto: Cita

personalmente preferirei il cartaceo (parlo esclusivamente per me, senza considerazioni di mercato) perchè avere un nuovo volume in libreria mi piace più che avere un nuovo e-book sul reader. Però:
- la cosa fondamentale è il contenuto e non il contenente; una nuova possibile pubblicazione con Delos (anche in elettronico) è "troppo meglio" di niente
- i 30 euro non sono per me fondamentali infatti, a parte l'avere un valore personale molto maggiore (se Franco ci vuole pagare vuol dire che ci considera in qualche modo dei veri scrittori, e questo mi appaga molto di più del misero valore economico), ritengo che comunque la visibilità e il curriculum che può fare una pubblicazione con Delos, se bissasse il successo della prima antologia, è molto maggiore di cifre anche con uno zero in più.
- visibilità: ma un ebook la da'? intendo che magari per gli addetti ai lavori potrebbe anche avere gli stessi brillanti risultati della prima antologia (e questo a me, "giovane" scrittore ambizioso, fà molto comodo), ma il pubblico, quanto è aperto al formato elettronico? (mercato inferiore all'1% del cartaceo, credo, in Italia). Se non viene comprato, e vedendo la risposta degli autori alla prima antologia avrei dei dubbi, che successo editoriale può essere? (le spese per crearlo sono molto molto minori, ma c'è il rischio che anche i proventi lo siano). Tra l'altro un libro cartaceo posso regalarlo ma l'ebook ancora non "tiene" come regalo agli altri.
Pongo fine allo sproloquio: se l'antologia verrà fatta spero di esserci dentro, qualunque sia il supporto, e comunque farò la mia parte anche nell'acquistarlo, in ogni caso.
Top
Profilo Messaggio privato
Swami



Registrato: 25-05-2007 13:22
Messaggi: 193

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 20:05    Oggetto: Cita

Io voto per l'e-book per 2 motivi:

1) andiamo a proporci ai più curiosi, a chi non aspetta che le novità arrivino seduti sul divano di casa...

2) nulla vieta che un buon successo di vendita non conduca alla scelta di una pubblicazione tradizionale su carta (che prediligo e prediligerò sempre!)

Ciao

P.S. I 30 euro li baratterei volentieri con qualche azione della Delos Books
Wink
Top
Profilo Messaggio privato
Manzopc



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 331

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 20:39    Oggetto: Cita

Carta, carta, carta!
Lo so, sono vecchio, vecchio, vecchio...
_________________
Riccardo
Top
Profilo Messaggio privato
Astrid72



Registrato: 01-10-2010 14:43
Messaggi: 352
Località: provincia di Siracusa

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 21:36    Oggetto: Cita

io amo la carta tra le dita, non c'è nulla che possa sostituire quel piacere intenso di vivere la pagina, sfogliare, annusare... ecco io non rinuncio alla carta, l'adoro, sarò antica pure io.
Patricia
Top
Profilo Messaggio privato
Manzopc



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 331

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 21:58    Oggetto: Cita

Dimenticavo, nell'altro sondaggio ho votato sesso, sesso, sesso...
_________________
Riccardo
Top
Profilo Messaggio privato
annakarenina



Registrato: 04-10-2010 22:54
Messaggi: 86

MessaggioInviato: Dom 31 Ott 2010 23:09    Oggetto: w la carta Cita

Astrid, sono con te e con tutti quelli che votano carta, ma non c'entra essere vecchi o giovani.
il fatto è che un libro di carta...ti aggiri in libreria e lo adocchi...allunghi il braccio...lo prendi...ne senti con i polpastrelli la tessitura...lucida, ruvida...la copertina...oh...le copertine!!! quanto può significare ANCHE una copertina.!
poi finalmente lo apri, ne senti l'odore, e individui le lettere...e le parole da esse formate....e le frasi ....e ciò che esse immediatamente ti evocano...
ma tutto questo si può vivere solo con la carta....mi spiace...magari pure io sarò un po' vecchietta.... ciaooooooooooo ross
Top
Profilo Messaggio privato
Sergio Rilletti



Registrato: 02-08-2007 16:12
Messaggi: 72
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 01 Nov 2010 03:40    Oggetto: Cita

Io voto per l'e-book.
Ammetto che la pubbicazione su carta dà più soddisfazione, ma ritengo giusto che uno scrittore venga retribuito per il proprio lavoro.
Ringrazio Franco Forte per aver spiegato bene quali sono i costi di produzione d'un libro "tradizionale", e se l'e-book è il futuro - e questo futuro può permettere agli autori di guadagnare qualcosa -, è giusto promuoverlo!
Non solo per il guadagno in sé, ma anche per far comprendere bene a chi ci circonda che scrivere racconti non è solo un "hobby" o una "passione", ma una vera e professione: bellissima, ma, se ti ci dedichi seriamente, anche piuttosto impegnativa!
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a 365 RACCONTI - DISCUSSIONI VARIE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 2 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum