WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


LUGLIO-AGOSTO 2011


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
vincenzo.vizzini



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 754

MessaggioInviato: Sab 16 Lug 2011 12:15    Oggetto: LUGLIO-AGOSTO 2011 Cita

Bene, ora che abbiamo le idee più chiare su cosa cercano i lettori in questa sezione del Forum, riapriamo la palestra e per farlo ricominciamo dall'inizio.
Per chi è già stato fruitore della palestra sarà proprio come se dovessimo sgranchirci i muscoli dopo un lungo periodo di fermo, mentre per chi volesse iniziare non ci sarà la necessità di rincorrere i più esperti o sentirsi non adatti a misurarsi con i veterani.

Per riprendere lo spirito della Palestra Letteraria riprenderemo a misurarci con i grandi autori, cosa non da poco, ma in fondo non faremo altro che uno dei primi esercizi proposti nei corsi di scrittura creativa.

Partendo dagli indizi che fornirò nelle righe seguenti dovrete descrivere una situazione che un autore di nome ha già affrontato e risolto in un suo romanzo nello stesso numero di battute. Se ci è riuscito lui perché non dovreste riuscirci anche voi?

Ricordo le regole del gioco per chi le avesse scordate o non le conoscesse:
postate i vostri tentativi qui di seguito cercando di stare il più possibile nel numero di battute che vi assegnerò, in pratica le stesse che ha usato l'autore guida. Non è necessario conoscere l'opera di provenienza, anzi la cosa si fa interessante quando confronterete a fine mese di agosto la vostra prova con la sua.
Per i commenti reciproci, e da quest'anno ci saranno anche i miei, userete un altro post. Vi invito a non intasare questo con facezie ( per quelle potete usare l'altro), ma di postare qui solo gli esercizi.

Comiciamo? Siete pronti? VIA

I primi indizi sono:
Una cesta per le osctriche legata a una corda;
il mare e la barca che ospita i due personaggi;
i pesci che nuotano intorno a Lom in modo strano.
Lom, un pescatore di ostriche perlifere in un atollo del Pacifico Meridionale, che ha faticato per convincere il padre Noe appena guarito a non scendere in acqua. il padre ha prima vissuto la cosa come una mancanza di rispetto, poi ha capito che non era così. Inoltre temeva a lasciarlo scendere in acqua da solo visto il pericolo che aveva appena scampato.

Le battute originali nel romanzo sono 663 spazi vuoti compresi. Fate altrettanto.

Se avete dubbi metteteli sull'altro post, riservato a commenti e chiarimenti.
Ciao e buone vacanze
Vincenzo
_________________
Vincenzo Vizzini
vicedirettore Writers Magazine Italia
curatore della collana Delos Crime
www.vincenzo-vizzini.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Laura Poletti



Registrato: 09-06-2008 11:27
Messaggi: 390
Località: Liguria

MessaggioInviato: Sab 16 Lug 2011 13:10    Oggetto: Cita

Bello, ci rimettiamo all'opera! Buone vacanze anche a te Vincenzo.
_________________
Laura

http://lauraleggereparole.blogspot.com/

http://www.facebook.com/profile.php?id=100000960139925
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Roberto Zago



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Sab 16 Lug 2011 13:25    Oggetto: Cita

(caratteri 663)

La barca ondeggiava lenta, come una culla sospinta da mani amorevoli.
Lom si sporse per controllare la cesta per le ostriche. Non si stupì di vedere un nugolo di piccoli pesci nuotare compatti proprio sotto di lui.
— Sono ancora in grado di farlo — mugugnò Noe, il suo vecchio padre.
Lom guardò quel viso solcato da rughe profonde come l’oceano.
— Non oggi. Ne abbiamo già parlato a lungo.
Noe sospirò, abbassando lo sguardo alla ferita appena rimarginata sulla sua gamba.
Lom si lasciò scivolare nelle calde acque, tra i pesci che sembravano volargli attorno come succedeva sempre fin da quando era solo un bambino. Vide suo padre sorridergli: finalmente aveva capito.


Ultima modifica di Roberto Zago il Dom 24 Lug 2011 19:07, modificato 2 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato
Marco P. Massai



Registrato: 07-02-2011 13:52
Messaggi: 1821

MessaggioInviato: Sab 16 Lug 2011 18:15    Oggetto: Cita

Come stringe! Dove ha trovato una corda così sottile su questa bagnarola?
Noe voltò lo sguardo quel poco che bastava a intravedere la saggina intrecciata penzolargli dietro le spalle.
Furbo, ha usato il mio cestino da ostriche. Tutto suo padre.
Torvo, riprese a osservare gli spostamenti di Lom.
Nuota come un barracuda. Schiena agile e flessa, spinta potente.
Perfino i banchi di aringhe parevano temere la forza di quelle movenze da predatore: all'avvicinarsi di Lom si scostavano con movimenti confusi, scoordinati, sintomo di un panico viscerale.
Lo avevo frainteso: non riesco a strappare via questa cordicella, forse il braccio è ancora troppo debole.


663 battute


*sulle aringhe (col sorriso, eh!)... i pesci del genere clupeidae sono diffusi in tutti i mari del mondo, soprattutto in quelli tropicali!



Very Happy


Ultima modifica di Marco P. Massai il Dom 24 Lug 2011 19:53, modificato 4 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato
Roberto Scarcali



Registrato: 24-09-2010 23:23
Messaggi: 1935
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

MessaggioInviato: Dom 17 Lug 2011 01:05    Oggetto: Cita

– Sei ancora arrabbiato papà? – chiese Lom.
Noe non rispose e continuò a fissare l’oceano: i pesci si comportavano in maniera inusuale.
– Non volevo mancarti di rispetto – aggiunse Lom, mordendosi il labbro.
Un sorriso sul volto di Noe distese i profondi solchi sulla fronte,
– lo so figliolo, lo so. La verità è che sono un vecchio sciocco che non riusciva a vedere nelle parole di suo figlio, l’affetto che le muoveva.
Lom restituì il sorriso.
– La gamba?
– Va meglio. Sei sicuro di voler andare da solo?
– Ne abbiamo già parlato. In queste condizioni non puoi venire.
Noe vide, con apprensione, Lom legarsi al fianco la cesta per le ostriche e scomparire in un tuffo.

(661 battute, spazi inclusi)


Ultima modifica di Roberto Scarcali il Mer 20 Lug 2011 23:59, modificato 2 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9444
Località: Napoli

MessaggioInviato: Dom 17 Lug 2011 19:44    Oggetto: Cita

prova cancellata e ripostata, con alcune modifiche, più avanti

Ultima modifica di Salvatore Stefanelli il Ven 05 Ago 2011 19:01, modificato 8 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Lun 18 Lug 2011 09:56    Oggetto: Cita

(contributo cancellato e ripostato in calce, come da richiesta di Vincenzo)
_________________
Alain

Leggi Trainville!


Ultima modifica di Alain Voudi' il Lun 25 Lug 2011 09:54, modificato 3 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Missi



Registrato: 12-10-2009 13:49
Messaggi: 1903

MessaggioInviato: Lun 18 Lug 2011 16:03    Oggetto: Cita

Caratteri (spazi inclusi) 651

Il mare imperversava dopo la tempesta, sbatacchiando il peschereccio ancorato nella baia. Una grossa cesta cilindrica dondolava minacciosa sopra la testa di Lom.
– Papà! L’ostricara! – urlò dall’acqua. – Un giorno o l’altro la tua imprudenza ci ucciderà!
I pesci intorno a lui giravano in tondo, spaventati dalla violenza del mare in burrasca. Coltello alla mano, prese fiato e con una veloce piroetta s’immerse.
Noe assicurò la cesta e si calò in acqua giusto in tempo per veder riemergere il figlio.
– Non puoi andare da solo. Che tu lo voglia o no scenderò là sotto, quant’è vero che mi chiamo Noe, il miglior pescatore di ostriche di tutta Majuro.
_________________
Simonetta Brambilla

http://www.facebook.com/simonetta.brambilla

SPIRALI DI GHIACCIO (Chew-9 n.31 - Delos Digital)

MOTHERBOT (Chew-9 n.39 . Delos Digital)


Ultima modifica di Missi il Lun 29 Ago 2011 15:09, modificato 2 volte in totale
Top
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mar 19 Lug 2011 15:54    Oggetto: 659 battute .Salvo Figura esercizi Luglio agosto 2011 Cita

Il gancio cigolava sotto il peso della cesta e il frangersi irregolare delle onde sul bordo della “Marylin” era una culla per il sonno del vecchio Noe. Profondità di smeraldo e bolle d’aria, grosse come biglie, popolavano i suoi sogni e lenivano la sua rabbia. “Quel ragazzo impudente non rispetta più suo padre – mormorava nel sonno – ma saprò bene come tornare ad avere il suo rispetto”.
Lom, frattanto, dopo aver rimproverato l'anziano padre, si era disposto a poppa e osservava nugoli di pesci, lenti, sulla scia della barca. A tratti qualcuno di essi, saltava fuori dall’acqua come a scrutare da vicino la pelle incartapecorita del vecchio addormentato.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Astrid72



Registrato: 01-10-2010 14:43
Messaggi: 352
Località: provincia di Siracusa

MessaggioInviato: Mar 19 Lug 2011 18:28    Oggetto: Battute 662 spazi inclusi Cita

Lom sparò. La fiocina colpì lo squalo dritto nell’occhio destro. L’animale balzò repentino poi s’immerse nell’oceano. Ora i pesci riposavano sotto la spuma con il vento che soffiava sopra l’imbarcazione.

-Passami la cesta con le ostriche.

Lom passò il canestro al padre. I loro sguardi s’incrociarono per pochi istanti, ma ebbero lo stesso il valore di cento scuse. Ora il vecchio pescatore era soddisfatto e orgoglioso di quel figlio che solo mezz’ora prima avrebbe preso a legnate perché gli aveva impedito di entrare in acqua. Ora aveva compreso di essere scampato alla morte grazie al figlio perché né l’età né i riflessi lo accompagnavano più come un tempo.


Patricia
Top
Profilo Messaggio privato
Antonia Napolano



Registrato: 26-04-2011 14:19
Messaggi: 77

MessaggioInviato: Mer 20 Lug 2011 10:53    Oggetto: 660 caratteri (spazi inclusi) Cita

La barca di Lom ondeggiava silenziosa.
Su di essa Noe e suo figlio, zuppi d’acqua, riprendevano fiato.
-Scusami, figliolo- affannò il primo -Quei pesci nuotavano in modo così strano che …-
-Tranquillo papà. La prossima volta però non sporgerti così tanto- lo interruppe Lom in un sospiro di sollievo: aveva appena evitato l’annegamento del vecchio. -Il tuo braccio ancora da problemi-.
A quelle parole Noe si incupì.
-Suvvia, sto scherzando- ghignò Lom. -Ora vado a recuperare le ostriche-.
Il vecchio scattò in piedi.
-No. Papà, vado io. La corda deve essersi impigliata, per questo non riusciamo a tirarla su-.
E prima che Noe si opponesse con un tuffo fu in acqua.
Top
Profilo Messaggio privato
Laura Poletti



Registrato: 09-06-2008 11:27
Messaggi: 390
Località: Liguria

MessaggioInviato: Sab 23 Lug 2011 10:56    Oggetto: Cita

Caratteri: 640

Non è saggio l’uomo che si fa guidare dal figlio: Noe sarebbe dovuto scendere in mare, invece era seduto sopra la barca, con la mano stretta intorno alla corda: dall’altro capo c’erano la sua cesta e Lom.
Avrebbe dovuto scendere in mare, ma Lom era un uomo e un pescatore esperto e meritava rispetto, però i pesci che nuotavano compatti rendevano Noe inquieto. Forse temevano l’arrivo di un predatore. Aveva sentito la corda tirare e Lom era emerso, mostrandogli la mano sinistra aperta. Noe aveva cercato di capire cosa fosse quello strano bagliore, ma solo quando Lom si era avvicinato l’aveva distinta: non una perla, ma una moneta d’oro.
_________________
Laura

http://lauraleggereparole.blogspot.com/

http://www.facebook.com/profile.php?id=100000960139925


Ultima modifica di Laura Poletti il Gio 28 Lug 2011 18:34, modificato 1 volta in totale
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Luca Romanello



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2621
Località: Carmagnola - Torino

MessaggioInviato: Dom 24 Lug 2011 15:54    Oggetto: Cita

Gli occhi di Noe guizzavano nervosi sul mare.
- Stai tranquillo, papà - disse Lom.
- I pesci martello sono rapidi. E scaltri - mugugnò l'uomo.
- Anche per quello ho bisogno che resti sulla barca: per intervenire se succede qualcosa.
- Vuoi solo che io stia fuori dall'acqua! Lo so, non sono più veloce come una volta. Con questa gamba, poi...
Lom sorrise. Le proteste di Noe avevano perso la forza dei primi giorni: si era rassegnato. Il che era un bene per entrambi.
Si tuffò a poca distanza dalla corda dell'ostricara incagliata. Riemerse, prese un respiro e si inabissò. Un branco di pesci serra lo accolse minaccioso, turbinandogli intorno prima di allontanarsi.

(660 caratteri)
_________________
Luca Romanello
"Via di fuga"
"Veleno dentro"
KENDALEN.net
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
vincenzo.vizzini



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 754

MessaggioInviato: Dom 24 Lug 2011 19:00    Oggetto: Cita

Bene Ragazzi,
domani mi dedicherò a leggere i vostri interventi, ma nel frattempo vi chiedo di cancellarli! Shocked
e
ripostarli Twisted Evil
mettendo anche il numero di batture.
Mi semplificherete di molto il lavoro.
Ciao e buna domenica
V
_________________
Vincenzo Vizzini
vicedirettore Writers Magazine Italia
curatore della collana Delos Crime
www.vincenzo-vizzini.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Dom 24 Lug 2011 23:13    Oggetto: Cita

vincenzo.vizzini ha scritto:
Bene Ragazzi,
domani mi dedicherò a leggere i vostri interventi, ma nel frattempo vi chiedo di cancellarli! Shocked
e
ripostarli Twisted Evil
mettendo anche il numero di batture.
Mi semplificherete di molto il lavoro.
Ciao e buna domenica
V

@Il mio era già completo di battute e titolo. Non credo sia necessario cancellarlo e ripostarlo.
Salvo
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a ESERCIZI 2010-2011 Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum