WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


UNA NUOVA IDEA


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 17:29    Oggetto: Cita

concordo con chi pensa che sia una banalità ma tutte le idee sono buone... anche una 365 catastrofica non sarebbe male... divisa tra tanti generi non credo che diventi ripetitiva troppo presto
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Fabio Lastrucci 2



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1097
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 18:04    Oggetto: Cita

Marco P. Massai ha scritto:
La proposta era già stata avanzata da qualche forumista... Replico anche qui la mia opinione di lettore: personalmente mi ispirerebbe di più leggere 365 racconti maggiormente "diversificati" tra loro. L'horror, il fantasy, sono generi che permettono molta più varietà e quindi più difficilmente causano "noia". Dopo le prime 15-20 storie sulla fine del mondo, per quanto fantasiose possano essere, credo che mi stuferei.

In sintesi: se domani trovassi in libreria una raccolta del genere non la comprerei, mentre avrei acquistato (anche se non ne avessi fatto parte) la 365 horror e acquisterei una raccolta fantasy o "gialla". (già sul thriller e noir avrei qualche riserva: adoro il genere ma anche lì 365 storie diventano un pò troppe)


Concordo anch'io con Marco, che esprime i miei stessi dubbi. Continuo ancora a sperare in una 365 fantasy...
_________________
http://morbidiapprodi.wordpress.com/
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Paolo Veroni



Registrato: 08-06-2008 14:52
Messaggi: 343
Località: Parma

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 19:04    Oggetto: Cita

Personalmente mi piace molto l'idea, e credo che sfruttare l'onda sia la scelta più giusta.
Quindi mettiamoci il cuore in pace per il fantasy, perché dopo questa antologia... Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato
Frigg



Registrato: 28-12-2008 16:47
Messaggi: 188

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 21:17    Oggetto: Cita

Sono appassionata di libri/film catastrofici e non credo che ci sia da porsi il problema del post 21 dicembre... C'è sempre una fine del mondo alle porte, anche senza addossare tutta la responsabilità ai poveri Maya.

Tra l'altro è un tema caro agli amanti dell'horror e se questa 365 andasse bene ci sarebbero i presupposti per avere una base di lettori già ben predisposti verso il progetto. Senza contare le persone che acquisterebbero l'antologia sull'onda della moda del momento, che di certo sarà fomentata da qualche programma televisivo di dubbio gusto.

Insomma, trovo questa idea molto più vincente del fantasy. Io comprerei un'antologia del genere senza pensarci due volte!
Top
Profilo Messaggio privato
7di9



Registrato: 06-05-2005 20:31
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 21:24    Oggetto: Cita

Rischio ripetitività, quindi noia.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12552
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 22:52    Oggetto: Cita

Ganzo!, direbbero i toscani. La mia paura però riflette quella degli altri forumisti:l'eccesso di racconti. 365 monotematici mi sembrano tanti, forse troppi. Certo Franco ha l'occhio lungo e non avrebbe buttato un'idea a caso tanto per buttarla. per cui penso che dall'dea originaria di Franco si potrebbero trarre dei buoni spunti per variare sul tema. Diciamo che si potrebbe suddividerela fine del mondo in fattori esogeni(esterni al pianeta) ed endogeni(interni). Da lì poi le combinazioni salgono notevolmente e dunque la fantasia di ogni autore spazierebbe libera.
Scusate mi sono dilungato. E' la mia opinionione.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12552
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 23:13    Oggetto: Cita

paolino66 ha scritto:
jpaulverlain ha scritto:
Ganzo!, direbbero i toscani. La mia paura però riflette quella degli altri forumisti:l'eccesso di racconti. 365 monotematici mi sembrano tanti, forse troppi. Certo Franco ha l'occhio lungo e non avrebbe buttato un'idea a caso tanto per buttarla.

Consideriamo anche l'interesse dell'agente tedesca per l'idea dei 365. Franco non è solo, a quanto pare.

Paolo

@Be', se c'è l'interesse anche"ti crante Cermania" sulla 365 vuol dire che l'idea originaria vale, dunque si può continuare sul filone. Onore a Franco che ci ha creduto e un po' a noi autori che c'abbiamo messo l'anima.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Carlo Vicenzi



Registrato: 16-02-2010 16:14
Messaggi: 917
Località: Finale Emilia

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 23:44    Oggetto: Cita

credo che sarebbe un errore variare da "365 di genere" a "365 a tema"
l'ampiezza, ,la varietà... se poi non ricordo male ne avevamo già parato, di questo tema.

per quanto riguarda il cavalcare l'onda, bisogna tenere in conto 2 cose: una volta che la moda è passata, le vendite potrebbero calare, e soprattutto i tempi di realizzazione: anche ipotizzando di iniziare domani le selezioni, ci vorrebbero circa 8 mesi (parlando di tempo di record come x l'horror) di lavorazione. ciò ci lascia circa 10 mesi di "cresta dell'onda" sulla fine del mondo. poi verrà il momento tanto atteso dai fatalisti, che segnerà il calo di attenzione su questo tema. Senza calcolare che la gente potrebbe averne a nausea di certi argomenti, quando se ne parla in tutte le salse...
_________________
Rozzo scribacchino, Inutile e malvagio idiota Mentecatto imbrattamuri - Epiteti del sottoscritto.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
aenigmistae



Registrato: 05-09-2009 11:42
Messaggi: 477
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 18 Mag 2011 23:49    Oggetto: Cita

Carlo Vicenzi ha scritto:
credo che sarebbe un errore variare da "365 di genere" a "365 a tema"
l'ampiezza, ,la varietà... se poi non ricordo male ne avevamo già parato, di questo tema.

per quanto riguarda il cavalcare l'onda, bisogna tenere in conto 2 cose: una volta che la moda è passata, le vendite potrebbero calare, e soprattutto i tempi di realizzazione: anche ipotizzando di iniziare domani le selezioni, ci vorrebbero circa 8 mesi (parlando di tempo di record come x l'horror) di lavorazione. ciò ci lascia circa 10 mesi di "cresta dell'onda" sulla fine del mondo. poi verrà il momento tanto atteso dai fatalisti, che segnerà il calo di attenzione su questo tema. Senza calcolare che la gente potrebbe averne a nausea di certi argomenti, quando se ne parla in tutte le salse...


Il tempo a disposizione c'è. Io farei addirittura uscire l'antologia il 21 dicembre 2012, precedendola da tutta una serie di info sparate sul web in maniera da creare un vero e proprio evento letterario.
Inoltre anche se il tema è lo stesso, credo che ognuno potrebbe ipotizzare uno scenario differente pre o post apocalittico, attingengo al genere che predilige...
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12552
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 00:15    Oggetto: Cita

Carlo Vicenzi ha scritto:
credo che sarebbe un errore variare da "365 di genere" a "365 a tema"
l'ampiezza, ,la varietà... se poi non ricordo male ne avevamo già parato, di questo tema.

per quanto riguarda il cavalcare l'onda, bisogna tenere in conto 2 cose: una volta che la moda è passata, le vendite potrebbero calare, e soprattutto i tempi di realizzazione: anche ipotizzando di iniziare domani le selezioni, ci vorrebbero circa 8 mesi (parlando di tempo di record come x l'horror) di lavorazione. ciò ci lascia circa 10 mesi di "cresta dell'onda" sulla fine del mondo. poi verrà il momento tanto atteso dai fatalisti, che segnerà il calo di attenzione su questo tema. Senza calcolare che la gente potrebbe averne a nausea di certi argomenti, quando se ne parla in tutte le salse...

@Carlo non voglio contraddirti ma per i tempi sei in fallo. L'horror è iniziato in Novembre e già in maggio è stato presentato a Torino, giusto sei mesi, quindi il tempo ci sarebbe. E' il fattore "NAUSEA" dell'argomento come dici tu che temo anche io. L'urgenza, se così può chiamarsi, è quella di cavalcare l'onda dell'idea del 365 che a quanto pare funziona dunque urge trovare un tema efficace. Nel mio post precedente, non dicevo di passare da genere a tema, ma esponevo le variabili possibili sul genere per fugare le paure di ripetizioni.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Andrea Delle Sedie-1



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 103
Località: Pisa

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 02:10    Oggetto: Cita

Carlo Vicenzi ha scritto:
... Senza calcolare che la gente potrebbe averne a nausea di certi argomenti, quando se ne parla in tutte le salse...


A prescindere dal fiuto di chi in questo mondo lavora, ho paura, come Carlo, che possa risultare un tema scontato e che le librerie saranno inondate di volumi sulla fine del mondo (ma è anche vero che se tutti lo fanno ci sarà un motivo...).
Comunque anche per me vale il pensiero della maggioranza (fino a questo punto), ovvero di non cambiare rotta sul tema e di restare sul genere.
Top
Profilo Messaggio privato
Irene Vanni



Registrato: 18-08-2005 15:49
Messaggi: 5220
Località: Pontedera (PI)

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 08:18    Oggetto: Cita

Però l'idea di Francesco di metterne solo 355 è geniale. Io lascerei le ultime pagine con la data però bianche ahahah
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
BARBAGI



Registrato: 04-11-2006 11:43
Messaggi: 811

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 08:52    Oggetto: Cita

Io la trovo un'idea stimolante.
Si potrebbe anche dividere l'approccio per generi, del tipo a gennaio gli speranzosi, a febbraio gli spirituali, a marzo i romantici con happy end, ad aprile i combattivi... a novembre i catastrofici, a dicembre... più o meno possono corrispondere a vari "generei" letterari e mi accorgo adesso che possono corrispondere anche alle caratteristiche zodiacali dei segni che reghgono ogni mese.
Top
Profilo Messaggio privato
Sergio Donato



Registrato: 23-01-2005 01:00
Messaggi: 2923

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 09:34    Oggetto: Cita

Sulla ripetitività dico che possono esserci tanti "mondi" da far finire, anche insiti all'essere umano; o quello di una partita a scacchi con la morte del re e lo sgombro della scacchiera. Certo, non bisogna uscire troppo dal seminato (o dal seminario, come diceva mia nonna Wink ), però alcuni racconti in bilico potrebbero dare freschezza all'antologia e tenere sempre attento il lettore.
_________________
In un gruppo di sciocchi il mediocre è un genio.
http://sergio-donato.blogspot.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
mjolneer



Registrato: 22-12-2004 15:44
Messaggi: 861
Località: Tivoli

MessaggioInviato: Gio 19 Mag 2011 10:18    Oggetto: Cita

Personalmente ritengo che il fantasy non sia affatto un genere adatto per storie di una pagina sola, penso che sarebbe molto difficile, se non impossibile, arrivare a 365 racconti degni di tale nome che trattano fantasy... sempre che non si intenda infarcire il libro di fanfiction e simili...

Per l'idea della fine del mondo, credo che sarebbe vincente dal punto di vista editoriale, e forse più stimolante per gli autori, seppur monotematica e quindi richiederebbe un grosso sforzo della redazione, superiore alle altre antologie, per fare le selezioni...
_________________
C'era una volta un re, il mio nuovo libro per ragazzi
Top
Profilo Messaggio privato HomePage Yahoo Messenger MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a 365 RACCONTI - DISCUSSIONI VARIE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 2 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum