WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Vicolo Cieco - Valeria Esposito


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
saturnocontro



Registrato: 14-09-2009 10:17
Messaggi: 213

MessaggioInviato: Lun 28 Mar 2011 22:28    Oggetto: Vicolo Cieco - Valeria Esposito Cita

- Nuova comunicazione in arrivo.
La voce metallica del computer sovrasta il rumore della doccia, prendendomi alla sprovvista.
- Diavolo. Casa, dirotta in un'altra stanza - sbotto irritato, sciacquandomi velocemente.
Prendo al volo un asciugamano, più per abitudine che per decenza, e, ancora gocciolante, entro in cucina dove trovo ad attendermi il volto accigliato di Sacks.
- Detenuto Avy6, è in ritardo. La sua missione è terminata venti minuti fa.
- Credevo di essermi guadagnato almeno il diritto a darmi una ripulita. O forse la eccita il sapermi ricoperto di sangue? - ribatto beffardo.
- Noto che dieci anni di reclusione non le hanno tolto la voglia di fare lo spiritoso - risponde l'uomo seccato. L'inquadratura si allarga e la mia attenzione è attirata dalle sue dita che sfiorano il pulsante rosso sulla sua scrivania.
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mar 29 Mar 2011 09:08    Oggetto: Cita

Chissà qual'era la missione e cosa gli accadrà adesso... Mi hai molto incuriosito. Mi è piaciuto il racconto anche se qualcosa che non mi ha convinto c'è, forse nei dialoghi. Lo devo rileggere con più calma per capire cosa.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
saturnocontro



Registrato: 14-09-2009 10:17
Messaggi: 213

MessaggioInviato: Mar 29 Mar 2011 11:07    Oggetto: Cita

mi sono per così dire data alla sf soft, molto soft.
rileggi con tutta calma, io aspetto di sapere cosa c'è che non va. I consigli costruttivi sono sempre ben accetti^^
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 29 Mar 2011 12:23    Oggetto: Cita

intrigante e ben scritto, almeno fin qui.
ti segnalo due punti in cui io avrei scritto diversamente (ma son gusti personali, eh?):

Citazione:
che per decenza, e, ancora gocciolante, entro in cucina dove trovo ad attendermi il volto

io avrei tolto la virgola dopo la "e", e spostato l'altra dopo "cucina":
"...che per decenza, e ancora gocciolante entro in cucina, dove trovo ad attendermi il volto..."

Citazione:
...la mia attenzione è attirata dalle sue dita che sfiorano il pulsante rosso sulla sua scrivania.

per il mio gusto ci sono troppi possessivi: almeno l'ultimo secondo me potevi evitarlo (e risparmiare quattro preziose battute).
Inoltre a me personalmente piace più il verbo "attrarre" che "attirare", ma mi sa che con l'oggetto "attenzione" hai ragione tu -- e poi il numero di battute è identico Smile

Vediamo come va a finire...
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
sgerwk



Registrato: 13-05-2009 16:27
Messaggi: 184

MessaggioInviato: Sab 02 Apr 2011 19:42    Oggetto: Cita

Fin qui mi piace, anche se devo dire che preferisco le storie in cui c'e' un'idea tecnica in gioco fin da subito (ma e' una questione di gusto). E' scritto bene, ma quando dici "trovo ad attendermi il viso accigliato" avevo chissa' perche' avuto l'impressione che l'altro fosse presente di persona, nonostante si fosse parlato prima di "comunicazione in arrivo".
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Sab 02 Apr 2011 21:02    Oggetto: Cita

l'ho riletto e... non ho trovato niente che non va, anche il riferimento all'asciugamano che in primis, in questa seconda lettura, mi aveva fatto storcere il naso l'ho poi trovato perfettamente integrato. Ciao
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
saturnocontro



Registrato: 14-09-2009 10:17
Messaggi: 213

MessaggioInviato: Sab 02 Apr 2011 22:51    Oggetto: Cita

@sgerwk: tecnicamente "l'idea tecica" è già presente solo che la si può solo intuire leggendo e viene poi palesata alla fine. Non c'è nessuno nella stanza escluso Avy6, il tipo sta su uno schermo enorme e l'unica cosa che si vede all'inizio è proprio il suo viso, un po' come nei miei ricordi di Startrek^^

@salvatore stefanelli:meno male che non hai trovato nulla^^ in effetti si, ogni dettaglio è pesato per far venire qualche dubbio che si chiarisce perfettamente alla fine
Top
Profilo Messaggio privato
mattalaine



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1023
Località: Melbourne

MessaggioInviato: Dom 03 Apr 2011 12:09    Oggetto: Cita

Lo stereotipo del galeotto spaccone ci sta, ma senza la seconda parte è difficile valutare il racconto.
In bocca al lupo!
_________________
Matteo Gambaro
lagunaweblog.wordpress.com
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12552
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Dom 03 Apr 2011 12:53    Oggetto: Re: Vicolo Cieco - Valeria Esposito Cita

saturnocontro ha scritto:
- Nuova comunicazione in arrivo.
La voce metallica del computer sovrasta il rumore della doccia, prendendomi alla sprovvista.
- Diavolo. Casa, dirotta in un'altra stanza - sbotto irritato, sciacquandomi velocemente.
Prendo al volo un asciugamano, più per abitudine che per decenza, e, ancora gocciolante, entro in cucina dove trovo ad attendermi il volto accigliato di Sacks.
- Detenuto Avy6, è in ritardo. La sua missione è terminata venti minuti fa.
- Credevo di essermi guadagnato almeno il diritto a darmi una ripulita. O forse la eccita il sapermi ricoperto di sangue? - ribatto beffardo.
- Noto che dieci anni di reclusione non le hanno tolto la voglia di fare lo spiritoso - risponde l'uomo seccato. L'inquadratura si allarga e la mia attenzione è attirata dalle sue dita che sfiorano il pulsante rosso sulla sua scrivania.

@Maledetto asciugamano! Mi msarebbe piaciuto vedere la scena integrale di saturno che non ce la fa a prenderlo. Ah... forse era nei 365 eros. Laughing Laughing Embarassed
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
saturnocontro



Registrato: 14-09-2009 10:17
Messaggi: 213

MessaggioInviato: Dom 03 Apr 2011 20:49    Oggetto: Cita

@mattalaine@ crepi il lupottolo...

@jpaulverlain@ diciamo che anche se non l'avesse preso l'asciugamano non si sarebbe poi visto molto:p
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a SPECIALE SF PER LA WMI Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum