WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


PRIMO CONSULTIVO NELLE VENDITE


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Nuova discussione   Discussione chiusa
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Franco Forte



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7070
Località: Milano

MessaggioInviato: Mar 27 Lug 2010 14:14    Oggetto: PRIMO CONSULTIVO NELLE VENDITE Cita

A poco più di un mese dall'uscita del libro, voglio dare qualche riferimento in merito all'accoglienza del mercato, che è stata senz'altro positiva.

Nelle librerie l'antologia è stata generalmente bene accolta e ben presentata, e ormai la prima tiratura è in via di esaurimento.

Le vendite online, invece, sono attestate intorno alle 900 copie. La cosa interessante, però, è che la maggior parte deriva da acquirenti "tradizionali", cioè che non compaiono come autori nell'antologia.

Anzi, diciamo che gli autori sono un po' la nota dolente di tutta l'operazione. Neppure la metà degli autori, infatti, ha acquistato qualche copia del libro sul Delos Store, nonostante le prenotazioni fatte. E questo è un peccato, perché ovviamente puntiamo ad arrivare a vendere almeno 1500 copie online (che per noi equivalgono a venderne 3000 e più nelle librerie), per poter considerare davvero produttivo questo libro e quindi, di conseguenza, dare avvio a un'altra selezione, per una prossima antologia analoga.
Ma naturalmente ognuno è libero di comportarsi come preferisce.

L'importante, comunque, è che l'esperimento si è dimostrato senz'altro positivo. Ha richiesto una marea di lavoro da parte nostra, forse troppo, e si è scontrato con la caparbietà a volte eccessiva di alcuni autori, che ha dilatato un po' i tempi di realizzazione del libro, però in definitiva siamo soddisfatti.

Adesso dobbiamo capire se vale davvero la pena partire con un'altra inziativa analoga oppure no. E il responso finale lo daranno proprio i numeri, che saranno più chiari dopo l'estate. Se raggiungeremo l'obiettivo di 1500 copie vendute online, allora non avremo più dubbi, altrimenti... dovremo giudicare al momento, in base alle disponibilità del nostro staff redazionale, che iniziative di questo genere mettono a dura prova.

Vi farò sapere.
Ah, e un grande grazie personale a tutti gli autori-acquirenti che ci hanno supportato, impegnandosi in uno sforzo di fiducia non indifferente.
Ciao
_________________
Franco Forte
www.franco-forte.it

"Cesare l'immortale" a "La lettura" del TG 5
https://www.youtube.com/watch?v=aRlDtsCgs7s
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Roberto Paris



Registrato: 03-11-2004 20:41
Messaggi: 406
Località: Rotterdam

MessaggioInviato: Mar 27 Lug 2010 22:06    Oggetto: Cita

Caro Franco,
Spero che questo tuo messaggio non passi inosservato agli occhi di chi ha prenotato delle copie e poi non ha potuto/voluto procedere all'acquisto. Meno della metà di autori-acquirenti a dire il vero non me l'aspettavo.

Il progetto vi sarà senz'altro servito per capire come muovervi per una prossima, eventuale, antologia, soprattutto per quanto riguarda i carichi di lavoro in redazione. Magari converrà mettere maggiori "paletti", giusto per evitare ritardi o disguidi dovuti a "caparbietà" varie.

Ad ogni modo, vorrei spezzare ancora una volta la lancia a favore di questa nostra antologia che per sua natura si presta benissimo a esser letta sotto l'ombrellone. Con il mare a due passi, non c'è da temere eventuali "bollenti spiriti". Very Happy

Ancora una volta grazie per l'opportunità e l'ottimo lavoro svolto.
_________________
...il mio destino è vivere, balenando in burrasca.
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12552
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mar 27 Lug 2010 23:21    Oggetto: Autori non acquirenti Cita

E' veramente assurdo che gli Autori non acquistino il loro prodotto. Lo dico da Autore che pubblica PURTROPPO, PER ADESSO, SOLO su lulu.com Se avessi avuto la fortuna di arrivare prima a conoscere questa rivista, avrei partecipato anche io alla stesura dell'Antologia e senz'altro all'acquisto di più di una copia per regalarla agli amici. E' quello che faccio normalmente coi libri che pubblico. Spero, Franco che ripeterai l'operazione, mi piacerebbe parteciaprvi.
Salvo
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
m_iller



Registrato: 22-09-2009 10:59
Messaggi: 1528

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 00:07    Oggetto: Cita

Caro Franco,
non me l’aspettavo neanch’io. Più della metà degli autori non ha ordinato neanche una copia, strano. Spero che non si tratti per il genere trattato, dico questo perché ho letto in passato commenti di persone restie a divulgare il proprio lavoro. Mi auguro che la situazione possa migliorare nelle prossime settimane.
Spero di potere rivivere l’emozione della selezione, se penso al giorno in cui ho saputo che il racconto avrebbe fatto parte dell’antologia, beh, mi vengono ancora i brividi!
Grazie ancora.
_________________
Miller Gorini
Top
Profilo Messaggio privato
pseudolongino



Registrato: 02-09-2009 10:39
Messaggi: 104

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 08:28    Oggetto: Cita

bisognerebbe sapere quanti di quelli che non l'hanno preso online l'hanno comprato in libreria
c'è sempre una notevole diffidenza verso internet nel nostro paese, molta gente non sa nemmeno comprare le cose con carta di credito...
io guarderei le vendite generali, per quanto ne so (poco) sopra le 3000 copie in italia si può già parlare di libro di successo? Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Alco99



Registrato: 14-01-2005 11:20
Messaggi: 805

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 08:40    Oggetto: Cita

m_iller ha scritto:
non me l’aspettavo neanch’io. Più della metà degli autori non ha ordinato neanche una copia, strano.

Neanche tanto. Non è infrequente che autori partecipino a un'iniziativa (per gratificazione o altre motivazioni) e poi se ne disinteressino.
Pseudolongino ha fornito uno spunto interessante perché vero. Io per esempio, sfruttando il fatto di averne fatta prendere qualche copia alla mia libreria (tutte vendute), le mie me le sono comprate lì. Penso che alla fine in Delos siano più felici così rispetto a un autore che si compra la copia via store e finita lì.
_________________
"Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio." - Georges Courteline
Top
Profilo Messaggio privato
Erika Muscarella



Registrato: 20-07-2009 21:43
Messaggi: 147

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 09:11    Oggetto: Cita

Scusate, ma perché tutto 'sto scandalo nei confronti di chi non ha acquistato? Posso capire da parte di Franco per ragioni editoriali; rimane il fatto che era stato specificato sin dall'inizio che non c'era obbligo di acquisto. Evidentemente questa opzione è stata abbracciata da più persone, tutto qui.
_________________
Erika Muscarella

BACIAMO LE MANI.

"La noia è l'anticamera dell'assenza dell'assenzio"
(A.G.Pinketts)
Top
Profilo Messaggio privato
Sergio Donato



Registrato: 23-01-2005 01:00
Messaggi: 2923

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 09:37    Oggetto: Cita

Forse andrò un po' fuori traccia.
Se anche Delos raggiungesse l'obiettivo di vendita, sarebbe sufficiente per lanciare un'opera simile ma con un tema diverso?
Può l'horror fare meglio del sesso?
_________________
In un gruppo di sciocchi il mediocre è un genio.
http://sergio-donato.blogspot.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Cile



Registrato: 04-09-2007 16:21
Messaggi: 1125
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 11:14    Oggetto: Cita

L'horror è senza dubbio più una nicchia... però il fatto di avere racconti brevi da leggere ogni tanto e magari in spiaggia è piaciuto alle 15 persone a cui ho dato il volume... io ne sono rimasta sprovvista al momento e ne ho dovute ordinare altre 3 copie perché continuano a chiedermelo, chi per fare un regalo e chi per altro. Wink
Purtroppo, dalle mie parti, le librerie non sono state così ricettive, nonostante le richieste continue. Ne ordinano giusto una per l'acquirente (facendosi lasciare un acconto) Rolling Eyes
La cosa mi ha un po' demoralizzato ed ecco perché mando direttamente il link di delos-store ai miei conoscenti... fanno prima e risparmiano pure!
Forse, appena ripartiranno le presentazioni le cose miglioreranno!
_________________
Cinzia Leo
Hai mai ascoltato il silenzio del destino quando esplode? (A. Baricco )
Top
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Diego Di Dio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1078
Località: Procida

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 11:53    Oggetto: Cita

Sergio Donato ha scritto:
Forse andrò un po' fuori traccia.
Se anche Delos raggiungesse l'obiettivo di vendita, sarebbe sufficiente per lanciare un'opera simile ma con un tema diverso?
Può l'horror fare meglio del sesso?


Nella televisione e nel cinema, no.
Ma nei libri, l'horror fa meglio del sesso, sì. La gente si mette "a 'scuorno" (ossia si vergogna, s'imbarazza) a farsi vedere con questo libro tra le mani, a vedere un booktrailer che ha come sottofondo un orgasmo multiplo, e a leggere o far leggere racconti in cui compaioni, ciquanta volte ciascuna, le parole "turgido", "sodo" e "bagnata".
Secondo me, l'horror farà senz'altro meglio del sesso.
Ci scommetto.
_________________
Il mio blog personale: www.dieguitodidio.blogspot.it
Top
Profilo Messaggio privato
pseudolongino



Registrato: 02-09-2009 10:39
Messaggi: 104

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 12:18    Oggetto: Cita

inoltre l'horror attrae anche i ragazzini non ancora interessati al sesso
Top
Profilo Messaggio privato
Umberto70



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 809
Località: MI

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 12:40    Oggetto: Cita

bé alla faccia di chi pretende di pubblicare e non si preoccupare neppure di dare supporto alle antologie cui partecipa Rolling Eyes va be stendiamo un velo...


ma ancora c'è gente che si vergogna dell'erotismo? non dico porno... ma


secondo me orrore o meno forse meno autori e più battute a racconto...
_________________
Voglio scrivere il meglio e più sinceramente che posso, finchè morirò e spero di non morire mai.
Ernest Hemingway
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Sergio Donato



Registrato: 23-01-2005 01:00
Messaggi: 2923

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 12:44    Oggetto: Cita

Umberto70 ha scritto:
bé alla faccia di chi pretende di pubblicare e non si preoccupare neppure di dare supporto alle antologie cui partecipa Rolling Eyes va be stendiamo un velo...


ma ancora c'è gente che si vergogna dell'erotismo? non dico porno... ma


secondo me orrore o meno forse meno autori e più battute a racconto...


No. La particolarità dei 365 è il valore aggiunto dell'opera e il suo traino.
_________________
In un gruppo di sciocchi il mediocre è un genio.
http://sergio-donato.blogspot.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mauss



Registrato: 27-01-2006 12:36
Messaggi: 542

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 12:47    Oggetto: Cita

[quote="Diego Di Dio"]
Sergio Donato ha scritto:

Secondo me, l'horror farà senz'altro meglio del sesso.
Ci scommetto.


Ma è una cosa brutta! Siamo un popolazzo ancorato al medioevo, c'è ancora gente che si vergognano (plurale in quanto gente, moltitudine di persone) di parlare, leggere di sesso. E in più il confronto con l'horror, è vero che preferiamo leggere e vedere storie di teste mozzate, corpi che svulazzano,viuuuuuuulenza invece che leggere storie di sano sesso, corpi che si fondono o di vedere qualche bel film porno Embarassed A parte l'ironia, non vi sembra strano che tanta gente preferiscono (sempre plurale, non è un errore!) ammazzamenti a copulazioni?
_________________
Non scrivo sogni ma solite realtà. Parola di Mauro Simeone.
Top
Profilo Messaggio privato
_eMMe_



Registrato: 09-09-2009 16:29
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 14:06    Oggetto: Cita

A me personalmente l'horror non piace... non so neanche se proverò a partecipare alla prossima antologia.

Per il momento, visto che è di questo che si parla, non ho neanche acquistato il libro (l'ho solo visto in libreria), per il semplice fatto che non ho un soldo e questo è sinceramente l'acquisto che posso più facilmente rimandare. In ogni caso, come avevo preannunciato al tempo di prenotare gli acquisti, non ne comprerei sicuramente più di una copia: non per il tema (scrivo racconti erotici e anche molto più spinti da un sacco di tempo), ma semplicemente perché sono sempre stata molto discreta per quello che riguarda la mia produzione, sia di illustrazioni che di costumi che di scrittura. Se a qualcuno piace, se lo compra, ma mi infastidisce l'idea che lo compri perché l'ho scritto/disegnato/creato io, anche perché, di solito, quando finisco un lavoro il risultato non mi piace mai, quindi lo lascio alla controparte e cerco di dimenticarmene.
_________________
E' un lavoro bellissimo.
Ed è veramente utile, perché è bello.
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Discussione chiusa    Torna a Indice principale :: Torna a 365 RACCONTI EROTICI PER UN ANNO Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 1 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum