WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Commenti agli esercizi di NOVEMBRE


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Dummy



Registrato: 15-10-2009 16:50
Messaggi: 66
Località: Chester's Mill

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 10:05    Oggetto: Cita

qualche commento al mio? Smile
_________________
"Un tuono strappò il cielo come la tosse di un dio"
Top
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 15:44    Oggetto: Cita

atman71 ha scritto:
alberto sodani ha scritto:
Sono un po' lento, scusate.



Altman71: Storia carina, horror quanto basta, credo. Quindi molto carina, no? Very Happy

C'è qualche possessivo in più, e a "la introduce nel suo corpo" semplificherebbe un "l'aspira". Come a "Ferma di colpo l'auto" metterei "Inchioda": è la storia di Ugo e Massimiliano di Troisi, siccome l'immagine qui è molto rapida starebbe meglio un verbo concitato. È un parere mio, ovvio.

Ho trovato interessante l'uso sistematico della parentesi per incorniciare i suoi pensieri. In genere non mi piacciono, ma questo racchiudere parole singole o quasi mi ha incuriosito. Originale.


Ciao ALberto, ti ringrazio per il tuo commento al mio racconto.
Purtroppo nella prima frase del tuo commento ci sono caratteri incomprensibili e non sono riuscito a decifrare tutto... Embarassed

Potresti riscriverli? Grazie! Laughing


Ho rimesso accenti e virgolette a manina, trasferendo da word succede, ogni tanto. Spero che si veda. Se no tenterò con un disegnino Very Happy Very Happy

Ciao. Scherzo, sono problenmi di linguaggio informatico che posso risolvere solo così, da ignorante in materia.

Edit: ho riprovato usando Explorer invece di Mozilla, vediamo l'effetto. Ciao. Very Happy
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 15:56    Oggetto: Cita

Guccio:Carino, se si può dire di una storia di serial killer, e scorre bene. Due piccole osservazioni, una generale e una tecnica.

Non so perché ma raccontato così, per quanto in prima persona, ha qualcosa di algido, che mi ha distaccato dall’immergermi. Non saprei dirti da cosa dipenda, è come quando passi nel reparto surgelati, tutta l’aria lì intorno è fredda, troppo fredda. E non so se sia giusto o sbagliato, visto l’argomento. Ha qualcosa del resoconto fatto in un posto di polizia.

E poi qui:
“Mi strinse i polsi con una mano e con l’altra mi scostò i capelli dal collo. Appoggiò i denti e cominciò a premere. Mi sentii soggiogata. Affondò fino a farmi sentire il dolore.”
La serie di passati remoti accentati non scorre come il resto, ma è solo la mia impressione. Si potrebbe ammorbidire con gerundi o imperfetti, dove possibile. Tutto qui.

Dummy ha scritto:
qualche commento al mio? Smile


Già che ci sono, approfitto Very Happy

Dummy: L’argomento “horror” non suscita storie “belle”, anzi, più sono “brutte”, più sono belle. Però qui non riesco a figurarmi un bambino che imbraccia un fucile a rovescio e lo usa su di sé. Per motivi fisici. E forse anche psicologici, la prima reazione di un bambino di fronte alla morte è la fuga, se è sano di mente. E il bambino del racconto lo sembra.

Tecnicamente, mi pare ci siano parole ripetute (vecchio, verso, tremolante/tremolare, trascinare, dietro/indietro), e frasi ridondanti, in un microracconto si notano, come se non fosse stato riletto abbastanza.
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
guccio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 399
Località: Verona

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 16:36    Oggetto: Cita

Per tutti:
mi spiace esser riuscito a commentare, finora, solo pochi esercizi. Entro fine mese provo a leggerli tutti.

per Alberto Sodani:

Grazie per le osservazioni. Mi piacerebbe (se non ti porta via troppo tempo) che riscrivessi il mio branetto secondo il tuo gusto (te lo visto fare altre volte e mi ha sempre soddisfatto). Credo che mi allargherebbe le vedute.
_________________
Anni fa mi bastava uno spicchio di formaggio Grana e duravo tutta la notte.
Adesso, temo proprio che abbiano cambiato ricetta.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 18:00    Oggetto: Cita

guccio ha scritto:

per Alberto Sodani:

Grazie per le osservazioni. Mi piacerebbe (se non ti porta via troppo tempo) che riscrivessi il mio branetto secondo il tuo gusto (te l'ho visto fare altre volte e mi ha sempre soddisfatto). Credo che mi allargherebbe le vedute.


Detto fatto. Però è una storia che non sento mia, non do il massimo così, lo siento...Very Happy

Citazione:

Occhi di ghiaccio

Certe sere, dopo i racconti di maghi, elfi o lupi mannari fatti da mia madre, uscivo in terrazza a guardare le Wasach Mountains. Per ore. Le vedevo imperiose, giganti e taciturne a proteggerci il fianco. Nel buio lassù fantasticavo quei regni delle leggende.

La notte del 31 ottobre del ‘74 , insieme agli altri, raggiunsi uno di quei boschi. Era Halloween e mi ero vestita da strega, gli occhi cerchiati di trucco e la camicia cosparsa di sangue.
Avevo sedici anni.
E tanta voglia di provare un brivido.
Ci eravamo sistemati vicino a un ruscello. Mentre loro ballavano le loro ridde, mi allontanai per assaporare pensieri macabri. E per tornare, felice di scrollarmeli.
D'improvviso lo vidi, aveva il dolcevita imbrattato di sangue. E occhi di ghiaccio che si impietrirono su di me. Eppure mi intrigava. Presi coraggio: – Dolcetto o scherzetto?
La sua bocca si allargò a un sorriso: – Sei tu il dolcetto?
Un universitario. Poteva avere dieci anni più di me. Lo voglio, lo voglio!: – Mordimi...
Mi strinse i polsi e scostandomi i capelli con l’altra mano, mi appoggiò i denti sul collo, forte. Ero soggiogata. Affondarono fino a farmi male. Chiusi gli occhi. Decisa a lasciare che tutto accadesse come doveva. Quando li riaprii davanti a me c’era Jane, preoccupata di non trovarmi più. Lui era scomparso. E dal collo mi colava sangue.

Mi vergogno ad ammettere che per molti anni rimasi innamorata di un lupo mannaro.
Quella stessa notte, Laura Aime, figlia della mia stessa terra, a soli diciassette anni, invece non tornò più.
Il suo corpo fu trovato. Due settimane dopo. Nelle Wasach Mountains. A faccia in giù dentro un ruscello.
L’assassino le aveva fracassato la testa con una sbarra di ferro e stuprata e sodomizzata.
L’assassino si chiamava Ted.
Bundy.
E aveva gli occhi di ghiaccio.


Buon fine settimana a tutti Very Happy
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
guccio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 399
Località: Verona

MessaggioInviato: Ven 27 Nov 2009 18:50    Oggetto: Cita

Per Alberto Sodani

Sarà stato perchè l'ho letto già sapendo cosa sarebbe successo, ma mi è piaciuto molto. Hai tolto anche la pesantezza dei tre remoti accentati. Va be'. Grazie. Non oserò fare altrettanto, ma un giudizio sul tuo te lo devo.
_________________
Anni fa mi bastava uno spicchio di formaggio Grana e duravo tutta la notte.
Adesso, temo proprio che abbiano cambiato ricetta.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Claudio Costa



Registrato: 27-11-2006 16:50
Messaggi: 413
Località: Milano

MessaggioInviato: Sab 28 Nov 2009 16:35    Oggetto: Cita

Stefano conti. Inizio interessante, ma nel finale questa frasi sono messe male: "le scosto con la mano che alla luce lunare che filtra dalla finestra non sembra neppure troppo rugosa. Sono una strega giovane, io.
Si gira."
Chi si gira?
Ciao!

Cristiana Bartolini. Molto bello, nulla da eccepire! Ciao!

Paolino66. Mi sono perso nella nebbia: c'è un eccesso d'informazioni e troppe poche frasi che mi guidino alla spiegazione finale.
Ciao!

Mjolneer. Come esercizio va bene, ma non è completamente chiaro il salto tra i due Rossi.
Ciao!

Alberto Sodani. La storia mi piace, ma ho dovuto rileggerla, perchè nel salto finale da Leo ad Abel, mi perdo.
"La zucca a suo fianco si apre." Ho pensato: al fianco di Leo.
"La zucca a fianco di Abel si apre."
Ciao!

Lucky Luke. Carino.
Utilizza il corsivo per distinguere i pensieri del padre.
Che bella bocca...
...adatto tra i due.

Toglierei il "cosicché" successivo...
Ciao!

eMMe versione2. Molto meglio! Ciao!

Dummy. Storia rallentata da alcune informazioni eccessive.
Contraddizioni? Il nonno guarda la replica di un film western e possiede un winchester, perchè la frase anti "che stupida moda americana"?
Il tuo bambino è molto particolare: si suicida per il dispiacere di aver causato la morte del nonno. Condivido l'opinione di Alberto.
Ciao!
_________________
Claudio Costa
Top
Profilo Messaggio privato
_eMMe_



Registrato: 09-09-2009 16:29
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Dom 29 Nov 2009 18:48    Oggetto: Cita

Grazie Claudio Smile Sono contenta che ora si legga meglio!

Dummy: l'ho trovato un po' confuso, con un alingua un pio' sprecisa, da limare. Il finale lo trovo poco credibile e mi annienta la sospensione della credulità.
_________________
E' un lavoro bellissimo.
Ed è veramente utile, perché è bello.
Top
Profilo Messaggio privato
Dummy



Registrato: 15-10-2009 16:50
Messaggi: 66
Località: Chester's Mill

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 12:08    Oggetto: Cita

_eMMe_ ha scritto:
Grazie Claudio Smile Sono contenta che ora si legga meglio!

Dummy: l'ho trovato un po' confuso, con un alingua un pio' sprecisa, da limare. Il finale lo trovo poco credibile e mi annienta la sospensione della credulità.


L'ho scritto di getto senza rivederlo/limarlo. Lo rivedrò. Grazie Smile
_________________
"Un tuono strappò il cielo come la tosse di un dio"
Top
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Diego Di Dio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1078
Località: Procida

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 12:31    Oggetto: Cita

Per Alberto:

ti ho scrittto qualche giorno fa un messaggio in privato. Arrivato?

Rispose? Anche negative sono ben accette, basta che tu dia segni di vita Embarassed
_________________
Il mio blog personale: www.dieguitodidio.blogspot.it
Top
Profilo Messaggio privato
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 15:00    Oggetto: Cita

Diego Di Dio ha scritto:
Per Alberto:

ti ho scrittto qualche giorno fa un messaggio in privato. Arrivato?

Rispose? Anche negative sono ben accette, basta che tu dia segni di vita Embarassed


Una delle virtù di chi scrive per piacere o per dovere è la pazienza.
Ne sarve tanta, bisogna rassegnarsi. Very Happy

Per mia fortuna non sono "un correttore di bozze" ma solo un accanito lettore, con esigenze da lettore: leggere meglio. In questo posto del forum per un attimo si sfiora un sogno: l'interazione con un autore per potergli dire "farei così, si leggerebbe meglio", impossibile altrove.

Potessimo farlo nella nostra vita di lettori quotidiani ci eviterebbe l'abbandono compulsivo e inspiegabile di parecchi libri. Ma non si può avere tutto nella vita. Very Happy

Diego, se vuoi inviarmi qualcosa fallo pure, che non sia la Rizzoli-Larousse però, la vita è breve, e che sia qualcosa scritto col cuore oltre che con la testa. E ti dirò appena posso, da lettore curioso. Ok? Very Happy

Ciao.

Alberto
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 15:06    Oggetto: Cita

Giulio Ugge:
Il tema nella tua versione compare nella data; la rielaborazione di Delia lo riacciuffa ed è più fluida, pur mantenendo delle ripetizioni (tutto/mondo). In entrambe c’è una frase all’inizio, “Non ho quasi chiuso occhio questa notte” che sembra uno scioglilingua fonetico, con dei suoni duri in serie (kuasi kiuso okkio kuesta).
Ci sono diverse frasi fatte, molte Delia le ha “eliminate” e ne ha guadagnato il testo: chi legge un luogo comune o una frase fatta, li salta come pozzanghere ed è un peccato: in un brano di poche righe che rimane del “nostro” messaggio? Very Happy
L’ultima frase è bella, la rielaborazione poi l’ha inserita nel tema. E potrebbe anche diventare il titolo, “La trottola di legno”: in quattro parole c’è una storia. Very Happy
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
Diego Di Dio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1078
Località: Procida

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 15:31    Oggetto: Cita

alberto sodani ha scritto:
Diego Di Dio ha scritto:
Per Alberto:

ti ho scrittto qualche giorno fa un messaggio in privato. Arrivato?

Rispose? Anche negative sono ben accette, basta che tu dia segni di vita Embarassed


Una delle virtù di chi scrive per piacere o per dovere è la pazienza.
Ne sarve tanta, bisogna rassegnarsi. Very Happy

Per mia fortuna non sono "un correttore di bozze" ma solo un accanito lettore, con esigenze da lettore: leggere meglio. In questo posto del forum per un attimo si sfiora un sogno: l'interazione con un autore per potergli dire "farei così, si leggerebbe meglio", impossibile altrove.

Potessimo farlo nella nostra vita di lettori quotidiani ci eviterebbe l'abbandono compulsivo e inspiegabile di parecchi libri. Ma non si può avere tutto nella vita. Very Happy

Diego, se vuoi inviarmi qualcosa fallo pure, che non sia la Rizzoli-Larousse però, la vita è breve, e che sia qualcosa scritto col cuore oltre che con la testa. E ti dirò appena posso, da lettore curioso. Ok? Very Happy

Ciao.Alberto



Ti ringrazio moltissimo. Ma a che indirizzo te li mando? Qualcosa di privato, ovviamente.

PS Scritti col cuore sempre. Con lo stomaco, senz'altro. Col cervello, pure.
Dimmi tutto, genietto ;-P
_________________
Il mio blog personale: www.dieguitodidio.blogspot.it
Top
Profilo Messaggio privato
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 18:10    Oggetto: Cita

alberto sodani ha scritto:
Giulio Ugge:
L’ultima frase è bella, la rielaborazione poi l’ha inserita nel tema. E potrebbe anche diventare il titolo, “La trottola di legno”: in quattro parole c’è una storia. Very Happy


Dimenticavo: anche "trottolina" non mi dispiaceva, (anche se fa un po' "Minghi"), perché è quella minuscola per i bambini piccoli immagino, da girare con due dita, e l'idea è più tenera. Very Happy

Ciao
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 30 Nov 2009 21:29    Oggetto: Cita

Delia: L'idea non mi è dispiaciuta, per aggirare l'ostacolo Halloween. Ci sarebbero un po' di virgole da sistemare nei dialoghi, secondo me, dove sono i vocativi.

L'ultima frase è bella, d'effetto.
Forse a rischio di insegnamento etico: è come mettere un cartello lì vicino, con "NON SI FA". Lui stesso lo sa, ma non credo ci ricami sopra: un giorno prendi un bivio sbagliato e da lì per tutta la vita ti trascini il macigno, e ogni volta che lo racconti paghi le tue colpe. Se hai un'anima... Very Happy

Citazione:
Neanche un pensiero, fui molto rapido, l'uomo si accasciò sulle ginocchia e io scattai fuori.

- Bastardi! - Gridai, ma nessuno rispose.

Sono morto la notte dei morti, a quattordici anni.


Farei una prova così, (poi magari ti vengono altre idee):

Citazione:
Neanche un pensiero, solo un gesto. L'uomo si accasciò sulle ginocchia. Io scattai fuori.
- Bastardi! - gridai uscendo. Nessuno rispose.

Era la notte dei Morti, facevo quattordici anni.

_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a ESERCIZI 2009 Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 6 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum