WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


SONDAGGIO PER TUTTI


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  

COME PREFERIRESTI CHE FOSSE L'ANTOLOGIA?
- Volume rilegato (prezzo 20 euro)
4%
 4%  [ 9 ]
- Volume in brossura con alette (prezzo 15 euro)
39%
 39%  [ 80 ]
- Volume in brossura senza alette (prezzo 12 euro)
40%
 40%  [ 82 ]
- Volume in edizione economica (prezzo 10 euro)
15%
 15%  [ 31 ]
Voti Totali : 202

Autore Messaggio
eos75



Registrato: 11-09-2009 12:04
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Dom 04 Ott 2009 21:02    Oggetto: Cita

Skywards ha scritto:
Io non comprerei mai un'antologia di racconti di autori sconosciuti che costi più di 10€.
E dal momento che l'obiettivo di noi autori è la massima diffusione della raccolta e non il guadagno - poiché non ci viene retribuito nulla - io direi che l'edizione economica sia l'ideale.

Autori sconosciuti+prezzo basso=raccolta scadente (questo è il calcolo che fa in automatico il mio cervello quando si trova davanti a questo genere di cose)
Autori sconosciuti e prezzo medio con presentazione, diciamo, semi-elegante (ovvero non da libro di fotografie, che mi sembra un po' troppo^^) istintivamente penso: probabilmente è qualcosa di interessante e che vale la pena leggere.
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.
_________________
"Vivo di immagini ed emozioni,
scrivo per dar voce ai miei sogni."

Sognatrice ad Occhi Aperti
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
lollo92CM



Registrato: 20-08-2009 18:17
Messaggi: 555

MessaggioInviato: Dom 04 Ott 2009 21:32    Oggetto: Cita

Secondo me 10 è poco ma 15 è troppo... meglio 12!
_________________
- Recensioni di libri -

Il mio romanzo. DOVE SEI? (Leucotea edizioni).

www.LorenzoColtellacci.blogspot.it/
Top
Profilo Messaggio privato
mattalaine



Registrato: 21-07-2009 11:42
Messaggi: 1023
Località: Melbourne

MessaggioInviato: Dom 04 Ott 2009 22:00    Oggetto: Cita

@ Skywards: non posso darti torto su molte tue osservazioni Wink
Però penso che eos75 abbia centrato in pieno il punto cruciale e lo quoto in pieno.
_________________
Matteo Gambaro
www.lagunaweb.gdr.net
lagunaweblog.wordpress.com
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
m_iller



Registrato: 22-09-2009 10:59
Messaggi: 1528

MessaggioInviato: Dom 04 Ott 2009 23:52    Oggetto: Cita

Quando prendo in mano un’antologia di racconti di autori vari guardo in ordine: casa editrice, curatore e autori presenti. Nel nostro caso, con la speranza di raggiungere il traguardo, mi fiderei del curatore ovvero Franco Forte.
Tra gli ultimi libri che ho acquistato c’è Piccolo, piccolo grande uomo, edito Mondadori, collezione Strade Blu. È un'antologia di racconti di autrici apparse nella rivista McSweeney, ideata dal grande scrittore Dave Eggers. L'ho comprata per lui, avevo da poco finito di leggere il suo romanzo Erano solo ragazzi in cammino e l'ottima impressione che mi ha dato si è trasferita alle autrici. Non mi sono sbagliato.
_________________
Miller Gorini
Top
Profilo Messaggio privato
Skywards



Registrato: 20-07-2009 23:45
Messaggi: 25

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 02:10    Oggetto: Cita

eos75 ha scritto:
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.

Non condivido affatto questo discorso, ma tant'è. Smile
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
eos75



Registrato: 11-09-2009 12:04
Messaggi: 58

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 09:55    Oggetto: Cita

Skywards ha scritto:
eos75 ha scritto:
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.

Non condivido affatto questo discorso, ma tant'è. Smile

Perdonami ma se siamo i primi noi che, trovando un'antologia simile in libreria, non la compreremmo, allora perché partecipare all'iniziativa?
Ho partecipato, sono passata, ora ho, ovviamente, l'interesse che tale raccolta arrivi in mano non solo ad amici e parenti, ma anche ad un pubblico più ampio. Quindi è ovvio che tra tipo di copertina, costo della pubblicazione, grafica, presentazioni etc. si cerchi la soluzione più consona. Però se dico: io non la comprerei, parto già sconfitta^^
_________________
"Vivo di immagini ed emozioni,
scrivo per dar voce ai miei sogni."

Sognatrice ad Occhi Aperti
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Madonna Demonia



Registrato: 12-09-2009 17:19
Messaggi: 19

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 12:19    Oggetto: Cita

Io propenderei sentimentalmente per la versione rilegata da 20 euro. Se un libro è bello e lo voglio in tutti i modi non m'importa nulla di quanto costa. Vero è che non tutti la pensano così. In realtà ogni opzione potrebbe essere validissima, avere i suoi pro e i suoi contro. Dunque ci penserò un po' e chiederò in giro cosa ne pensa il popolo dei futuri acquirenti. Per ora non voto.
Top
Profilo Messaggio privato
ReBacca



Registrato: 02-09-2009 19:47
Messaggi: 1217
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 12:52    Oggetto: Cita

eos75 ha scritto:
Skywards ha scritto:
Io non comprerei mai un'antologia di racconti di autori sconosciuti che costi più di 10€.
E dal momento che l'obiettivo di noi autori è la massima diffusione della raccolta e non il guadagno - poiché non ci viene retribuito nulla - io direi che l'edizione economica sia l'ideale.

Autori sconosciuti+prezzo basso=raccolta scadente (questo è il calcolo che fa in automatico il mio cervello quando si trova davanti a questo genere di cose)
Autori sconosciuti e prezzo medio con presentazione, diciamo, semi-elegante (ovvero non da libro di fotografie, che mi sembra un po' troppo^^) istintivamente penso: probabilmente è qualcosa di interessante e che vale la pena leggere.
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.


quoto eos.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
_eMMe_



Registrato: 09-09-2009 16:29
Messaggi: 813

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 13:29    Oggetto: Cita

ReBacca ha scritto:
eos75 ha scritto:
Skywards ha scritto:
Io non comprerei mai un'antologia di racconti di autori sconosciuti che costi più di 10€.
E dal momento che l'obiettivo di noi autori è la massima diffusione della raccolta e non il guadagno - poiché non ci viene retribuito nulla - io direi che l'edizione economica sia l'ideale.

Autori sconosciuti+prezzo basso=raccolta scadente (questo è il calcolo che fa in automatico il mio cervello quando si trova davanti a questo genere di cose)
Autori sconosciuti e prezzo medio con presentazione, diciamo, semi-elegante (ovvero non da libro di fotografie, che mi sembra un po' troppo^^) istintivamente penso: probabilmente è qualcosa di interessante e che vale la pena leggere.
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.


quoto eos.


Sono d'accordo. Pur continuando a dire che a me le versioni a copertina rigida NON piacciono, sompro sempre più volentieri un bel libro elegante con una copertina interessante che un'edizione economica con un'illustrazione appiccicata lì tanto per.
_________________
E' un lavoro bellissimo.
Ed è veramente utile, perché è bello.
Top
Profilo Messaggio privato
ReBacca



Registrato: 02-09-2009 19:47
Messaggi: 1217
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 05 Ott 2009 15:01    Oggetto: Cita

siamo frutto della nostra epoca, d'altra parte.
(aaaaaaaaaah!!! che frasona! Non massacratemi, grazie.)

In ogni caso proprio perché poco conosciuti, conviene puntare su un buon packaging.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Skywards



Registrato: 20-07-2009 23:45
Messaggi: 25

MessaggioInviato: Mar 06 Ott 2009 18:17    Oggetto: Cita

eos75 ha scritto:
Skywards ha scritto:
eos75 ha scritto:
Magari sembrà sciocco, essenziale e materiale come discorso, però partire già "svendendo" l'antologia solo perché non siamo autori conosciuti, mi sembra un po' come sottovalutare noi stessi.

Non condivido affatto questo discorso, ma tant'è. Smile

Perdonami ma se siamo i primi noi che, trovando un'antologia simile in libreria, non la compreremmo, allora perché partecipare all'iniziativa?
Ho partecipato, sono passata, ora ho, ovviamente, l'interesse che tale raccolta arrivi in mano non solo ad amici e parenti, ma anche ad un pubblico più ampio. Quindi è ovvio che tra tipo di copertina, costo della pubblicazione, grafica, presentazioni etc. si cerchi la soluzione più consona. Però se dico: io non la comprerei, parto già sconfitta^^

Direi che non hai capito niente del mio ragionamento, ma non importa.
Aggiungo solo che a me non frega niente della copertina, dell'edizione o quant'altro: se decido di prendere un libro è perché me ne sono informato in precedenza o perché la copertina o la sinossi mi colpisce - e se, naturalmente, il mio portafogli lo permette. Non bado minimamente al formato, alle dimensioni, al numero di pagine o ad altri dettagli del genere.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mastro Tensione



Registrato: 02-10-2009 19:04
Messaggi: 17

MessaggioInviato: Mer 07 Ott 2009 07:41    Oggetto: Cita

Credo seriamente che andrebbe caldeggiata la versione 'economica'. Perché mai qualcuno dovrebbe spendere 15 euro per noi??? A me interesserebbe essere letto da più gente possibile, fosse anche sulla carta igienica, niente altro.
Gianluca
Top
Profilo Messaggio privato
BARBAGI



Registrato: 04-11-2006 11:43
Messaggi: 811

MessaggioInviato: Mer 07 Ott 2009 08:49    Oggetto: Cita

Mastro Tensione ha scritto:
Credo seriamente che andrebbe caldeggiata la versione 'economica'. Perché mai qualcuno dovrebbe spendere 15 euro per noi??? A me interesserebbe essere letto da più gente possibile, fosse anche sulla carta igienica, niente altro.
Gianluca


Ma non ti capita mai, che so, al supermercato, di non comprare i prodotti "sottocosto" che hanno magari un packaging anonimo o sgualcito, solo perchè non ti fidi della qualità/sertietà/...? E magari spendi contento qualche dinaro in più per un prodotto similare che ti da più "sicurezza" (poi se avessi letto le scritte in piccolo scoprivi che erano fatti nello stesso stabilimento)?

A me ogni tanto capita.
Top
Profilo Messaggio privato
Franco Forte



Registrato: 13-01-2003 01:00
Messaggi: 6225
Località: Milano

MessaggioInviato: Mer 07 Ott 2009 09:22    Oggetto: Cita

BARBAGI ha scritto:
Mastro Tensione ha scritto:
Credo seriamente che andrebbe caldeggiata la versione 'economica'. Perché mai qualcuno dovrebbe spendere 15 euro per noi??? A me interesserebbe essere letto da più gente possibile, fosse anche sulla carta igienica, niente altro.
Gianluca


Ma non ti capita mai, che so, al supermercato, di non comprare i prodotti "sottocosto" che hanno magari un packaging anonimo o sgualcito, solo perchè non ti fidi della qualità/sertietà/...? E magari spendi contento qualche dinaro in più per un prodotto similare che ti da più "sicurezza" (poi se avessi letto le scritte in piccolo scoprivi che erano fatti nello stesso stabilimento)?

A me ogni tanto capita.



Calma, però. Le nostre edizioni "economiche" divergono solo per la mancanza di alette sulla copertina, non certo per la qualità della carta o della confezione, ci mancherebbe.
Non stiamo parlando di un libro "sottocosto".
Ciao
_________________
Franco Forte
www.franco-forte.it

Guarda il video e scopri il protagonista di "Il segno dell'untore"
http://www.youtube.com/watch?v=QHL5itE4cp0
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
BARBAGI



Registrato: 04-11-2006 11:43
Messaggi: 811

MessaggioInviato: Mer 07 Ott 2009 09:49    Oggetto: Cita

Franco Forte ha scritto:
BARBAGI ha scritto:
Mastro Tensione ha scritto:
Credo seriamente che andrebbe caldeggiata la versione 'economica'. Perché mai qualcuno dovrebbe spendere 15 euro per noi??? A me interesserebbe essere letto da più gente possibile, fosse anche sulla carta igienica, niente altro.
Gianluca


Ma non ti capita mai, che so, al supermercato, di non comprare i prodotti "sottocosto" che hanno magari un packaging anonimo o sgualcito, solo perchè non ti fidi della qualità/sertietà/...? E magari spendi contento qualche dinaro in più per un prodotto similare che ti da più "sicurezza" (poi se avessi letto le scritte in piccolo scoprivi che erano fatti nello stesso stabilimento)?

A me ogni tanto capita.



Calma, però. Le nostre edizioni "economiche" divergono solo per la mancanza di alette sulla copertina, non certo per la qualità della carta o della confezione, ci mancherebbe.
Non stiamo parlando di un libro "sottocosto".
Ciao


scusa, non intendevo dire che la economica corrisponde a libro privo di qualità.

Ho scritto in fretta e mi riferivo in particolare al desiderio di essere letto da molti pur se su carta igienica. Volevo solo dire che a volte offrendosi a poco non si arriva per forza a un pubblico più vasto. Tutto qui. L'esempio non è stato dei più felici. Mi spiace.

Comunque, per come la vedo io, un libro con alette resta molto più in forma e quindi, a prescindere dal fatto che le alette piacciano o meno, a parità di carta utilizzata, mantiene un'apparenza più "sana" più a lungo. Il senza alette tende a spiegazzarsi e a sollevarsi sugli angoli in genere.
Ma è solo una opinione.

Ciao.
Barbara
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a 365 RACCONTI EROTICI PER UN ANNO Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 8 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum