WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Come l’uccello beep beep del cartone animato


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
anca



Registrato: 03-06-2005 12:21
Messaggi: 152
Località: Novi Ligure, provincia di Alessandria

MessaggioInviato: Dom 17 Set 2006 20:25    Oggetto: Come l’uccello beep beep del cartone animato Cita

Titolo: Come l’uccello beep beep del cartone animato
Traccia: Crimini e misfatti
Autore: Fabio Ancarani

Spuntiamo dalla boscaglia e troviamo un maledetto spiazzo. Lui starà osservando pronto a scaricarci addosso la pistola. Cerco di zittire il respiro per ascoltare i rumori della notte. Faccio un segno a Sara che si è rannicchiata dietro di me. Mi piace sentire il suo respiro sul collo.
Di colpo arriva lo schiocco di un ramo. Mi giro come colpito da uno schiaffo. Beccato! Cerco il movimento nel puzzle di foglie. Nulla.
Torno a fissare lo spiazzo. Parto di corsa e trascino Sara. Lui dietro e noi davanti, sembra una buona strategia. Arriviamo agli alberi e ci fermiamo. Cento metri di corsa mi trapiantano due spugne secche al posto dei polmoni.
— Dici che ci sta seguendo? — sussurra la ragazza voltandosi.
La risposta è una specie di sibilo. Vedo Sara spinta contro l’albero e una chiazza rossa che inizia ad allargarsi sul suo petto. Lo cerco con lo sguardo. Il bastardo sbuca dalla boscaglia tenendo la pistola puntata verso di noi. Guardo Sara che sta fissando la macchia rossa. Non voglio abbandonarla. sento un altro sibilo e m’infilo tra i rami.
C’è troppo silenzio. Lui dev’essere in agguato. Mi muovo cercando di non fare rumore. Potrei tornare indietro e cercare la pistola che ho perso, sempre che il bastardo non l’abbia presa. Non è difficile, devo scendere dal crinale e seguire il sentiero.
Sposto un ramo e affronto la discesa. Lui non mi può seguire in mezzo all’intrico impugnando una pistola. Mi muovo piano e scosto i rami per non graffarmi la faccia. Sembra la foresta di un film horror, con braccia che spuntano per bloccarmi e consegnarmi a lui.
A metà del crinale una radice s’impossessa della caviglia e sono costretto a saltare. Innesco una piccola frana e aumento la velocità per rimanere in piedi. Arrivo sul sentiero portandomi dietro sassi e afferro un ramo per fermarmi. Mi giro e trovo una pistola puntata sulla faccia. Il bastardo stava camminando sul sentiero per poi arrampicarsi e tagliarmi la strada. Gli sono finito in bocca. Bella sfiga.
— Ehi! — dico alzando le mani.
Lui sorride, abbassa la pistola e spara. Il proiettile giallo esplode sul gilet e la macchia rossa inizia ad allargarsi.
— Beccato.
Ho voglia di saltargli addosso e riempirlo di botte. C’è solo un problema: è il mio capo, quindi non sarebbe un impulso per la carriera. Il bastardo si volta e s’incammina in silenzio. Lo seguo sperando che spunti un orso grizzly e lo uccida.
Il capo cammina con l’aria di essere Rambo, mentre io potrei essere Paperino. Sara è ancora seduta contro l’albero e si muove appena ci vede.
— Chi è morto non deve muoversi. Le sai le regole, no? — dice il bastardo.
Vorrei raccogliere un bastone e fargli provare la sensazione di sentirsi morto o almeno svenuto. Sara si alza quando il capo la supera e si mette davanti a me. Siamo Rambo, Biancaneve e Paperino che tornano da una gita al parco.
Vaffanculo a chi ha inventato la guerra simulata e a quelli che ci giocano.

Il giorno dopo arrivo in ufficio e trovo Sara alla scrivania.
— Com’è andata? — chiedo.
— Come sempre. Mi ha portato a casa continuando a commentare quanto siamo incapaci.
— Già, il giovedì gode un sacco ad ammazzare i colleghi.
Sara mi fissa come se avessi confessato che il nostro Rambo è il responsabile della morte di JFK.
— Dai non dire così. Si diverte.
Sì, a prenderci per il culo, riesco a non dire. La ragazza è nuova e non capisce quanto è stronzo il capo.
— Oggi vai in palestra? — chiedo.
— Forse, prima devo vedere un’amica — e confessargli tutti i miei segreti, aggiungono i suoi occhi.
— Ok, vado nella gabbia — continuo alzando le mani.
Il condizionatore mi accoglie con un sibilo mentre i server lavorano silenziosi. Mi siedo alla scrivania e avvio il computer. Nessun messaggio di posta elettronica. Bene. Questi sono i vantaggi di prendere meno di novecento euro al mese. Ti puoi fare i fatti tuoi senza problemi di coscienza. Se poi sei il responsabile del sistema informatico, allora i fatti tuoi sono i fatti degli altri.
Apro due finestre appena il computer si avvia e scorro i dati che ha registrato il programma di controllo. Il guerriero mi ha fatto installare un software per sorvegliare quello che fanno i colleghi, tipo quanto tempo stanno su internet, che siti visitano, quali file aprono, cose del genere. Per loro fortuna a lui mando una relazione filtrata, in modo che non possa metterlo nel culo a nessuno.
Certo, nel rapporto devo mettere qualcosa, giusto per non insospettirlo, tipo il capo della contabilità che guarda la mail privata, oppure il tizio all’ufficio del personale che legge il sito della gazzetta. Ma state sicuri che non ci sono i siti porno del magazziniere, o il fatto che Maria dell’archivio dev’essere lesbica, visti i siti che frequenta. Non archivio nemmeno i resoconti. Dal mio computer cancello tutto tranne i riferimenti sulle attività del bastardo. Ho messo sotto controllo anche il suo computer. Una cosa del tipo: l’occasione fa l’uomo ladro.
Un suono mi avverte che il guerriero si è collegato. Apro una finestra e vedo che sta aggiornando un documento che si chiama victims. Complimenti. Bella fantasia. So già che sta scrivendo una cosa del tipo: le vittime hanno attraversato lo spiazzo e ne ho inchiodata una. Fanculo. Me ne sarei già andato dalla ditta se non fosse per le rate che devo alla banca. Un secondo suono mi distoglie dall’odio. È tempo di leggere la gazzetta.

[...]
Top
Profilo Messaggio privato
Palin



Registrato: 16-05-2004 22:18
Messaggi: 1727
Località: Albano Laziale (RM)

MessaggioInviato: Dom 17 Set 2006 20:36    Oggetto: Cita

Interessante...
_________________
Giuseppe "Palin" Merigo
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
valdam



Registrato: 28-09-2005 12:57
Messaggi: 1456
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom 17 Set 2006 21:42    Oggetto: Cita

anche da parte mia, un dieci+
mi aspetterei davvero di vederlo pubblicato...
_________________
Valentina M. D'Amico
http://valentinadamico.altervista.org/
Se non puoi uscire dal tunnel, arredalo. - Aforisma letto nel forum.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
alberto sodani



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1697
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom 17 Set 2006 21:53    Oggetto: Cita

Bello. Avvince.

Ciao. Alberto
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
Heian



Registrato: 13-09-2005 11:46
Messaggi: 1107

MessaggioInviato: Dom 17 Set 2006 23:21    Oggetto: Cita

Molto ben scritto, bravo. Il trucco dell'incipit ti è riuscito davvero bene, devo dire che ci sono cascato. Laughing
Qualcosa mi dice che quel documento contenga di più che le sboronate del capo sulla guerra simulata... ti sei fermato al momento giusto, complimenti.
Solo, forse per essere un thriller è scritto in uno stile un po' troppo leggero e poco serioso, ma alla fine non credo che questo costituisca un problema.
Ancora bravo! Surprised

P.S. viva la guerra simulata, abbasso i controlli ai computer! Laughing
_________________
Leonardo P.
"La Guida 2011 agli editori che ti pubblicano":
http://www.delosstore.it/delosbooks/scheda.php?id=37812
Top
Profilo Messaggio privato
Umberto70



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 809
Località: MI

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 08:12    Oggetto: Cita

bella narrazione, si entra bene nei sentimenti del protagonista, l'astio verso il capo è anche quello del lettore, buona fortuna Wink
_________________
Voglio scrivere il meglio e più sinceramente che posso, finchè morirò e spero di non morire mai.
Ernest Hemingway
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Gabriella Saracco



Registrato: 03-03-2005 09:19
Messaggi: 2255
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 08:50    Oggetto: Cita

Bravissimo, Fabio!
Incipit, idea, forma: impeccabili.
Sono un po' inquieta, ora. Qui da me, io sono il capo... Confused
Ciao. Lo voglio leggere tutto! Wink
Gabriella
_________________
BACIAMO LE MANI

Gabriella Saracco
Corsara! Ci gabella
Top
Profilo Messaggio privato Indirizzo AIM Yahoo Messenger MSN Messenger
emilio daniele



Registrato: 23-04-2005 10:53
Messaggi: 1350
Località: Sarno, provincia di Salerno

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 09:29    Oggetto: Cita

Scritto in maniera impeccabile. L'idea è originale e chissà dove andrà a parare la storia. Complimenti Fabio. Speriamo di leggerlo. Wink
_________________
"La vita non è il supporto per l'arte. E' il contrario" Stephen King
" Le critiche sono vitali, le coccole...evitabili" Emilio Daniele.

Guarda le mie foto, leggi i miei estratti su facebook al: https://www.facebook.com/profile.php?id=1524397922
Top
Profilo Messaggio privato
Irene Vanni



Registrato: 18-08-2005 15:49
Messaggi: 5220
Località: Pontedera (PI)

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 09:39    Oggetto: Cita

Ottimo. Originale. Scelta per l'estratto azzeccata e personaggi già ben delineati in poche righe. L'incipit mi ha spiazzata perché credevo si trattasse di bambini Laughing
Unico appunto: non mi piace il titolo. Immagino che abbia a che fare col seguito, sicuramente la similitudine è pertinente e da qualche parte andrà inserita, ma il titolo formulato mi pare un po' faticoso. Confused
In bocca al lupo! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
melisandra



Registrato: 03-05-2004 17:21
Messaggi: 323
Località: roma

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 09:50    Oggetto: Cita

proprio quando si pensa, annoiati, di essere finiti nella solita caccia-horror, la trama "vira" verso... bisogna leggere il resto: e se ne ha molta voglia!
_________________
un saluto
Biancamaria Massaro/melisandra
sezione Cereal Wiki
Top
Profilo Messaggio privato
anca



Registrato: 03-06-2005 12:21
Messaggi: 152
Località: Novi Ligure, provincia di Alessandria

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 14:37    Oggetto: Cita

Grazie per i complimenti. Embarassed

Alcuni commenti sparsi.

L'estratto è proprio l'incipit del racconto

In fase di stesura il titolo era: Punto e a capo. L'idea di cambiarlo mi è venuta quasi alla fine delle varie stesure/riletture, magari era meglio rimanere sulla prima idea. Sad

La caccia nel parco mi è venuta in mente osservando di notte quello davanti a casa mia e ripensando alla fissazione per la guerra simulata che ha una persona che conosciuto. Wink

Metterei il racconto nel genere noir, non thriller.

Saluti.

Fabio
Top
Profilo Messaggio privato
Orlando



Registrato: 17-11-2004 23:20
Messaggi: 221
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 19:55    Oggetto: Cita

Bravo, scorre liscio come il velluto, anche se l'argomento "capo-cattivo&perverso" contro "dipendenti-buoni&furbetti" mi sa un po' di clichè.
Ma sono sicuro che il seguito riserverà altre sorprese...
In bocca al lupo! Wink
_________________
"Je suis l'Empire à la fin de la décadence"
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Palin



Registrato: 16-05-2004 22:18
Messaggi: 1727
Località: Albano Laziale (RM)

MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 20:41    Oggetto: Cita

Orlando ha scritto:
Bravo, scorre liscio come il velluto, anche se l'argomento "capo-cattivo&perverso" contro "dipendenti-buoni&furbetti" mi sa un po' di clichè.


E io sono sicuro che, visto il titolo, la cosa si ribalterà nel proseguo Smile
_________________
Giuseppe "Palin" Merigo
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
zeroquaranta



Registrato: 07-12-2005 18:46
Messaggi: 111
Località: Trieste

MessaggioInviato: Mar 19 Set 2006 10:10    Oggetto: Cita

anca ha scritto:
In fase di stesura il titolo era: Punto e a capo. L'idea di cambiarlo mi è venuta quasi alla fine delle varie stesure/riletture, magari era meglio rimanere sulla prima idea.


Devo confessare che, tra gli ultimi racconti inviati, ho letto prima questo proprio per il titolo.
Non credo per reminescenze infantili; ma piuttosto perché. già per sé stesso dà adito a un sacco di fantasie e di opportunità di sviluppo. Io lo trovo ben azzeccato.
Per il resto sono d'accordissimo con gli altri e ti faccio tanti auguri.

Twisted Evil
_________________
Lino Monaco

http://digilander.libero.it/zeroquaranta
-----------------------------------------
"Io non darei un soldo per chi non ha rispetto del proprio passato."
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
anca



Registrato: 03-06-2005 12:21
Messaggi: 152
Località: Novi Ligure, provincia di Alessandria

MessaggioInviato: Mer 20 Set 2006 09:19    Oggetto: Cita

zeroquaranta ha scritto:
anca ha scritto:
In fase di stesura il titolo era: Punto e a capo. L'idea di cambiarlo mi è venuta quasi alla fine delle varie stesure/riletture, magari era meglio rimanere sulla prima idea.


Devo confessare che, tra gli ultimi racconti inviati, ho letto prima questo proprio per il titolo.
Non credo per reminescenze infantili; ma piuttosto perché. già per sé stesso dà adito a un sacco di fantasie e di opportunità di sviluppo. Io lo trovo ben azzeccato.



Be', possiamo dire uno a uno (e palla al centro) Wink

palin ha scritto:

E io sono sicuro che, visto il titolo, la cosa si ribalterà nel proseguo Very Happy


Chissà se e come si ribalterà... Wink

Fabio
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a QUADERNO 3 Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum