WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Stormachine


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Delos Digital



Registrato: 10-12-2015 09:45
Messaggi: 1393

MessaggioInviato: Mar 12 Giu 2018 07:00    Oggetto: Stormachine Cita

Stormachine

di Franci Conforti
Odissea Digital Fantascienza 52
Romanzo - Fantascienza



Non servono sbarre quando la prigione te l’hanno scolpita dentro. Piegati dalle angherie, i rifugiati di una colonia agricola spaziale sembrano destinati a soccombere alle leggi di un Impero buio. Ed è nel buio che gli uomini diventano tempesta.

Non servono sbarre quando la prigione te l’hanno scolpita dentro. Lui è un gigantesco sbirro, quadrato e ottuso; lei una criminale dalla pelle rossa; loro dei detenuti di una colonia spaziale in cui si coltivano cereali. Vite diverse ma un destino comune: piegarsi alle angherie del dittatore locale. È così che va il mondo nel 5126. Ventidue miliardi di persone vivono in orbita attorno al sole, sotto la bandiera di un unico Impero. Un Impero superstizioso e malato di potere che non ferma gli abusi dei suoi funzionari. Un Impero decadente nel quale uomini e macchine dipendono da un subuniverso geometrico, proprio come un tempo fu con l’elettricità o il fuoco. Un Impero buio. Ed è nel buio che gli uomini diventano tempesta.Stormachine è un romanzo finalista del Premio Urania 2016.

Più informazioni
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a LE ALTRE COLLANE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum