WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


TRAINVILLE 1: ARRIVO A TRAINVILLE


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Redazione WMI
Site Admin


Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 5317

MessaggioInviato: Lun 26 Mag 2014 18:15    Oggetto: TRAINVILLE 1: ARRIVO A TRAINVILLE Cita

Esce domani, martedì 27 maggio, il primo, spettacolare capitolo di questa saga western-steampunk scritta da Alain Voudì, su idea di Daniela Barisone, che è anche l'autrice dell'immagine di copertina.

ARRIVO A TRAINVILLE
Trainville era immensa: i grandi vagoni a due piani si allineavano a perdita d'occhio. Era una città, una città che correva sui binari.

Hell's Hollow, la "valle dell'inferno": un territorio velenoso, mortale per le radiazioni. Eppure è lì che gli indiani Navajo trovano il loro sostentamento: raccolgono la sabbia e la rivendono ai ricchi mercanti bianchi. È proprio da quella sabbia che i bianchi estraggono l'energia nucleare che fa muovere i grandi treni-città come Trainville, migliaia di grandi vagoni che viaggiano su binari quadrupli, girando tutti gli Stati Uniti in un'orbita senza fine che va da Boston alla California e viceversa. Ma un giorno Serpe Veloce trova qualcos'altro nello Hell's Hollow. Una bambina bianca, sperduta, senza memoria, senza passato. È così che comincia la nuova vita di Joanna, alla scoperta del mondo e delle sue città viaggianti.

Alain Voudì, genovese, classe '63, consulente direzionale, ha pubblicato due racconti in appendice ai Gialli Mondadori nel 2012, e un terzo, trasmesso su Radio 24 nel corso della trasmissione Giallo 24, è poi stato incluso nella raccolta omonima edita da Mondadori. Un suo racconto è stato finalista nel 2012 al Premio Stella Doppia di Urania, un altro ha vinto la prima edizione del concorso Tessisogni e un terzo è stato segnalato al Premio Robot, edizione 2012. Altri suoi racconti si possono trovare in numerose antologie, tra le quali "365 Racconti Horror", "365 Racconti sulla fine del mondo" e "365 Storie d'amore" di Delos Books, oltre che sulle riviste "Robot" e "Writers Magazine Italia", nella collana "FantaErotika" di Lite Editions e nelle raccolte "Il Cerchio Capovolto" (I Sognatori, 2011 e 2012). È autore di diversi racconti della serie "The Tube".

Il link di acquisto su Amazon: http://www.amazon.it/Arrivo-Trainville-Alain-Voud%C3%AC-ebook/dp/B00KI715RC/ref=sr_1_3?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1401120769&sr=1-3&keywords=delos+digital

Il link di acquisto sul Delos Store: http://www.delosstore.it/ebook/46363/arrivo-a-trainville/

La copertina


_________________
Redazione WMI
www.writersmagazine.it
racconti@delosdigital.it
Top
Profilo Messaggio privato
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Lun 26 Mag 2014 18:51    Oggetto: Cita

Grande Alain e grande Daniela per avergli permesso di usare una sua idea!
Very Happy
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Antonino Fazio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7566

MessaggioInviato: Lun 26 Mag 2014 19:01    Oggetto: Cita

Bravissimo, Alain! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Lun 26 Mag 2014 19:52    Oggetto: Cita

Un altro record per la saga: mancano ancora poche ore all'uscita, ma abbiamo già la prima recensione!
E non solo: è doppia, ed entrambe le opinioni sono molto positive! Very Happy

http://escrivere.com/58952/recensioni-2/recensioni-libri/recensione-doppia-arrivo-a-trainville-trainville-vol-1-di-alain-voudi/
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
soniat



Registrato: 19-09-2012 09:52
Messaggi: 1014

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 15:32    Oggetto: Cita

Bravo Alain, complimenti! Laughing
Top
Profilo Messaggio privato
Jean Malin



Registrato: 30-11-2013 00:56
Messaggi: 64

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 17:08    Oggetto: Cita

Acquistato. Lo leggerò il prima possibile Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 17:24    Oggetto: Cita

Grazie a entrambi! Very Happy
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 17:47    Oggetto: Cita

Arrivo a Trainville è alla posizione 300 nella classifica Bestseller di Amazon!

n.6 in Kindle Store > eBook Kindle > Fantascienza, Horror e Fantasy > Fantascienza
n.11 in Libri > Fantascienza
n.19 in Kindle Store > eBook Kindle > Fantascienza, Horror e Fantasy > Fantasy

Very Happy
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Michela P.



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 878
Località: Marche

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 18:01    Oggetto: Cita

Stupendo!!! I miei sono complimenti davvero sentiti. Mi sono lasciata trasportare dalla lettura dell'ebook e ne sono rimasta affascinata.
Ora dovrò attendere i prossimi capitoli e lo farò con vero piacere! Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
The Tube Exposed - Il Guardiano - 2015
D.C. - Il primo caso dei gemelli Slic - 2015
Chew-9 - L'Oltre / Baras III - 2014
The Tube I - N. 7 Legame di sangue - 2014
The Tube II - N.6 Discesa all'inferno - 2015
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 19:07    Oggetto: Cita

lia ha scritto:
Arrivo a Trainville è alla posizione 300 nella classifica Bestseller di Amazon!

n.6 in Kindle Store > eBook Kindle > Fantascienza, Horror e Fantasy > Fantascienza
n.11 in Libri > Fantascienza
n.19 in Kindle Store > eBook Kindle > Fantascienza, Horror e Fantasy > Fantasy

Very Happy


Ehi, ma dovrei essere io quello che tiene sott'occhio la classifica, mordendosi le unghie fino alle scapole! (compito non facile: una volta superati i gomiti è durissima!) Very Happy

Un grazie di cuore a tutti coloro che mi hanno dato fiducia per questo primo episodio, e soprattutto a coloro il cui passaparola contribuirà a portare nuovi compagni di strada (ferrata). Wink
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 19:08    Oggetto: Cita

Michela P. ha scritto:
Stupendo!!! I miei sono complimenti davvero sentiti. Mi sono lasciata trasportare dalla lettura dell'ebook e ne sono rimasta affascinata.
Ora dovrò attendere i prossimi capitoli e lo farò con vero piacere! Very Happy Very Happy Very Happy


Grazie di cuore! Very Happy
Per la cronaca, accetterei con altrettanta riconoscenza anche le critiche, se qualcuno volesse farmene: ci sono ancora quattro episodi a disposizione per raddrizzare il tiro per le cose che non funzionano!
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Yanez



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2028

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 19:18    Oggetto: Cita

E' nel mio Kindle!
E in pole position per la lettura (sta sgomitando che è una bellezza!) Very Happy
_________________
Liudmila

«In meno di dieci minuti, la volpe aveva strangolato sette galline e due galli. Nove volte omicida!» (A. Dumas padre)
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 27 Mag 2014 21:35    Oggetto: Cita

yanez ha scritto:
(sta sgomitando che è una bellezza!) Very Happy

Anche in classifica: stasera #241 nella generale e #4 nella fantascienza! Very Happy
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Jean Malin



Registrato: 30-11-2013 00:56
Messaggi: 64

MessaggioInviato: Mer 28 Mag 2014 01:28    Oggetto: Cita

Alain Voudi' ha scritto:
Michela P. ha scritto:
Stupendo!!! I miei sono complimenti davvero sentiti. Mi sono lasciata trasportare dalla lettura dell'ebook e ne sono rimasta affascinata.
Ora dovrò attendere i prossimi capitoli e lo farò con vero piacere! Very Happy Very Happy Very Happy


Grazie di cuore! Very Happy
Per la cronaca, accetterei con altrettanta riconoscenza anche le critiche, se qualcuno volesse farmene: ci sono ancora quattro episodi a disposizione per raddrizzare il tiro per le cose che non funzionano!


Allora, io ho appena finito di leggere il prologo e il capitolo uno. Per ora, non posso pronunciarmi per la trama ed essendo la prima opera di questo genere che leggo non posso darti delle dritte sulla tecnologia usata e roba così.
Quindi, mi limiterò allo stile:
- C'è troppo raccontato, in particolare nei dialogue tags, e proprio troppi dialogue tags. Secondo me, dovevi mostrare di più ed evitare le forme del raccontato come ''iniziò a'', ''poi'', ecc...;
- Mi pare di aver anche notato talvolta intromissioni dell'autore. Ad esempio, in un dialogue tags di Joanna viene detta una cosa tipo '' [battuta Joanna] - osservò, non senza ragione''. Una cosa simile l'ho letta anche dopo, ma non ricordo bene quali fossero le parole di preciso;
- Troppi avverbi e aggettivi, che potevano essere rimossi senza problema e sostituiti con del mostrato;
- Descrizione statiche in alcuni punti. Ad esempio, la descrizione dal crinale di Trainville e quella di Pennyworth;
- Troppi termini a mio parere aulici, o comunque poco conosciuti. Ad esempio, termini come: anchilosate (ho dovuto cercarlo sul dizionario per scoprire che significava ''irrigidite'' xD), coibentati, ecc...;
- Ci sono degli infodump. Ad esempio, uno lunghetto si trova nel prologo di Hell's Hollow, quando viene spiegata l'esistenza delle Sabbie;
- C'è una similitudine senza senso: ''oscillando per un momento come un contaminato sul punto di cadere''. Secondo me è senza senso perché la condizione di contaminato non può essere messa in relazione su alcun piano con l'oscillare o il cadere di qualcuno; contaminato o no, cadi sbattendo le gambe, rotolando a terra, sulla schiena, sulla pancia, ecc., roba così xD;
- Poi credo che ci sia un'incoerenza, ma siccome ho letto di notte forse ho travisato io: Joanna esce da dentro la cassa e trova un bastoncino di legno in un angolo del magazzino per bloccare il coperchio mentre dorme; quando si sveglia e viene tirata fuori dalla scatola, mostra stupore per il magazzino, descrivendolo come se fosse la prima volta che lo vede, ma in realtà è la seconda, quindi la descrizione doveva essere inserita quando ha preso il bastoncino. Ripeto: forse ho travisato io perchè ho letto sul tardi xD;
- Troppo gerundio nei dialogue tags e a volte per non ripetere ''disse'' usi termini che sono tipici della finzione letteraria tipo ''confermò", ''ammise'', ''si giustificò'', ecc... Nella realtà, noi non confermiamo o ammettiamo o giustifichiamo mentre parliamo, ma facciamo azioni, usiamo toni di voce, o diamo risposte che riconducono ai concetti sopra citati;

Di solito evito di dare parere approfonditi sui testi altrui, perché spesso mi sono ritrovato a dover discutere e litigare con gente che non accettava alcuna critica o la prendeva sul personale, ma, dato che tu l'hai richiesta, io, da lettore e scrittore, te ne ho fornita una sincera, priva di qualsiasi malvagia intenzione Smile
Ergo, spero che non prenderai queste critiche sul personale e che non ti offenda perché le ho fatte con sincerità, sperando che ti siano d'aiuto (sempre se le trovi valide e fondate Wink).

Continuerò la lettura e ti farò sapere cosa penso dell'intero episodio appena avrò finito il tutto Smile

Ps: Bella la copertina e bella la trovata dei vagoni-città. Mi è piaciuto tanto l'abbandono crudo e duro di Joanna da parte di Serpe veloce, privo di quel sentimentalismo e di quelle scene strappalacrime che odio tanto Wink
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mer 28 Mag 2014 15:14    Oggetto: Cita

Jean Malin ha scritto:
Di solito evito di dare parere approfonditi sui testi altrui, perché spesso mi sono ritrovato a dover discutere e litigare con gente che non accettava alcuna critica o la prendeva sul personale, ma, dato che tu l'hai richiesta, io, da lettore e scrittore, te ne ho fornita una sincera, priva di qualsiasi malvagia intenzione Smile


Ciao Carmelo,

grazie per un'analisi tanto attenta! Very Happy
Ti assicuro che sono abbastanza cresciutello da non prendere sul personale alcuna critica, specie se argomentata e ben fatta come la tua!

Venendo alle tue osservazioni, direi che si possono dividere in due categorie:
- quelle tecniche (intromissione dell'autore, incoerenze, infodump)
- quelle stilistiche (uso dei tag e ricchezza di vocabolario)

Per queste ultime, non è che ci si può far molto: la tecnica di scrittura e il vocabolario fanno parte del bagaglio di ogni singolo autore e, anzi, esiste una branca precisa della linguistica (la Linguistica Forense) che si fonda proprio sulla possibilità di attribuire con efficacia un brano anonimo al proprio autore basandosi sullo stile e sul lessico.
C'è a chi piace Tolkien e aborre Terry Brooks e chi invece viceversa (sì, esistono anche questi ultimi: non so come sia possibile, ma tant'è). A me non piace Tolstoj ma riesco a digerire Dostoevskij: e ciò nonostante, hai qualche dubbio che siano entrambi giganti?
E poi, permettimi, il fatto che ti abbia costretto a cercare un termine sul vocabolario non può che riempirmi d'orgoglio: studiare riga per riga tutto il vocabolario della lingua italiana dovrebbe essere requisito essenziale per ogni aspirante scrittore. Le parole giuste esistono: usiamole! "Anchilosate" non è la stessa cosa di "irrigidite"; e il verbo "dire", come pure il verbo "fare", dovrebbe essere abolito in letteratura!

Per quanto riguarda le questioni tecniche, invece, vediamole una per una:

- intromissione dell'autore: sì, nella frase che riporti c'è forse una certa dose di intromissione. Resta il fatto che una persona, quando parla, dovrebbe auspicabilmente sapere se sta parlando a sproposito oppure no (certo, poi sapendolo dovrebbe anche avere il pudore di tacere, ma non si può pretendere tutto). Nel caso di Joanna, perdoniamola se alla sua età ancora può non saperlo, per cui accetto il tuo punto: quel giudizio è mio. Wink

- infodump: spiacente, ma non riesco a trovarlo. Cosa intendi per "spiegata l'esistenza delle Sabbie"? Io sono abbastanza sicuro di aver fatto "spiegare" le Sabbie solo nel secondo episodio... che tu non hai, vero? Very Happy

- incoerenza: quando Joanna esce di corsa dalla cassa c'è buio, lei ha fretta e non so quanto tempo abbia per guardarsi in giro; alla fine, invece, la luce è accesa, c'è tranquillità, e davanti a lei si apre un mondo nuovo. Mi sembra più corretto inserire qui la descrizione dell'ambiente, piuttosto che in un momento concitato. Sbaglio?

Aggiungo infine una nota sulla similitudine: non posso dirlo per conoscenza diretta (per fortuna), ma fidandomi dell'esperienza di vita nello Hollow di Joanna e Serpe Veloce, mi verrebbe da dire che una persona contaminata dalle radiazioni barcolla sulle gambe prima di rovinare al suolo, proprio come il carro a vapore oscilla sulle sue balestre mentre si rimette in moto. Ripeto: io non ne ho mai visti, ma se non lo sanno loro che ci vivono... Smile

Grazie per le tue osservazioni, le terrò presenti per il futuro.
E spero che nel seguito della lettura tu possa anche farti un'idea del genere, e magari scoprire che ti piace! Wink

Grazie di tutto!
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a TRAINVILLE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum