WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Urban Fantasy Heroes


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 9, 10, 11  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Elyria



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 756
Località: Versilia

MessaggioInviato: Mer 10 Dic 2014 17:59    Oggetto: Cita

Avrei una domanda per Manex: sto scrivendo una storia da proporvi, è possibile inserire il personaggio di un altro racconto? Non come protagonista, naturalmente.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Manex



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 98

MessaggioInviato: Mer 10 Dic 2014 18:27    Oggetto: Cita

Ciao
gli autori creano i personaggi sapendo (anzi direi auspicando) che possono essere usati.
Il mio consiglio è però contattare l'autore per mettersi d'accordo, per evitare che le tue idee possano contrastare con eventuali sviluppi previsti del personaggio.

Ciao
Emanuele
_________________
Emanuele Manco

www.fantasymagazine.it
Top
Profilo Messaggio privato
Elyria



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 756
Località: Versilia

MessaggioInviato: Mer 10 Dic 2014 18:39    Oggetto: Cita

Manex ha scritto:
Ciao
gli autori creano i personaggi sapendo (anzi direi auspicando) che possono essere usati.
Il mio consiglio è però contattare l'autore per mettersi d'accordo, per evitare che le tue idee possano contrastare con eventuali sviluppi previsti del personaggio.

Ciao
Emanuele


Ok, grazie Ema, lo farò! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1531
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven 08 Gen 2016 21:03    Oggetto: Riflessioni per scrivere gli episodi di UFH Cita

Con questo post mi permetto di condividere delle riflessioni che possano essere utili a chi voglia cimentarsi con la serie, scrivendone un episodio, e chiedo l'aiuto degli amici del forum per integrare queste mie note, redatte grazie a rimandi alle affermazioni (prese da interviste o dal forum) dello stesso Emanuele o di Franco.
NB: Ho cercato di ridurre al minimo i possibili spoiler, ma qualcosina c'è.
Con la pubblicazione de “L'adunanza delle sirene”, la saga Urban Fantasy Heroes raggiunge il 14° episodio.
UFH è la seconda serie - proposta direttamente da Franco Forte - che la Delos Digital ha concepito quale progetto aperto a tutti gli scrittori: la prima è stata The Tube, arrivata alla seconda stagione, che ha poi dato vita a due spin-off (Exposed e Nomads).
Semplificando, il funzionamento è, dunque, quello di un contest della Delos relativo ad una serie (si pensi anche a Chew-9): mi leggo gli episodi precedenti, provo a scrivere un episodio che si inserisca nella saga e lo invio per la valutazione ad Emanuele Manco.
Secondo quanto ha dichiarato lo stesso FF (http://www.fantasymagazine.it/21081/franco-forte-ed-emanuele-manco-parlano-di-urban-fantasy-heroes), “Con Urban Fantasy Heroes, Delos Digital cerca di inserirsi nel mercato con un prodotto originale e capace di coinvolgere non solo i lettori, ma anche gli scrittori, visto che la saga è tutta da costruire e dovrà avvalersi degli spunti suggeriti dagli autori stessi grazie alla partecipazione a un contest letterario, il cui regolamento si può trovare qui: www.writersmagazine.it/forum/viewforum.php?f=94

Molti sono gli elementi aggiunti dai racconti che hanno seguito l'episodio pilota (“I Daimon di Pandor”) di Emanuele Manco, ideatore e curatore della serie, nonché autore della “bibbia” della serie, rigorosamente top secret.
Questo è l'elenco degli episodi.

PRIMA STAGIONE
01. I Daimon di Pandora di Emanuele Manco [location: Milano – personaggi: Enzo]
02. Virtual Flux di Daniele Picciuti [Roma – Paolo e Kasia]
03. Pathfinder: appeso a un filo di Eleonora Rossetti [Torino - Leonardo]
04. Gli dei di Akihabara di Oriana Ramunno [Tokio – Yoko]
05. Laguna beige di Alain Voudi' [location: Venezia – Maria e Lorenzo]
06. Porche Parche di Scilla Bonfiglioli [Atene – Babis e Clotilde]
07. Tatto di Fabio Vaghi [Como – Alex e Chiara]
08. Red Shade di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro [Catania - Mark]
09. Aria di Paolo Leonelli [location: Roma-Milano – Guido Aironi ed Eleonora]
10. Room 12 di Daniele Picciuti [Roma-Venezia – Kasia e Pierrot; Maria; crossover Virtual Flux/Laguna Beige]

SECONDA STAGIONE
01. Eroe in prova di Valeria Barbera aka Recenso [location: Napoli – personaggi: Gianluca e Titti]
02. La bestia immonda di Andrea Ferrando [Genova – Goffredo]
03. Lo straniero di Umberto Maggesi [Pianura padana – Daniele]
04. L'adunanza delle sirene di Claudio Bovino [Napoli – Gaetano Basile]

Elementi principali della STORIA
Da questi primi episodi apprendiamo dell'esistenza di una dimensione “altra” popolata da demoni, che vuole invadere la nostra realtà.
In ogni parte del pianeta, le persone più diverse cominciano a sviluppare capacità paranormali proprio mentre i miti e le leggende più incredibili e remote sembrano irrompere nella vita reale. Persone comuni, alle prese con i problemi di ogni giorno, dovranno confrontarsi con le loro nuove facoltà e con i pericoli connessi.
Piano piano si disvela il disegno dietro questi eventi, all'apparenza slegati tra di loro (grazie agli elementi che ognuno degli autori che partecipa al “progetto UFH” apporta con i propri racconti).
Una parte importantissima ce l'ha la Pandora Software Solutions, una società informatica che sembra prestare consulenze molto speciali: in realtà all'interno della Pandora sembrano agire due opposte fazioni (una "buona" e l'altra "cattiva"?).
1) Quindi da una parte abbiamo questi “urban heroes”, che si ritrovano con nuove capacità (dei superpoteri che si rifanno a quelli dei miti antichi, in molti casi riletti alla luce delle novità tecnologiche dei nostri tempi), e che si comportano diversamente nell'utilizzo di questo dono: c'è chi diventa “cattivo” e chi invece rimane legato al “lato buono”.
Ecco cosa scrive a riguardo Ema, in risposta a Mantikora (Simonetta Fornasiero)
Manex ha scritto:
Mantikora ha scritto:
Altra domanda.
Considerato che dal secondo episodio si creano già due fazioni contrapposte. I supereroi che inventiamo devono per forza essere dalla parte dei buoni che combattono Pandora oppure possiamo anche inventarci dei grossi cattivoni? Grazie Very Happy

Servono eroi, ma è anche vero che di un dono c'è chi ne fa ciò che ne vuole. Una riflessione che ho visto spesso è che prima nascono gli eroi e poi i criminali. Alcuni dei personaggi già presentati sono in una linea grigia, non sono decisamente puri di cuore.
Insomma a me interessano le buone storie, per cui se è nelle tue corde e ritieni di avere una idea valida in tal senso, mandala.

(http://www.fantasymagazine.it/21081/franco-forte-ed-emanuele-manco-parlano-di-urban-fantasy-heroes) Emanuele Manco, nel costruire il suo personaggio (Enzo), ha attinto dalle sue esperienze per poter delineare “una figura verosimile. Parlare di personaggi che non hanno nulla da fare tutto il giorno, se non girare per boschi e cacciare draghi, è irreale. Anche in questo caso la lezione è quella dei super eroi con super problemi di Stan Lee. Cosa accade a una persona che ha problemi reali, come trovare lavoro o andarci ogni giorno, che deve pagare il mutuo o l'affitto o il meccanico per l'auto o il motorino, quando si trova davanti allo straordinario, all'inconsueto. E quando scopre di avere poteri magici, una super forza o altre capacità? Questi poteri possono essere un’opportunità, ma anche un problema. Dipenderà dalle scelte personali, o dalle situazioni contingenti. Ogni personaggio dovrà giocare con le carte che la vita gli ha dato in mano. Possiamo sempre avere fortuna nella vita?

2) Poi, c'è la Pandora con le sue opposte fazioni.
3) Poi, ancora c'è un “nuovo gruppo”, ma ne saprete di più leggendo il mio episodio.
4) E poi, mi domando - e vi lancio così un'idea - è possibile che ai piani alti dei singoli paesi o delle superpotenze non ci sia una qualche organizzazione governativa o militare che si occupi di questo tipo di fenomeni e che non si sia accorta di quello che sta succedendo?

Alcune mie riflessioni
Teniamo conto che gli episodi potrebbero anche non essere necessariamente l'uno successivo all'altro – come già ha fatto peraltro Valeria Barbera – ma potrebbero anche avere dei balzi temporali, o essere costruiti con dei flashback.
Con tutto il “materiale” messo in campo, inoltre, potrebbe anche essere possibile utilizzare i personaggi di altri autori, e cominciare a scrivere dei cross-over. Sul punto richiamo la risposya di EM a Cristina Donati:
Kinzica ha scritto:
Avrei una domanda per Manex: sto scrivendo una storia da proporvi, è possibile inserire il personaggio di un altro racconto? Non come protagonista, naturalmente.
Manex ha scritto:
Ciao
gli autori creano i personaggi sapendo (anzi direi auspicando) che possono essere usati. Il mio consiglio è però contattare l'autore per mettersi d'accordo, per evitare che le tue idee possano contrastare con eventuali sviluppi previsti del personaggio.
Ciao Emanuele

Ok, grazie Ema, lo farò! Very Happy


Sul tema dei Demoni
Emanuele:ho cercato [..] di attualizzare il concetto di possessione demoniaca e di esorcismo. Molto spesso le persone attribuiscono al software una coscienza, una vita propria. E se questa esistesse veramente? Quale sarebbe la sua provenienza?
Come interagirebbero con noi degli autentici Demoni? Entità che vagano da millenni sul nostro mondo, possedendo umani, compiendo malefici e cercando il loro tornaconto?
Queste sono solo alcuni quesiti ai quali il racconto cercherà di rispondere.


Le città dei racconti Urban Fantasy
Emanuele Manco: “Si può realizzare un prodotto di evasione pur parlando del nostro mondo, consci che nel momento in cui si raccontano luoghi piuttosto affini alla nostra esperienza, essi possono variare per esigenze letterarie. Diventano così ambientazioni di fantasia pieni di elementi in comune con quelli reali e aventi lo stesso nome e la stessa toponomastica. Per questo la sfida che proponiamo agli scrittori è di confrontarsi con città autentiche, focalizzate con il filtro del fantastico. Credo che raccontare di luoghi che si conoscono, rendendoli co-protagonisti delle storie, sia una bella opportunità per gli scrittori.
In proposito lo stesso Emanuele Manco scrive, in risposta a Lady Holmes (Patrizia Trinchero)
Manex ha scritto:
Lady Holmes ha scritto:
Ho finalmente letto il racconto e ho qualche domanda per Emanuele:
E' possibile pensare che Pandora abbia sedi nazionali collegate tra loro?
I Daimon possono viaggiare oltre la rete attraverso altri sistemi di mia invenzione? Al posto del Jinn ci può essere un'altro elemento dell'immaginario collettivo e ci può essere qualcosa che li collega tutti?
Ho un paio di idee ma prima di prendere la penna in mano preferisco sapere se faccio errori in partenza...
L'unica cosa certa è la città, l'amata Londra! Contemporanea, stavolta Wink


[..] Alle tue domande rispondo sì. Sin dal secondo episodio si vedrà la Pandora agire in altre città italiane, e in uno dei successivi anche all'estero. Non è obbligatorio usare i Jinn e il collegamento, il sottile filo rosso che fa da trama trasversale agli episodi, sta nascendo grazie a voi.
Ok per Londra.
Spero di leggere presto il tuo racconto!
Emanuele


Informatica e fantasy
EM: “Si tratta di un racconto di finzione, non di un trattato di informatica. Pur mantenendo un certo rigore terminologico, il focus è spostato sull'azione, sui conflitti da risolvere. Non bisogna essere medici per seguire un medical drama, perché del conflitto portato dall'aspetto “professionale” della vicenda il lettore viene edotto quel tanto che serve. È chiaro che chi conosce un determinato mondo professionale può essere infastidito se lo si usa in modo impreciso anche in un'opera di finzione. Per questo ho cercato di non dire 'fesserie'.”
Tra gli altri, interessanti esempi di come possano essere sviluppati/incrociati questi temi sono - a mio parere - rappresentati dai racconti di Emanuele, Daniele Picciuti e Valeria Barbera.

Sviluppi narrativi
Redazione Fantasy Magazine: La linea di fondo che si vuol perseguire sarà imperniata nella modernità o potrebbe anche sfociare in un salto temporale?
EM:Ho delle idee molto precise in merito, che non posso anticipare, sia per creare la giusta suspense, sia perché il mio ruolo, come ideatore del progetto, è anche molto simile a quello di un Master in un Gioco di Ruolo. Ossia voglio essere pronto a gestire le situazioni che i giocatori, ossia gli scrittori, sapranno creare. Nulla è precluso. L'importante è che gli scrittori sappiano costruire situazioni ben scritte e convincenti.

Consigli generali
FF: Leggere, leggere, leggere e scrivere, scrivere, scrivere. Non lo ripeterò mai abbastanza. Il che significa prima di tutto leggere questo “I Daimon di Pandora”, poi farsi venire delle idee (magari leggendo altro Urban Fantasy”) e quindi metterle su carta scrivendo solo ciò in cui si crede davvero. In questo modo si cresce come autori. E la saga Urban Fantasy Heroes ne gioverà di sicuro.

EM: Sintonizzarsi con la saga è importante. Quello che vorrei dire con chiarezza è che non voglio cloni del primo racconto, ma variazioni sui temi principali, e ripeto per completezza: il rapporto tra la vita reale e il sovrannaturale; massima interazione tra personaggi e luoghi, che devono essere co-protagonisti della vicenda e non un mero sfondo. Poi ciascuno interpreti pure secondo la propria sensibilità ed esperienza. E poi crederci fino in fondo, giocarsi tutte le cartucce per stupire il lettore.

FORZA! Smile FATEVI AVANTI! Smile
[i]Mi piace molto la saga UFH e pensando a quanto in genere siano apprezzati i grossi tomi dai cultori del Fantasy, mi farebbe molto piacere che un giorno la si potesse stampare in una bella edizione cartacea! Smile
E' naturalmente un mio desiderio personale, ma per poter anche solo sperare di realizzarlo è importante aggiungere nuovi "capitoli", far andare avanti la storia: sfogliando le pagine del forum, si leggono messaggi di amici wuemmini che avevano iniziato a lavorare a loro racconti (alcune sono citate in questo post: Patrizia, Cristina e Simonetta). Forza, vi aspettiamo! Stesso invito agli autori che hanno già pubblicato un loro episodio così come a quelli che ci hanno provato ma non è andata bene! La Terra ha bisogno di voi per respingere i Demoni! Smile
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Recenso



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4737
Località: Provincia di Napoli

MessaggioInviato: Sab 09 Gen 2016 05:27    Oggetto: Re: Riflessioni per scrivere gli episodi di UFH Cita

Da qualche parte Emanuele Manco disse che il suo episodio era ambientato a maggio, mentre quello di Picciuti ad agosto. Il mio, invece avviene un po' ad aprile, maggio e luglio.
Se si riuscisse a situare anche gli altri episodi nella linea temporale non sarebbe male. Potrebbe aiutare chi vuole proporsi o riproporsi.
Claudio Bovino ha scritto:


[i]Mi piace molto la saga UFH e pensando a quanto in genere siano apprezzati i grossi tomi dai cultori del Fantasy, mi farebbe molto piacere che un giorno la si potesse stampare in una bella edizione cartacea! Smile

Volesse il cielo Very Happy
Complimenti, Claudio, benvenuto nel gruppo Smile
_________________
Lo scrittore crea; lo scribacchino copia; il fallito copia e dice di aver creato (Io)
EROE IN PROVA
Il labirinto delle realtà, Robot 69
"Non sono esperta di nulla ma so ciò che serve di molto" (Io)
Top
Profilo Messaggio privato
PaulMc



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1968
Località: Roma

MessaggioInviato: Sab 09 Gen 2016 18:44    Oggetto: Cita

Bel lavoro, Claudio! Wink
_________________
Paolo C. Leonelli
"Be Water My Friend" (Bruce Lee)
"Ma pirchì minchia ce l'avivano tutti con lui?"
(Andrea Camilleri, La tripla vita di Michele Sparacino)
Top
Profilo Messaggio privato
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1531
Località: Milano

MessaggioInviato: Dom 10 Gen 2016 19:47    Oggetto: Cita

Recenso ha scritto:
Da qualche parte Emanuele Manco disse che il suo episodio era ambientato a maggio, mentre quello di Picciuti ad agosto. Il mio, invece avviene un po' ad aprile, maggio e luglio.
Se si riuscisse a situare anche gli altri episodi nella linea temporale non sarebbe male. Potrebbe aiutare chi vuole proporsi o riproporsi.


Vero! Il mio episodio è ambientato poco prima di Natale, a dicembre... "i fatti" sono appena accaduti! Very Happy Very Happy Very Happy
Vediamo se anche gli altriu autori in ascolto ci danno indicazioni in merito: potremmo anche creare delle schede degli episodi essenziali (per non spoilerare) con l'indicazione del periodo in cui si svolgono le storie.
Peraltro, penso che questa serie offra l'occasione agli autori di collaborare come una squadra, sia per la promozione corale della saga in generale (essendo parte il proprio episodio di un mosaico più grande), sia nella costruzione dei prossimi episodi.
Ad esempio, come dicevo/proponevo più su, se da un lato è comunque sempre possibile per un autore scrivere un episodio in cui presenta il proprio "hero", dall'altro lato, la proposizione di storie con personaggio in cui sostanzialmente si propongano le sole sue "origini" potrebbe risultare riduttiva rispetto alle potenzialità della saga: bisogna far proseguire la storia, creare nuovi colpi di scena, e... (secondo me) far incontrare i personaggi!!! Smile
Ci sono tanti aspetti interessanti da esplorare, e, laddove si volesse proporre un paragone con i supereroi marvel o Dc, molto interessante potrebbe proprio essere la costruzione di team-up, con personaggi che si incontrano, si piacciono o si odiano, si alleano, tramano, si scontrano, dal lato dei buoni, dei cattivi e di quelli che hanno "sfumature", ancora indecisi su cosa fare o cmq spiazzati dai nuovi poteri.
Questo potrebbe portare a:
1) scrivere, da soli, storie in cui vengono utilizzati personaggi di altri (sono d'accordo con Emanuele: in questo caso, sarebbe bello che chi decide di farlo, si mettesse in contattato con il "creatore" di quel carattere per discuterne l'uso, mantenere la coerenza e "rispettare" le caratteristiche e il disegno che per lui aveva il "creatore);
2) scrivere insieme ad altri la storia: ognuno potrebbe scrivere ad esempio le parti relative al proprio personagggio, ma anche "invertire", o percorrere strade di collaborazione totalmente diverse.
Recenso ha scritto:
Claudio Bovino ha scritto:
Mi piace molto la saga UFH e pensando a quanto in genere siano apprezzati i grossi tomi dai cultori del Fantasy, mi farebbe molto piacere che un giorno la si potesse stampare in una bella edizione cartacea! Smile

Volesse il cielo Very Happy
Complimenti, Claudio, benvenuto nel gruppo Smile

Thanks Valeria! Smile
...pensa a una (ri)pubblicazione in cartaceo di tutta la saga, con un nuovo montaggio cronologico delle storie! Smile intendo dire non solo studiare quale episodio mettere prima degli altri, ma anche valutare l'ipotesi - sicuramente più complicata e probabilmente non praticabile per tutti gli episodi - di uno spezzettamento di qualche episodio per cadenzare ritmo e avvenimenti.

PaulMc ha scritto:
Bel lavoro, Claudio! Wink

Grazie Paolo! Smile Che ne pensi di queste mie proposte?
Tu hai nei tuoi progetti di tornare a lavorare a un nuovo episodio? Wink
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
zuck



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Lun 11 Gen 2016 14:35    Oggetto: Cita

Ciao a tutti,
secondo me è giunto il momento per la serie di convergere verso un plot unico. Quello che voglio dire è che abbiamo un sacco di ottimi spunti su cui lavorare, ma che devono per forza convergere verso una "storia" comune.
Io sono disposto a collaborare con tutti quelli che hanno a cuore questa bellissima serie, ma, secondo la mia modesta opinione, dobbiamo prima stabilire un plot di massima da seguire per l'evoluzione dei prossimi capitoli.
_________________
Andrea

La Bestia Immonda - Urban Fantasy Heroes - 2015
Siamo Legione - The Tube 10 - 2014
Puro Spirito - Chew-9 - 2014
Giorno di libertà - 28/8 - 365 racconti d'estate - 2014

http://andrea.ferrando.info
Top
Profilo Messaggio privato
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1531
Località: Milano

MessaggioInviato: Mar 12 Gen 2016 16:06    Oggetto: Cita

zuck ha scritto:
Ciao a tutti,
secondo me è giunto il momento per la serie di convergere verso un plot unico. Quello che voglio dire è che abbiamo un sacco di ottimi spunti su cui lavorare, ma che devono per forza convergere verso una "storia" comune.
Io sono disposto a collaborare con tutti quelli che hanno a cuore questa bellissima serie, ma, secondo la mia modesta opinione, dobbiamo prima stabilire un plot di massima da seguire per l'evoluzione dei prossimi capitoli.

Ciao Andrea, mi sembra un'ottima idea!
E naturalmente ciò non significherebbe convergere verso una conclusione, quanto piuttosto chiudere degli archi narrativi, "stabilizzare" alcuni punti fermi e ripartire con nuove trame. Dovremmo probabilmente fare un "riepilogo" dei punti fermi della serie, per comprendere la direzione in cui provare a spingerla: l'idea del plot unico, che comprenda le trame principali e le sottotrame da poter sviluppare in parallelo, da soli o anche a quattro mani, mi sembra buona. Vediamo cosa ne dicono anche gli altri autori della saga, oltre che gli amici che eventualmente volessero proporsi, o Emanuele, a meno che non reputi che sia meglio intervenire dopo che i testi vengono redatti e inviati per la selezione.
Inoltre, come dicevo, io [piccolo SPOILER] ... "ho introdotto una nuova "organizzazione" così da fare da contraltare alle forze della Pandora in campo, ma si potrebbe immaginare anche un futuro intervento di militari (come dicevo, più sopra): è possibile che non ci siano una sorta di Fox Mulder e Dana Scully al lavoro in qualcuno dei tanti paesi in cui si sono manifestati i demoni? O che non ci siano scienziati che hanno notato il fenomeno? ...
Sono solo delle idee che potrebbero essere utili per lo sviluppo delle trame.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
zephiross



Registrato: 28-07-2008 10:57
Messaggi: 105

MessaggioInviato: Mer 13 Gen 2016 16:03    Oggetto: Cita

Assolutamente favorevole a una "convergenza" di personaggi Wink e in generale, della storia.

A me basta che qualcuno faccia un fischio e sono più che disponibile per far ricomparire Leonardo (che ho lasciato in "sospeso" dopo l'uscita dalle gallerie proprio per poterlo reinserire dopo come e dove volevo). Se qualcuno vuole scrivere a più mani, che mi contatti pure! Smile
_________________
La scrittura è un demone nel vetro.
Top
Profilo Messaggio privato
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1531
Località: Milano

MessaggioInviato: Gio 14 Gen 2016 11:42    Oggetto: Cita

Ciao! Ottimo, grazie per la disponibilità, Eleonora Smile
Vediamo chi altro degli autori già pubblicati si accoda, anche lanciando, aggiungendo nuove idee, e chi tra quelli che avevano intenzione di cimentarsi, vuole portare il suo contributo alla discussione.

In particolare, mi permetto di ricordare che - a parte alcuni degli autori che avevano proposto un loro primo racconto, che però non era stato accettato, e che forse hanno già in animo di provare a tornare sulla saga - c'erano tre amiche che sembravano già avanti col lavoro o comunque molto interessate a proporsi e cioè, Simonetta Fornasiero (Mantikora), Patrizia Trinchero (Lady Holmes) e Cristina Donati (Kinzica).
Ragazze, che ne dite? A che state?
(se volete e se potete dirlo, naturalmente Smile )
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
PaulMc



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1968
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 15 Gen 2016 12:55    Oggetto: Cita

Citazione:

Grazie Paolo! Smile Che ne pensi di queste mie proposte?
Tu hai nei tuoi progetti di tornare a lavorare a un nuovo episodio? Wink

le proposte sembrano interessanti, Claudio; gradirei anche sentire la voce di Emanuele per sapere come muoversi.
Per quanto mi riguarda sono alle prese con degli scritti che devo terminare ma prima o poi finirò... Very Happy
_________________
Paolo C. Leonelli
"Be Water My Friend" (Bruce Lee)
"Ma pirchì minchia ce l'avivano tutti con lui?"
(Andrea Camilleri, La tripla vita di Michele Sparacino)
Top
Profilo Messaggio privato
Paladino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 864
Località: roma

MessaggioInviato: Lun 25 Gen 2016 14:50    Oggetto: Cita

Al momento sono fermo su diversi fronti, troppi impegni, per cui non riuscirò a dare maggior apporto a questa serie, almeno in via autonoma. Ma se qualcuno vuole utilizzare i miei personaggi per una "convergenza" me lo faccia sapere, collaborerò volentieri. Very Happy
_________________
Daniele Picciuti's Weblog - Nero Cafè
Top
Profilo Messaggio privato
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1531
Località: Milano

MessaggioInviato: Mer 03 Feb 2016 16:38    Oggetto: Cita

Ok, allora facciamo un piccolo riepilogo delle prime disponibilità tra gli autori che già hanno scritto per la serie, scusatemi le semplificazioni...

Disponibili a lavorare in autonomia, o in collaborazione; un rilievo interessante è quello di "concordare" un plot comune da poter seguire, facendo convergere/intrecciare storie e personaggi
- Claudio Bovino
- Andrea Ferrando (zuck)
- Eleonora Rossetti (zephiros)
...credo che tra questi rientrerebbe con piacere anche Valeria Barbera aka Recenso.

Attualmente non riuscirebbero a impegnarsi, e potrebbero o dare un contributo più in là, o comunque metterebbero a disposizione i loro personaggi:
- Daniele Picciuti (Paladino)
- Paolo C. Leonelli (PaulMc)

Mi permetto anche di rifare l'elenchino di chi aveva detto nel forum di voler scrivere un racconto; come siete messe? impegnate su altro fronte o disponibili a scrivere? Fateci sapere che ne pensate:
- Simonetta Fornasiero (Mantikora)
- Patrizia Trinchero (Lady Holmes)
- Cristina Donati (Kinzica)

Attendiamo ancora un pochino per vedere chi vuole dare il suo contributo di idee e se anche Emanuele ci suggerisce qualcosa in tal senso, e poi cominciamo a tirare le prime somme sul da farsi
Smile Smile Smile

PS:
-per un maggior supporto alla serie, avrei anche pensato di lasciare delle recensioni ai racconti su Amazon e di chiedere ad amici e contatti di fare altrettanto, se possibile, anche per gli altri episodi della serie; sorry, io con le recensioni in verità, a prescindere dalla serie, sono un po' in ritardo anche se mi riprometto di lasciarne un po' agli amici del forum di cui ho letto qualche racconto, a prescindere dalla collana (...è il tempo che manca, uffa Smile )
- vi segnalo l'intervista che mi ha fatto la gentilissima Claudia Graziani, pubblicata sul Fantasymagazine, nella quale esponevo alcune delle idee/proposte rilanciate qui sul forum:
http://www.fantasymagazine.it/24598/le-sirene-di-claudio-bovino
... se potete, lasciate un "like" o condividetela sui social network, thanks Smile
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Recenso



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4737
Località: Provincia di Napoli

MessaggioInviato: Gio 18 Feb 2016 06:35    Oggetto: Cita

Claudio Bovino ha scritto:

Attendiamo ancora un pochino per vedere chi vuole dare il suo contributo di idee e se anche Emanuele ci suggerisce qualcosa in tal senso, e poi cominciamo a tirare le prime somme sul da farsi

Sì, mi sembra di aver letto su Facebook che stava lavorando a un episodio.
Very Happy
_________________
Lo scrittore crea; lo scribacchino copia; il fallito copia e dice di aver creato (Io)
EROE IN PROVA
Il labirinto delle realtà, Robot 69
"Non sono esperta di nulla ma so ciò che serve di molto" (Io)
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a URBAN FANTASY HEROES Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 9, 10, 11  Successivo
Pagina 10 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum