WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


La storia di Kevin di Marco cirillo


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
kimstairy



Registrato: 02-10-2013 14:47
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 17:00    Oggetto: La storia di Kevin di Marco cirillo Cita

La storia di Kevin

di Marco Cirillo


1

Era un urlo primordiale. Milo si voltò di scatto. Aveva paura.
I ragazzi presenti sul vagone indietreggiarono verso la cabina e Milo non riusciva più a vedere nulla. D’istinto avrebbe gridato “Marika” o “Ivan” e non perché loro avessero il potere di fare qualcosa ma semplicemente perché erano le uniche persone che conosceva, ed in quel momento rappresentavano tutto il suo mondo.
Milo non aveva voglia di avanzare, non sapeva se sarebbe riuscito a fare ancora l’eroe e a dire il vero non aveva mai creduto d’essere un eroe. Stavolta desiderava fare solo lo spettatore. Desiderava vedere qualcuno di quei ragazzi più grandi fare mosse di karate. In realtà pure loro erano paralizzati dalla paura e si spostavano lentamente in direzione del conducente e della cabina.
Fu allora che Milo sentì una mano fredda afferrargli l’avambraccio, una stretta forte. Era Ivan, che con lo sguardo gli chiedeva aiuto. Anche quegli occhi non mentivano.
Milo fece un passo in avanti. Alcuni ragazzi si spostarono. Le gambe non smettevano di tremare poi fece un altro passo e un altro ancora. Ben presto si ritrovò davanti al gruppo degli studenti.
Non era l’uomo con la camicia insanguinata ad urlare era una di quelle donne che lui prima aveva ignorato.
Era in piedi, gli occhi spenti, il corpo scomposto col busto in avanti ed una gamba piegata, sembrava sul punto di cadere eppure rimaneva in equilibrio. Dietro, seduta su un sedile di plastica, la donna dall’accento straniero, immobile, impaurita, fissava quell’essere ciondolante nella speranza che questi non si accorgesse di lei.
Non si può dire che quella creatura guardasse il gruppo di persone schiacciate verso la cabina poiché lo sguardo era assente, anche se puntava nella loro direzione. Ciò che colpiva di quell’essere era il veloce deterioramento corporeo. Sembrava si stesse disidratando. La pelle si tirava, le ossa apparivano più sporgenti, anche i capelli, che dovevano essere scuri, stavano assumendo un colore opaco. Nonostante il deterioramento fosse visibile, era l’urlo a spaventare maggiormente i pendolari di quel treno. Uno spasmo faceva aprire la bocca allo zombie, una bocca che si storceva dando un senso di dolore cui seguiva un urlo potente, atavico, un urlo che usciva quasi inconsapevole da ciò che rimaneva di quel corpo in perenne trasformazione. In perenne decadimento. Un urlo che ricordava il verso di animali sofferenti.
Milo non rimase fermo. Si mise in posizione, pronto per colpirla. Credeva di poterla stendere come aveva fatto con gli altri, alla stazione 27. In quello strano duello era l’istinto a prevalere. L’istinto di sopravvivenza. Questa regola valeva anche per lo zombie. Lei aveva bisogno di nutrirsi, di mordere, di non disidratarsi.
Milo si mise di lato, fece un respiro, un attimo di concentrazione. Era pronto per il colpo. Quando una voce lo pregò:
- No, fermati. Quella donna è mia moglie!
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 17:19    Oggetto: Cita

Molto bello. Ben scritto, mi hai legato fino alla fine della lettura e m'è dispiaciuto che finisse. Ottimo stile(tranne una "d" eufonica sfuggita via), ma una bella trama con un quasi finale(di battute) a sorpresa.
In bocca al lupo di cuore.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
kimstairy



Registrato: 02-10-2013 14:47
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 17:42    Oggetto: Cita

grazie mille
Top
Profilo Messaggio privato
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 18:05    Oggetto: Cita

Di "d" eufoniche ne ho contate tre, poco male comunque, perché la storia inizia bene poi...chi vivrà (agli zombi) vedrà!
Ciao Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 19:09    Oggetto: Cita

Ho preso, da questo incipit, le migliori sensazioni espresse finora in questo contest, almeno secondo me. Spero che il livello del resto sia lo stesso e che l'idea di base sia valida abbastanza da far sorridere Franco.
Canestrini
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Mizumi



Registrato: 14-08-2013 12:25
Messaggi: 142
Località: Borghetto B.ra (AL)

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 19:11    Oggetto: Cita

Belli i conflitti interiori e ora che farà? Very Happy

Avendo a casa una vecchia amatissima "lupacchiotta", mi converto felice "al canestrini"!! Wink
_________________
Ingrid
Top
Profilo Messaggio privato
lula71



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 908
Località: Vicenza

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 20:25    Oggetto: Cita

Bello, mi è piaciuto giusta dose di suspance!
Ibal! Very Happy
_________________
Luisa Lajosa

365 Storie d'amore: "Ti amo da morire" - 22 dicembre
"Mondo nuovo"- Robot n. 68
"La carica dei 70"- Speciale 70SF WMI n.34
Top
Profilo Messaggio privato
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 21:03    Oggetto: Cita

Bell'incipit, si arriva alla fine con la voglia di andare avanti. Marco riprende bene lo stile di Franco.
La storia è tutta ancora da leggere...
Se non sbaglio, Marco è stato uno dei finalisti di Grado Giallo 2012, un bel risultato, complimenti!
Very Happy
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
kimstairy



Registrato: 02-10-2013 14:47
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 21:51    Oggetto: Cita

si, ero tra i finalisti di gradogiallo 2012 e tra i finalisti di giallolatino2013.
due concorsi molto interessanti e due manifestazioni ben fatte
Top
Profilo Messaggio privato
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 23:04    Oggetto: Cita

kimstairy ha scritto:
si, ero tra i finalisti di gradogiallo 2012 e tra i finalisti di giallolatino2013.
due concorsi molto interessanti e due manifestazioni ben fatte


Felice di averti tra noi Very Happy
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Recenso



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4737
Località: Provincia di Napoli

MessaggioInviato: Ven 11 Ott 2013 01:12    Oggetto: Cita

Una sola parola: bello!
Raramente mi prende così tanto qualcosa letto sul pc, soprattutto a quest'ora. Ho visto la donna trasformarsi sotto i miei occhi e l'urlo mi ha lacerato i timpani. Sei perfino riuscito a farmi provare simpatia per Milo. Simpatia, perché nel primo capitolo mi sta antipatico. (Per precisione aggiungo che secondo me Franco ha dipinto Milo così bidimensionale apposta, per consentire a noi di farlo evolvere).
Voglio assolutamente leggere il resto. Spero davvero che tu passi.

In bocca al tubo. Che gli zombie siano con te Smile

P.S. E adesso vedo che sei un finalista ai gialli. La mano si notava eccome.
_________________
Lo scrittore crea; lo scribacchino copia; il fallito copia e dice di aver creato (Io)
EROE IN PROVA
Il labirinto delle realtà, Robot 69
"Non sono esperta di nulla ma so ciò che serve di molto" (Io)
Top
Profilo Messaggio privato
Carlo Vicenzi



Registrato: 16-02-2010 16:14
Messaggi: 917
Località: Finale Emilia

MessaggioInviato: Ven 11 Ott 2013 02:12    Oggetto: Cita

Ammetto che, a parer mio, questo incipit è il più bello.
_________________
Rozzo scribacchino, Inutile e malvagio idiota Mentecatto imbrattamuri - Epiteti del sottoscritto.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
kimstairy



Registrato: 02-10-2013 14:47
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Ven 11 Ott 2013 14:12    Oggetto: Cita

ringrazio tutti per i commenti, spero che anche il resto del racconto possa piacere. io sono nuovo del forum ma ho visto che c'è un bel gruppo di persone amanti della scrittura e della lettura. anche leggendo gli altri racconti ho notato spunti e riflessioni interessanti, che possoo riguardare tutti i partecipanti del contest.
l'idea del capitolo jolly è bella, anch'io nel mio racconto ho inserito un paio di situazioni che potrebbero svilupparsi in seguito chissà se verranno apprezzate o se invece penalizzeranno la storia che ho proposto.
per ora sono felice dei vs pareri e a dire il vero anche un po' imbarazzato perchè alcuni commenti erano "notevolmente" positivi.
ora vado a sbirciare un po' il forum mi sa che ci sono tante cose da imparare qui!
grazie ancora
marco
Top
Profilo Messaggio privato
soniat



Registrato: 19-09-2012 09:52
Messaggi: 1014

MessaggioInviato: Ven 11 Ott 2013 14:18    Oggetto: Cita

complimenti, mi piace molto il tuo incipit!
ciao Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Recenso



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4737
Località: Provincia di Napoli

MessaggioInviato: Ven 11 Ott 2013 18:51    Oggetto: Cita

Rispondo di qua visto che ci stiamo riferendo a questo incipi
lorien87 ha scritto:
Recenso ha scritto:
lorien87 ha scritto:
oggi Recensodiceva che gli fa antipatia. A me no. Anzi e non credo che Forte. abbiesso un personaggio principale... negativo.

Forse ti è sfuggito qualcosa del mio commento, peraltro fatto sul bell'incipit "La storia di kevin" di Marco Cirillo.
Mai detto che Milo fosse un personaggio negativo. Ho usato la parola "bidimensionale", con la spiegazione del perché. Se vuoi possiamo continuare de là, che qui si va OT.
Citazione:

@ Mi era sembr"ato che oltre al sostantivo bidimensionale avessi usato anche "antipatico"nel primo capitolo. Ho capito cosa intendi per bidimensionale che sempre una parte di negatività possiede nel bell'incipit segnalato. Non intendevo offenderti. Riportavo solo il tuo pensiero relativo a una parte del tuo discorso.

Riportavi male.
Tu usi l'equivalenza "antipatico = personaggio negativo"
"simpatico = personaggio positivo."
Sbagli.
Si può provare antipatia per un personaggio positivo (es. Superman), come si può provare simpatia per un personaggio negativo (es. Dexter).
Quindi come vedi l'equivalenza di sopra non esiste.
Riguardo all'aggettivo "bidimensionale" non mi riferivo al Milo di questo incipit. Qui mi sta simpatico.
_________________
Lo scrittore crea; lo scribacchino copia; il fallito copia e dice di aver creato (Io)
EROE IN PROVA
Il labirinto delle realtà, Robot 69
"Non sono esperta di nulla ma so ciò che serve di molto" (Io)
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a THE TUBE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum