WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Sopravvivenza - Massimiliano Angelini


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 12:22    Oggetto: Sopravvivenza - Massimiliano Angelini Cita

Era una mattina come le altre. Un giorno qualunque della settimana, in cui il sole aveva illuminato il cielo, le caffettiere sparso il profumo di caffè nelle case e un gran numero di persone varcato già l'ingresso al Tube della città; ovvero, non il “Tubo” inteso dalla maggior parte dei giovani come il famoso canale di condivisione dei video su internet, ma riferito alla fitta rete di cunicoli che rappresenta la metropolitana cittadina. Era ormai una prassi consolidata dai ragazzi della zona, quelli che per recarsi a scuola frequentavano spesso le stazioni 26 e 27, chiamare la “metropolitana”, nome troppo lungo e faticoso da pronunciare per le nuove generazioni, con l'appellativo, sicuramente più conciso e pratico, di Tube; il Tubo, appunto.
Nome indubbiamente azzeccato, semplice e quanto di più simile alla realtà si potesse inventare.
Nel lungo Tubo che correva sotto la città, la vita filava via veloce. Non si fermava mai per molto tempo, era preda di un'azione frenetica e ripetitiva, banchina dopo banchina, stazione dopo stazione.
Invece, esisteva qualcuno che si fermava lì, sotto, molto più tempo degli altri. Non era un conducente, né un operaio addetto alla manutenzione dei treni o della rete ferroviaria, non era neanche un bigliettaio o un controllore. Era un uomo che viveva nel Tubo, che trascorreva la maggior parte del suo tempo avvolto nel buio e nell'umidità delle gallerie e dei passaggi di servizio, nel sovraffollamento dei vagoni stracolmi di gente o nella deprimente solitudine delle vecchie stazioni abbandonate.
Un uomo che, in quella contorta città sotterranea, come casa, aveva scelto la stazione 27.
Più che un uomo, Zak era un ragazzo. Un ragazzo apparentemente come tanti altri, travestito con lo zaino sulle spalle e il cappellino da baseball in testa. Il suo passato però, era stato ben diverso dalla maggior parte dei suoi coetanei, e per questo motivo, Zak, aveva deciso di chiudere con la sua vecchia vita e rifugiarsi lì sotto; dove il sole non doveva imporre a tutti la sua presenza, dove la notte era uguale al giorno, e dove ognuno sembrava andare per la propria strada, rimanendo completamente indifferente al destino degli altri viaggiatori.
A Zak, e a tanti altri, sembrava una mattina come tante altre, quando divagò per un momento i pensieri e poggiò gli occhi sulle gambe della solita ragazza bionda in minigonna. Sentì subito un leggero fremito nella parte bassa dell'addome. Quando questioni di lavoro lo portavano alla stazione 26, come quella mattina, la vedeva spesso mentre cinguettava allegra tra le sue amiche, con un velo di trucco sul viso e i vestiti freschi di stiratura. Da molto tempo Zak si chiedeva quale potesse essere il suo nome, da dove venisse e se avesse o meno un fidanzato. Era una cosa molto rara, per lui, riflettere e provare curiosità nei confronti di un'altro essere umano; né, tantomeno, credere che nell'animo umano albergassero anche sentimenti positivi. Se lo faceva, allora, sapeva benissimo che si stava sbagliando, che era tutta un'illusione, come credere che su, in superficie, si potesse vivere meglio che venti metri sotto di essa.
Top
Profilo Messaggio privato
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 13:21    Oggetto: Cita

Ben scritto. Potrebbe essere un ottimo prologo al Tube di Franco. Ma come la mettiamo con Milo? Ci sarà una scazzottata tra i due per aggiudicarsi le belle gambe di Marika o quale sorpresa ci proporrai?
In bocca al lupo.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Massimiliano Giri



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1977
Località: Rep. San Marino

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 13:47    Oggetto: Cita

Non male, un personaggio che vive sottoterra, al buio, non sarà mica un vampiro! Very Happy in bocca al lupo per il tuo racconto.
_________________
www.massimilianogiri.net

Gli squali di Aden - Segretissimo Mondadori - 2015
Operazione Cinque Cerchi - Segretissimo Mondadori - 2016
I polmoni del nuovo mondo - Urania Mondadori - 2018
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 15:46    Oggetto: Cita

grazie ragazzi!

@jpaulverlain

..beh, a zak marika fa chiaramente gola ma gli eventi subiranno un tracollo tale che non ci sarà il tempo per pensare alla bella Marika!(in quel senso..) Shocked

@Massimiliano

un vampiro eh?? cacchio mica male come idea..nlo sai che non ci avevo proprio pensato? quasi quasi lo modifico!!! Wink
Top
Profilo Messaggio privato
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 16:30    Oggetto: Cita

Scusa se mi permetto:
un altro va senza apostrofo

_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 17:52    Oggetto: Cita

lia ha scritto:
Scusa se mi permetto:
un altro va senza apostrofo


Distrazione.. Confused
Top
Profilo Messaggio privato
lgilardi77



Registrato: 03-03-2013 17:25
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 18:15    Oggetto: Cita

Interessante incipit...sto lavorando su un'idea simile, cioè di una persona che vive nella metropolitana.
Può darsi che più avanti i nostri due personaggi si incontrino!!
Sognare non costa nulla, no?? Very Happy
In bocca al lupo!!
Top
Profilo Messaggio privato
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 18:28    Oggetto: Cita

Non si sa mai! Tanto nel TUBE c'è spazio in abbondanza per tutte le nostre creazioni.. Wink
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 19:03    Oggetto: Cita

A mio parere hai dato troppe spiegazioni all'inizio sul "Tubo". L'idea, invece, di un abitante nascosto nel sottosuolo metropolitano è buona e in parte riscontrabile nella nostra realtà moderna (purtroppo).
Canestrini per il prosieguo, già dalla seconda parte dell'incipit mi è piaciuto di più.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Mizumi



Registrato: 14-08-2013 12:25
Messaggi: 142
Località: Borghetto B.ra (AL)

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 19:07    Oggetto: Cita

Un incipit che va giù come un bicchiere d'acqua … anche se sto Zak, penso che si rivelerà più un bel bicchierino di vodka “torcibudella”. Si si mi piace proprio l'idea di un antagonista tenebroso.
_________________
Ingrid
Top
Profilo Messaggio privato
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 21:18    Oggetto: Cita

Salvatore Stefanelli ha scritto:
A mio parere hai dato troppe spiegazioni all'inizio sul "Tubo". L'idea, invece, di un abitante nascosto nel sottosuolo metropolitano è buona e in parte riscontrabile nella nostra realtà moderna (purtroppo).
Canestrini per il prosieguo, già dalla seconda parte dell'incipit mi è piaciuto di più.


Capisco, anche se forse aver "sprecato" qualche riga in più sulla descrizione del Tubo, fa particolarmente effetto perché si è all'inizio del racconto; in un incipit di 3000 battute poi...comunque grazie per le osservazioni, sempre ben liete!
ciao Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2013 21:23    Oggetto: Cita

Mizumi ha scritto:
Un incipit che va giù come un bicchiere d'acqua … anche se sto Zak, penso che si rivelerà più un bel bicchierino di vodka “torcibudella”. Si si mi piace proprio l'idea di un antagonista tenebroso.


mizumi grazie! Beh, devo ammettere che Zak è un bell'osso duro, anche con le sue debolezze però, e ho volutamente lasciato aperte molte opzioni, nel caso in cui il racconto venga selezionato, per un ipotetico seguito..
speriamo bene! Ciao! Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1538
Località: Milano

MessaggioInviato: Dom 13 Ott 2013 16:58    Oggetto: Cita

Massimiliano Angelini ha scritto:
Salvatore Stefanelli ha scritto:
A mio parere hai dato troppe spiegazioni all'inizio sul "Tubo". L'idea, invece, di un abitante nascosto nel sottosuolo metropolitano è buona e in parte riscontrabile nella nostra realtà moderna (purtroppo).
Canestrini per il prosieguo, già dalla seconda parte dell'incipit mi è piaciuto di più.


Capisco, anche se forse aver "sprecato" qualche riga in più sulla descrizione del Tubo, fa particolarmente effetto perché si è all'inizio del racconto; in un incipit di 3000 battute poi...comunque grazie per le osservazioni, sempre ben liete!
ciao Smile


mmm, forse le spiegazioni potevano esser date nel corpo del racconto, sparse qui e lì...
Nel racconto si "vede" Zak che va veso la stazione 26, quindi o viaggia nell'altra direzione (cioè, dalla 27 alla 26) oppure l'azione si svolge prima dell'episodio narrato da Franco,
in ogni caso, IBAL!!!
Very Happy Very Happy Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Massimiliano Angelini



Registrato: 13-11-2012 16:52
Messaggi: 107

MessaggioInviato: Dom 13 Ott 2013 17:22    Oggetto: Cita

Claudio Bovino ha scritto:
Massimiliano Angelini ha scritto:
Salvatore Stefanelli ha scritto:
A mio parere hai dato troppe spiegazioni all'inizio sul "Tubo". L'idea, invece, di un abitante nascosto nel sottosuolo metropolitano è buona e in parte riscontrabile nella nostra realtà moderna (purtroppo).
Canestrini per il prosieguo, già dalla seconda parte dell'incipit mi è piaciuto di più.


Capisco, anche se forse aver "sprecato" qualche riga in più sulla descrizione del Tubo, fa particolarmente effetto perché si è all'inizio del racconto; in un incipit di 3000 battute poi...comunque grazie per le osservazioni, sempre ben liete!
ciao Smile


mmm, forse le spiegazioni potevano esser date nel corpo del racconto, sparse qui e lì...
Nel racconto si "vede" Zak che va veso la stazione 26, quindi o viaggia nell'altra direzione (cioè, dalla 27 alla 26) oppure l'azione si svolge prima dell'episodio narrato da Franco,
in ogni caso, IBAL!!!
Very Happy Very Happy Very Happy


Ciao Claudio e grazie dei commenti..effettivamente, ero molto indeciso su come iniziare il racconto e alla fine ho sprecato qualche riga forse in più del dovuto..
si, Zak si trova alla stazione 26, quella in cui sale anche Marika, e sono diretti alla stazione 27; Zak, però, sale sul secondo vagone e.. Question Razz
Top
Profilo Messaggio privato
anca



Registrato: 03-06-2005 12:21
Messaggi: 152
Località: Novi Ligure, provincia di Alessandria

MessaggioInviato: Dom 13 Ott 2013 20:39    Oggetto: Re: Sopravvivenza - Massimiliano Angelini Cita

Ciao,

devo dire che l'incipit un po' troppo raccontato (stile la voce fuori campo che iniziava gli episodi di Desperate Housewives") mi ha lasciato perplesso, ma me lo sono dimenticato in fretta quando è entrato in scena Zak.
Complimenti, mi sembra un personaggio pieno di potenzialità.

Ciao

Fabio
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a THE TUBE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum