WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Raccolte di racconti... scrittura di serie B?


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Euriante



Registrato: 10-03-2013 22:39
Messaggi: 5
Località: Toscana

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 11:48    Oggetto: Raccolte di racconti... scrittura di serie B? Cita

Prima di tutto scusate se ho sbagliato sezione o se c'era già un thread aperto (ho provato a leggere in giro o a cercare il tasto di ricerca ma non l'ho trovato!).

Ho ricominciato a scrivere dopo un lungo periodo di inattività e ho scelto la forma dei racconti. Un pò per il mio bisogno di concludere in poco tempo qualcosa che inizio e un pò perché mi vengono in mente solo storie brevi.

Più approfondisco però il mondo dell'editoria e più mi accorgo che la maggioranza degli editori preferisce un unico romanzo (più è corposo meglio è) e tende un pò a schifare le raccolte.

Che ne pensate? Scrivere racconti è una strada senza possibilità di sbocchi, relegata unicamente ai concorsi?
_________________
Illustrazioni, grafica, libri per bambini WorkOnColor
Animale poco sociale Facebook
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
s.salvatore



Registrato: 06-08-2012 11:58
Messaggi: 126

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 12:23    Oggetto: Cita

Ciao,
io parto sempre dal presupposto che ognuno deve scrivere quel che si sente di scrivere. Romanzi, racconti, poesie, sonetti o aforismi. Scrivo quello che mi esce dal cuore in un determinato momento. Scrivo prima di tutto per me, per la mia propria egocentrica soddisfazione.

Secondo me non esiste un genere snobbato, ma semplicemente case editrici specializzate in particolari metodologie espressive che, naturalmente, non desiderano valutarne altre.

Comunque buon lavoro.
_________________
"Scrivere è una rivelazione"

www.sscarciglia.it

Facebook: https://www.facebook.com/salvatore.scarciglia.56
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Marco P. Massai



Registrato: 07-02-2011 13:52
Messaggi: 1821

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 13:37    Oggetto: Cita

Il guaio delle raccolte di racconti ce lo ha spiegato Franco Forte in diverse occasioni: tranne rarissime eccezioni (alcune 365 per esempio) vendono pochissimo, specie se di un autore sconosciuto. (C'è una scaletta di "vendite": romanzo famoso, romanzo di sconosciuto, raccolta di racconti di un solo autore, raccolta di racconti di più autori)

Scrivere ha SEMPRE un senso ma sì, i racconti sono più finalizzabili a concorsi e selezioni che a una raccolta personale, almeno prima di diventare degli autoroni Smile
Top
Profilo Messaggio privato
Sergio Donato



Registrato: 23-01-2005 01:00
Messaggi: 2923

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 14:37    Oggetto: Cita

D'accordo con i miei colleghi. Però si vive anche per modificare le consuetudini, altrimenti non ci sarebbe evoluzione.
La WMI per esempio sta scardinando certi preconcetti editoriali sugli esordienti. Perché non è possibile modificare l'approccio del pubblico ai racconti?
Si può fare.
Azzardo: si deve fare.
_________________
In un gruppo di sciocchi il mediocre è un genio.
http://sergio-donato.blogspot.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 14:39    Oggetto: Cita

Non so, forse sono un'anomalia, ma io preferisco i racconti. Specialmente per la SF. Ci sono anche grandi autori che hanno scritto solo racconti.
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Euriante



Registrato: 10-03-2013 22:39
Messaggi: 5
Località: Toscana

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 15:12    Oggetto: Cita

s.salvatore ha scritto:
Scrivo prima di tutto per me, per la mia propria egocentrica soddisfazione.


Devo dire che mi rivedo molto in questa frase Very Happy
Per il momento, il mio obiettivo più che la vendita (in cui confido purtroppo molto poco) é la lettura da parte di tanti possibili interessati. Per cui in caso di futuri responsi negativi credo che proverò la strada dell'auto-pubblicazione in qualche maniera.

Mi stavo chiedendo come procedere, perché i miei racconti sono fatti in maniera tale da essere incastrati l'uno nell'altro (tipo pulp fiction.... anzi facciamo tipo gioco del tetris che è più terra terra) e credo che con un pò di fatica in più da X racconti potrebbe venirne fuori un romanzo anche abbastanza lungo.
Dalle vostre risposte mi sembra che sia questa la strada migliore!
_________________
Illustrazioni, grafica, libri per bambini WorkOnColor
Animale poco sociale Facebook
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Lady Holmes



Registrato: 02-04-2011 00:31
Messaggi: 2241
Località: Piemonte

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 16:46    Oggetto: Cita

Credo che a volte possa essere più difficile scrivere un buon racconto che un romanzo. Non è un genere facile, perché in un racconto non ti puoi permettere le pause che ci sono nel romanzo. Ogni storia nasce con la sua lunghezza. Un po' si può cesellare, ma più di tanto no. Dipende dal genere che scrivi. Oggi ci sono delle buone opportunità per i racconti. Concorsi, premi letterari, contest... Sono due cose diverse. Doyle scrisse 64 racconti e 4 romanzi... Per quel genere il racconto è il formato ideale. Dipende dalla storia.
_________________
Patrizia Trinchero
Top
Profilo Messaggio privato
Claudia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1105

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 20:03    Oggetto: Cita

Ma quale serie B??????? Sono serie A!!Very Happy
Ci sono autori famosi che hanno scritto solo racconti -.-
Aò,non so mica ''bruschettini'' sa? -.-
A'nvedi sti romanzieri snob Very Happy
_________________
ღ ''Le idee, se sono allo stato puro,
sono un meraviglioso casino:
apparizioni provvisorie di infinito.” ღ
A. Baricco
Top
Profilo Messaggio privato
Fabio Lastrucci 2



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1097
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 19 Giu 2013 20:45    Oggetto: Cita

Scrivere un romanzo è come fare una crociera lunga e indimenticabile. Assorbe tempo ed energie per un risultato che è difficile controllare pienamente, chiedendo aiuto a tecnica e tanta disciplina.
Il racconto è un amore bruciante che dura poco e ti segna nel profondo, ciononostante è maledettamente difficile da domare e gestire e decide lui (più di quanto tu non voglia) la sua direzione.
Non faccio classifiche, ma trovo che la narrativa breve possa essere più dominata dall'Arte che dalla tecnica e questo me la fa amare moltissimo.
_________________
http://morbidiapprodi.wordpress.com/
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
marzialice



Registrato: 05-04-2012 22:16
Messaggi: 593

MessaggioInviato: Gio 20 Giu 2013 10:56    Oggetto: Cita

Quoto Lady Holmes e Fabio. Sono una di passo lungo. Mi trovo bene con il respiro ampio del romanzo. Ma sì, ritengo che scrivere racconti sia, per certi versi, più difficile. Più sono brevi, più è difficile. C'è meno materiale, e non puoi sbagliare le scelte. Dei termini, delle cose essenziali da dire, della struttura.
Un esercizio fantastico, secondo me, che torna utilissimo anche nei romanzi.
Poi succede che, esercitando esercitando, capita un'idea che stretta nei limiti imposti proprio non ci vuole stare. Allora la liberi, e decidi che quella no, limiti non le vuole, perché se non le dai spazio sulla carta, se lo prende nella testa.
Sono begli incontri, quelli. Anche se magari passa un po' di tempo prima che trovi il posto giusto dove piazzare la creatura.
_________________
Niente colpisce al cuore come un punto messo al posto giusto. (I. Babel')
Marzia Musneci
Top
Profilo Messaggio privato
Lal



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1568

MessaggioInviato: Gio 20 Giu 2013 11:08    Oggetto: Re: Raccolte di racconti... scrittura di serie B? Cita

Euriante ha scritto:
la maggioranza degli editori preferisce un unico romanzo (più è corposo meglio è)

No, questo no, anzi... la tendenza è diminuire le pagine, persino nella saggistica.
Per le raccolte di racconti tieni d'occhio l'universo ebook, che offre buone opportunità in questa direzione.
Top
Profilo Messaggio privato
Fer



Registrato: 16-01-2013 17:09
Messaggi: 1011

MessaggioInviato: Gio 20 Giu 2013 16:03    Oggetto: Re: Raccolte di racconti... scrittura di serie B? Cita

Lal ha scritto:
Euriante ha scritto:
la maggioranza degli editori preferisce un unico romanzo (più è corposo meglio è)

No, questo no, anzi... la tendenza è diminuire le pagine, persino nella saggistica.


Sono d'accordo con Lal. Un esordiente non può permettersi di presentarsi a un editore con un romanzo troppo corposo. E' difficile che il lettore decida di comprare un romanzo di 600/ 700 pagine di un autore sconosciuto. Anch'io, da lettrice, ragiono così. A volte ho fatto delle eccezioni ma approfittando di sconti o edizioni economiche.

Per ciò che riguarda i racconti, nelle mie ricerche in rete ho visto che le Edizioni Scudo accettano anche raccolte di racconti.
Top
Profilo Messaggio privato
Euriante



Registrato: 10-03-2013 22:39
Messaggi: 5
Località: Toscana

MessaggioInviato: Sab 22 Giu 2013 16:27    Oggetto: Re: Raccolte di racconti... scrittura di serie B? Cita

[quote="Lal"]
Euriante ha scritto:

Per le raccolte di racconti tieni d'occhio l'universo ebook, che offre buone opportunità in questa direzione.


Si in effetti mi pare che ci siano alcune iniziative in tal senso, anche se non ricordo bene in che siti di case editrici lo avevo visto... Una cosa tipo abbonamento che rilasciava racconti mensilmente.

Fer ha scritto:

Sono d'accordo con Lal. Un esordiente non può permettersi di presentarsi a un editore con un romanzo troppo corposo. E' difficile che il lettore decida di comprare un romanzo di 600/ 700 pagine di un autore sconosciuto.


Si credo anche io che un esordiente abbia ancor ameno possibilità se presenta un malloppo di 700 pagine, credo sia fuor di dubbio. Però sono ancora convinta che la strada sia più fattibile con un romanzo sulle 300 pagine.
_________________
Illustrazioni, grafica, libri per bambini WorkOnColor
Animale poco sociale Facebook
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Scrivere racconti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum