WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


WMI 35 - L allievo di Luca Di Gialleonardo


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Yanez



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2028

MessaggioInviato: Dom 05 Mag 2013 23:25    Oggetto: WMI 35 - L allievo di Luca Di Gialleonardo Cita

Mentre vagavo nel nuovo formato digitale della WMI, mi sono imbattuta ne “L’allievo”, di Luca di Gialleonardo, e sono rimasta subito catturata. Un racconto di uno stranissimo apprendistato, che mi ha affascinato dalle prime righe. Che cosa deve insegnare il vecchio Oscar al giovane allievo? E chi si seppellisce in un cimitero dove tutti trovano lo spazio necessario al proprio riposo?
Un racconto affascinante, inquietante senza essere un horror, malinconico e pieno di suspence.
Non aggiungo altro, perché non voglio rischiare di fare spoiler. Posso solo dire che mi è piaciuto molto, e che ne consiglio caldamente la lettura.
_________________
Liudmila

«In meno di dieci minuti, la volpe aveva strangolato sette galline e due galli. Nove volte omicida!» (A. Dumas padre)
Top
Profilo Messaggio privato
Fernando Nappo



Registrato: 09-05-2003 00:00
Messaggi: 2690

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 07:59    Oggetto: Cita

E' il primo che ho letto dal nuovo numero della WMI. L'ambientazione è davvero particolare, come molto particolare è il cimitero dove il racconto si svolge. Bel racconto, scorrevole, che tra le righe nasconde più di quello che dice esplicitamente. Non aggiungo altro per non rovinare il piacere della lettura.
Top
Profilo Messaggio privato
Claudia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1105

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 09:54    Oggetto: Cita

Quoto @yanez e Fernando : )
Complimenti sinceri Luca,bravo! : )
_________________
ღ ''Le idee, se sono allo stato puro,
sono un meraviglioso casino:
apparizioni provvisorie di infinito.” ღ
A. Baricco
Top
Profilo Messaggio privato
Luca Di Gialleonardo



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2258
Località: Anagni (FR)

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 10:10    Oggetto: Cita

Grazie a tutti dei complimenti, sono lieto che il racconto sia piaciuto. Credo sia uno dei miei lavori migliori, o almeno tra i racconti che ho scritto è quello più sentito.
Sì, meglio non aggiungere troppo o si rovina il finale a chi deve ancora leggerlo.
Ciao!
Luca
_________________
Luca Di Gialleonardo

www.lucadj.com
www.lafratellanzadelladaga.it
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Antonino Fazio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7566

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 10:33    Oggetto: Cita

Riporto qui il commento postato altrove su L'allievo. Ho trovato il racconto molto gradevole, un termine in apparenza poco adatto, ma che rende bene lo stile leggero con cui Luca ha scelto di affrontare un tema alla Dylan Dog. Bravo! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
freecora



Registrato: 02-09-2010 08:58
Messaggi: 1579

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 11:17    Oggetto: Cita

Antonino Fazio ha scritto:
Riporto qui il commento postato altrove su L'allievo. Ho trovato il racconto molto gradevole, un termine in apparenza poco adatto, ma che rende bene lo stile leggero con cui Luca ha scelto di affrontare un tema alla Dylan Dog. Bravo! Very Happy


Concordo!

Bravo Luca!
_________________
Libera Schiano Lomoriello

Troppo lunga la lista dei racconti per tenerla in firma.

"Non c'è nulla di più sacro dell'Amore e nulla di più dissacrante che l'amare." Cit. Salvatore Stefanelli
Top
Profilo Messaggio privato
marzialice



Registrato: 05-04-2012 22:16
Messaggi: 593

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 13:04    Oggetto: Cita

Allora non sono la sola che sbaglia topic. Very Happy
Ti ripeto i complimenti qui, Luca. E lo faccio volentieri, perché col primo commento andavo di fretta.
Qualcuno dice che un buon haiku comincia quando hai finito di leggerlo. Ho scoperto che anche i racconti funzionano così. A distanza di qualche giorno, "L'allievo" non sbiadisce, non se ne va. Decanta e lascia emergere il tono di fondo, che per me è una malinconia delicata, luminosa.
Mi prenoto. Occuperò poco spazio, giuro. Wink
_________________
Niente colpisce al cuore come un punto messo al posto giusto. (I. Babel')
Marzia Musneci
Top
Profilo Messaggio privato
Andrea Franco



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2316
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 16:41    Oggetto: Cita

Ho avuto il piacere di leggere questo racconto un po' di tempo fa. Allora, come oggi, rimane sempre un ottimo racconto, davvero ben costruito e ben scritto, ovviamente. Smile
_________________
"Il peccato e l'inganno" - Collana Oscar Gialli Mondadori
Link Amazon: https://amzn.to/2zoab9Y
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Luca Di Gialleonardo



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2258
Località: Anagni (FR)

MessaggioInviato: Lun 06 Mag 2013 17:06    Oggetto: Cita

marzialice ha scritto:
Allora non sono la sola che sbaglia topic. Very Happy
Ti ripeto i complimenti qui, Luca. E lo faccio volentieri, perché col primo commento andavo di fretta.
Qualcuno dice che un buon haiku comincia quando hai finito di leggerlo. Ho scoperto che anche i racconti funzionano così. A distanza di qualche giorno, "L'allievo" non sbiadisce, non se ne va. Decanta e lascia emergere il tono di fondo, che per me è una malinconia delicata, luminosa.
Mi prenoto. Occuperò poco spazio, giuro. Wink


Io invece spero di non dover seppellire mai nessun congiunto in quel cimitero Wink

Grazie ancora per l'apprezzamento.

Dylan Dog? Be', sono vent'anni che lo leggo, anche se ultimamente mi capita di restare indietro con la lettura (compro l'albo e lo lascio decantare per un bel po', anche perché non tutti sono meritevoli in questi ultimi anni). Aggiungete poi che Sclavi è uno dei miei scrittori preferiti!
Confesso che sogno da una vita di realizzarne almeno un numero!
Rolling Eyes
_________________
Luca Di Gialleonardo

www.lucadj.com
www.lafratellanzadelladaga.it
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2013 15:10    Oggetto: Cita

In un attimo ti ritrovi tra " 'A livella" e un Ade della mitologia. Personaggi attuali, poi ottocernteschi , poi ancora antichi quanto Ercole e infine moderni con biciclette da corsa che ti sfilano davanti, ti fanno un inchino e spariscono nei loro "alloggi".
Grande, grande idea di Luca per un cimitero che le ha viste tutte e tutte continua a vederle. Dal non rassegnato musicista(come l'eroe Omerico che maledice la cattiva sorte d'esser finito in in posto senza gloria, LUI che la gloria l'ebbe in Terra) a... non dico altro. Dico però che le atmosfere che Luca ha saputo creare dai dialoghi, dalla scopa di saggina che graffia il selciato, dalla terra umida di umori di vita e di morte, quelle atmosfere, ti rubano davvero il tempo in una sospensione bellissima di lettura e passione.
Grazie, mi hai regalato venti minuti(perché così tanti? perché alcuni passaggi li ho riletti due volte, tanto erano belli) di grande lettura.
Salvo
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Lady Holmes



Registrato: 02-04-2011 00:31
Messaggi: 2241
Località: Piemonte

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2013 17:10    Oggetto: Cita

Davvero un racconto simpatico Luca. Pensi di essere in un contesto normale, poi ti immagini in una saga Zombi e poi ti trovi in un mondo fiabesco. E tutto in un racconto con tanta poesia dentro.
Mi è piaciuto! Laughing
_________________
Patrizia Trinchero
Top
Profilo Messaggio privato
Luca Di Gialleonardo



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2258
Località: Anagni (FR)

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2013 17:11    Oggetto: Cita

Wow, Salvo, che commento.
Non avevo mai pensato all'aspetto mitologico di questo racconto, ma ora che leggo le tue parole mi rendo conto di come il mito sia sempre stato una gran fonte di ispirazione, per me.
Grazie per avermi dato questa chiave di lettura.
_________________
Luca Di Gialleonardo

www.lucadj.com
www.lafratellanzadelladaga.it
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2013 17:31    Oggetto: Cita

Luca Di Gialleonardo ha scritto:
Wow, Salvo, che commento.
Non avevo mai pensato all'aspetto mitologico di questo racconto, ma ora che leggo le tue parole mi rendo conto di come il mito sia sempre stato una gran fonte di ispirazione, per me.
Grazie per avermi dato questa chiave di lettura.

@Dovuto Laughing In fondo è una chiave comune anche per me. Ho letto con empatia.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
CatiaP



Registrato: 14-12-2010 20:02
Messaggi: 1030

MessaggioInviato: Mar 07 Mag 2013 20:23    Oggetto: Cita

E' davvero originale l'idea di fondo da cui prende vita questo racconto e l'abilità di Luca sta tutta nello svelarla solo al momento giusto.
La sorpesa che ne deriva non può che deliziare il lettore il quale (e qui di nuovo si mostra abile l'autore) è stato spinto con l'incedere del racconto a porsi un mucchio di domande su cosa stia succedendo e perché, stuzzicando la sua curiosità.
Insomma, racconto riuscito e segnalo a Luca la frase che ho amato di più:
"Ma io sono il cantante, posso vivere anche da solo."
Wink

Catia
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Antonio Tenisci



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1613
Località: Ortona (Ch)

MessaggioInviato: Gio 09 Mag 2013 14:04    Oggetto: Cita

Quando si è così bravi e si hanno idee così originali, il risultato non può che essere delizia per gli occhi. Very Happy
Complimenti Luca!
_________________
"Leggere moltissimo, scrivere moltissimo, stracciare moltissimo, pubblicare tardissimo."
J.L.Borges
www.antoniotenisci.it
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a I racconti della WMI Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum