WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


COMMENTI SULL'ANTOLOGIA E SUI RACCONTI


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 25, 26, 27, 28, 29  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Lady Holmes



Registrato: 02-04-2011 00:31
Messaggi: 2241
Località: Piemonte

MessaggioInviato: Ven 22 Mar 2013 00:23    Oggetto: Cita

[quote="Marco
24 - Di donne, spade e corsari di Patrizia Trinchero -
Sarà che l'ho letto una sera tardi, ma questo io proprio non l'ho capito.
[/quote]

Grazie davvero Marco per il commento e la sincerità. Se una cosa non si capisce sono dell'idea che la colpa è sempre dell'autore e mi farebbe piacere sapere se altri lo hanno trovato ermetico per correggere il tiro la prossima volta.
La storia è questa, Lui inglese, lei spagnola, Isabella si innamorano quando le due potenze non sono in guerra. Poi scoppia la guerra, lei parte per le americhe e lui la segue diventando pirata(la lettera di corsa o patente di corsa che permetteva agli inglesi di fare i pirati attaccando solo le navi spagnole) finchè non trova la nave (Isabella come la ragazza) e la attacca battendo a duello il capitano Arrojo. Questa forse la parte che non si coglie dagli accenni messi qua e la nel testo. Ma ditemi voi. Se marco non avesse commentato non mi sarebbe mai venuto il dubbio!
Ancora Grazie! Laughing
_________________
Patrizia Trinchero
Top
Profilo Messaggio privato
Marco



Registrato: 16-03-2001 01:00
Messaggi: 791
Località: Lugano - Svizzera

MessaggioInviato: Ven 22 Mar 2013 20:00    Oggetto: Cita

Lady Holmes ha scritto:
Marco ha scritto:

24 - Di donne, spade e corsari di Patrizia Trinchero -
Sarà che l'ho letto una sera tardi, ma questo io proprio non l'ho capito.


Grazie davvero Marco per il commento e la sincerità. Se una cosa non si capisce sono dell'idea che la colpa è sempre dell'autore e mi farebbe piacere sapere se altri lo hanno trovato ermetico per correggere il tiro la prossima volta.
La storia è questa, Lui inglese, lei spagnola, Isabella si innamorano quando le due potenze non sono in guerra. Poi scoppia la guerra, lei parte per le americhe e lui la segue diventando pirata(la lettera di corsa o patente di corsa che permetteva agli inglesi di fare i pirati attaccando solo le navi spagnole) finchè non trova la nave (Isabella come la ragazza) e la attacca battendo a duello il capitano Arrojo. Questa forse la parte che non si coglie dagli accenni messi qua e la nel testo. Ma ditemi voi. Se marco non avesse commentato non mi sarebbe mai venuto il dubbio!
Ancora Grazie! Laughing


Grazie a te per la serenità con cui replichi! Dopo aver letto la tua premessa, ho riletto il racconto (e non ero mezzo addormentato, anche se il venerdì pomeriggio non sono proprio lucidissimo). devo dire che assume tutta un'altra dimensione. È davvero ben scritto, mi piace il contrasto tra atmosfere di storia d'amore con un duello cruento. Ma senza premessa, mi risulta oscuro.
_________________
Marco Faré
http://settequattro.wordpress.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Lady Holmes



Registrato: 02-04-2011 00:31
Messaggi: 2241
Località: Piemonte

MessaggioInviato: Ven 22 Mar 2013 23:57    Oggetto: Cita

Marco ha scritto:
Lady Holmes ha scritto:
Marco ha scritto:

24 - Di donne, spade e corsari di Patrizia Trinchero -
Sarà che l'ho letto una sera tardi, ma questo io proprio non l'ho capito.


Grazie davvero Marco per il commento e la sincerità. Se una cosa non si capisce sono dell'idea che la colpa è sempre dell'autore e mi farebbe piacere sapere se altri lo hanno trovato ermetico per correggere il tiro la prossima volta.
La storia è questa, Lui inglese, lei spagnola, Isabella si innamorano quando le due potenze non sono in guerra. Poi scoppia la guerra, lei parte per le americhe e lui la segue diventando pirata(la lettera di corsa o patente di corsa che permetteva agli inglesi di fare i pirati attaccando solo le navi spagnole) finchè non trova la nave (Isabella come la ragazza) e la attacca battendo a duello il capitano Arrojo. Questa forse la parte che non si coglie dagli accenni messi qua e la nel testo. Ma ditemi voi. Se marco non avesse commentato non mi sarebbe mai venuto il dubbio!
Ancora Grazie! Laughing


Grazie a te per la serenità con cui replichi! Dopo aver letto la tua premessa, ho riletto il racconto (e non ero mezzo addormentato, anche se il venerdì pomeriggio non sono proprio lucidissimo). devo dire che assume tutta un'altra dimensione. È davvero ben scritto, mi piace il contrasto tra atmosfere di storia d'amore con un duello cruento. Ma senza premessa, mi risulta oscuro.


Sono sempre serena su quel che scrivo, anche perché so che ho ancora moltissimo da imparare! Laughing Credo che la prossima volta applicherò una massima fotografica "Meno è meglio". Quando ho a che fare con le 2000 battute ho il vizio di voler sempre dire troppo. Grazie ancora per aver commentato, Marco, mi sei stato davvero utile.
_________________
Patrizia Trinchero
Top
Profilo Messaggio privato
thyangel83



Registrato: 06-02-2012 12:44
Messaggi: 309
Località: Bologna - Correggio (RE)

MessaggioInviato: Sab 23 Mar 2013 15:33    Oggetto: Cita

@ Lady Holmes

In effetti anche io alla prima lettura non l'ho compreso bene (forse perché anche io l'ho letto alla sera tardi); mi ci è voluta una seconda lettura, dopodiché però se uno sta attento le cose si compongono al loro giusto posto.
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
alberto sodani



Registrato: 23-05-2006 16:09
Messaggi: 1694
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom 24 Mar 2013 01:11    Oggetto: Cita

Marco ha scritto:
[...]ho riletto il racconto [...]


Scusate se ho sintetizzato i vostri scambi e anche se m'intrometto... Very Happy

Penso che la chiave di lettura di un racconto monopagina sia proprio il tornarci sopra più volte. Una riga assume una sfumatura diversa rileggendola, o troviamo un senso dove mancava, o vediamo altre storie nascoste sotto quella più evidente, e chissà quante altre magnificenze ancora.

Il racconto monopagina è un gioiello, anche se a noi sembra tanto "normale"... Very Happy
_________________
Alberto Sodani

detto il paratattico, (da qualche parte, qui nel forum)
fatti non foste a viver come bruti...
Festina lente...
Top
Profilo Messaggio privato
Fabio Lastrucci 2



Registrato: 16-09-2003 00:00
Messaggi: 1097
Località: Napoli

MessaggioInviato: Dom 24 Mar 2013 10:41    Oggetto: Cita

alberto sodani ha scritto:
Il racconto monopagina è un gioiello, anche se a noi sembra tanto "normale"... Very Happy


Sono del tutto daccordo con te. In un contesto pieno di varianti come le 365, riuscire a scrivere una storia autonoma e compiuta è un piccolo miracolo. Di questo ringraziamo Franco e la WMI per l'addestramento!
_________________
http://morbidiapprodi.wordpress.com/
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
giulia dal mas



Registrato: 15-03-2011 12:31
Messaggi: 36

MessaggioInviato: Mer 27 Mar 2013 22:03    Oggetto: Cita

L'eternita di un istante...il mio raccontino che si trova al 27 gennaio, aspetto commenti, siate clementi però 😉
Top
Profilo Messaggio privato
thyangel83



Registrato: 06-02-2012 12:44
Messaggi: 309
Località: Bologna - Correggio (RE)

MessaggioInviato: Ven 29 Mar 2013 00:16    Oggetto: Cita

Con questa sera termino il mio "compito" di commentare l'antologia.

OTTOBRE:

Segnalo in particolare: Alessandra Menichelli (7 ottobre) per le immagini; J.S.Barrow (13 ottobre) per la delicatezza con cui narra; Giorgia Rebecca Gironi (31 ottobre), veramente nitide, crude e vere le sue scene, nonostante la storia appaia un po' incredibile.

NOVEMBRE:

Per novembre: Lucia Coluccia (1 novembre): ecco, in tutta sincerità, penso che questo sia il miglior racconto delle 365 storie d'amore [in queste 2000 battute c'è tutto: amore, dolore, immagini che sembrano a portata di mano, un realismo spiazzante, sentimenti esaminati nel dettaglio. Complimenti all'autrice]; Sonia Tortora (5 novembre), per la genialità che mi ha colpito; Lorenzo Fontana (8 novembre), un fuoco nel ghiaccio; Sandra Ludovici (20 novembre) perché con le sue parole mi ha spinto a fare il tifo per la protagonista del suo racconto; Lu Kang (22 novembre), per il suo canto di speranza; Fiorenza Flamigni (23 novembre), delicato.

DICEMBRE:

Paolo Costantini (1 dicembre), why not?; Marco Mussini (10 dicembre), davvero divertente!; Cassandra Rocca (15 dicembre), grazie di raccontare una verità; Christiana V (19 dicembre), toccante; Giorgia Corvini (28 dicembre); Davide Manenti (29 dicembre), una bella descrizione della felicità.

Questi i miei commenti principali, che uniti a quelli precedenti sugli altri mesi riassumono la "mia" antologia. Non mi sono espresso su ogni racconto, né ho citato tutti gli autori. Scausatemi, ma era un compito per il quale non avevo abbastanza forza.

Nel complesso, confermo quanto ho già espresso: secondo me l'idea di questa antologia è interessante e si trovano vari spunti notevoli, tuttavia forse per la brevità dei testi ci sono anche dei punti d'ombra che occorrerebbe affrontare. Sulla questione del finale a sorpresa non mi esprimo più, l'ho già fatto abbastanza.
Evviva la sincerità; io lascio i commenti a voi altri, mi riservo d'ora in poi solo le risposte marginali... Smile
_________________
Lorenzo Calanchini

Blog sulla mia scrittura: www.onwriting.eu
Profilo autore FB:https://www.facebook.com/l.calanchini?ref=hl
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Cassie



Registrato: 22-10-2012 12:58
Messaggi: 36
Località: Genova

MessaggioInviato: Ven 29 Mar 2013 08:19    Oggetto: Cita

thyangel83 ha scritto:
Cassandra Rocca (15 dicembre), grazie di raccontare una verità


Ti ringrazio! Embarassed
_________________
Cassandra Rocca
Top
Profilo Messaggio privato
ReBacca



Registrato: 02-09-2009 19:47
Messaggi: 1217
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven 29 Mar 2013 10:00    Oggetto: Cita

thyangel83 ha scritto:
Giorgia Rebecca Gironi (31 ottobre), veramente nitide, crude e vere le sue scene, nonostante la storia appaia un po' incredibile.

Grazie mille del commento Wink
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
FRINIA



Registrato: 08-05-2011 18:38
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Ven 29 Mar 2013 16:33    Oggetto: Cita

Poichè non suscito empatie "pennaiole", l'apprezzamento è giunto inaspettato e molto gradito.
Grazie Lorenzo.


Vale!



Sandra Ludovici
Top
Profilo Messaggio privato
Marco



Registrato: 16-03-2001 01:00
Messaggi: 791
Località: Lugano - Svizzera

MessaggioInviato: Dom 31 Mar 2013 19:02    Oggetto: Cita

Ciao, ecco i commenti di aprile.

Più degli altri mi è piaciuto:
2 - Il fiore nel taschino di Antonella Yuna

Ma vorrei citare anche:
20 - Filialis Amoris di Simone "Duca" Luchini
12 - Caro diario di Francesco Danelli

Ecco tutti ci commenti:

1 - Avresti dovuto essere un uccello di Patricia Blasi - Leggilo
Ammiro molto la capacità di costruire dei periodi così complessi con un vocabolario così ricco anche se non è lo stile che più apprezzo.

2 - Il fiore nel taschino di Antonella Yuna - Leggilo
Tristissimo. Una situazione in cui ci si riconosce facilmente. Molto ben scritto, molto ben resa. Mi stupisce che l'autrice sia una donna, pensavo fosse un sentimento più frequente tra gli uomini.

3 - 1940 di Elena Sole Vismara - Leggilo
Anche questa una storia triste, di un amore giovane troppo impaziente. Non mi piace tanto la suddivisione in tre, forse si poteva rendere la stessa storia in modo più fluido, ma è una questione di gusti.

4 - Il telegiornale del mattino di Stateira - Leggilo
Mi piace lo stile in cui è narrata questa storia, peraltro non troppo originale.

5 - Il ragazzo nerd e la ragazza di burro di Lorenzo Bartoli - Leggilo
Un racconto in cui ritrovo con piacere una mia visione classista dell'amore. Ho apprezzato la scelta del linguaggio e il ritmo e le dissertazioni sul burro.

6 - Un cesto di stelle di Claudia Graziani - Leggilo
Ci sono tantissime cose in questo racconto: l'amore, la follia, la violenza. Inizia come un racconto adolescenziale, continua con brutalità per concludersi nell'irreale (e questa è la parte che mi è piaciuta di meno). C'è anche una scelta stilistica coraggiosa, anzi forse due: la narrazione di un fiato, resa anche dal fatto che è un unico periodo, e la scelta di mostrare la narrazione in prima persona a racconto ampiamente iniziato.

7 - Caro fratello di Mattia Nicolò Scavo - Leggilo
Forse so troppo poco di Van Gogh per apprezzare questa storia di amore fraterno.

8 - Un amore diverso di Maria Lidia Petrulli - Leggilo
Una situazione orrenda in cui c'è comunque speranza. L'amore vince sempre.

9 - L'ultimo blu di MasMas - Leggilo
Amori particolari, tra animali, e non due animali qualsiasi, e, forse, tra uomo e natura.

10 - Ossessione d'amore di Alessandro Ruoso - Leggilo
Gli ingredienti di questa storia sono abilmente distribuiti nelle 2000 battute e aiutano il lettore a ricostruire la situazione pian piano, sorprendendolo sul finale.

11 - Oltre il limite di Viola Lodato - Leggilo
Un'idea molto particolare ben presentata. Il colpo di scena non riesce del tutto, ma l'originalità del complesso è decisiva.

12 - Caro diario di Francesco Danelli - Leggilo
La giornata ideale di ogni uomo rovinata da un eccesso di sentimentalismo alla conclusione Smile

13 - Human sacrifice di Anna Battaglia - Leggilo
La situazione è interessante e apre molte strade, ma ho fatto fatica a ricostruirla dal testo. Non è male, ma non è immediato.

14 - 12 aprile 2007 di Fabiola D'Amico - Leggilo
Scrivere in seconda persona è difficile. Qui riesce bene, con uno stile equilibrato che racconta una storia triste, dove sentimenti contrastanti prendono vita. Percepisco qualcosa di delicatamente autobiografico.

15 - Tutto per i lamponi di Marianna Grande - Leggilo
Riesco a capire solo lentamente la storia descritta, ciò che c'è prima e ciò che ci sarà dopo.

16 - Amore senza tempo di Mirco Tondi - Leggilo
Si arriva addirittura all'amore divino e all'amore per l'umanità. Per i miei gusti è un po' troppo metaforico, però è una metafora chiara, credo.

17 - La promessa di Luca Trovato - Leggilo
Una bella storia, con un filo di speranza in conclusione, raccontata delicatamente.

18 - Amore, io ti odio di Sergio Cicconi - Leggilo
Un contrasto forte tra amore e sesso molto ben reso. Personalmente non mi piace lo stile.

19 - La casa triste di Maria Cristina Grella - Leggilo
Inizialmente non ho apprezzato questo lungo discorso della donna seduta alla scrivania. È un dialogo e questa parla per 20 righe? Però si capisce che è una sorta di esagerazione funzionale al finale.

20 - Filialis Amoris di Simone "Duca" Luchini - Leggilo
Una lettera in differita, da leggere fra molti anni. Un'idea molto tenera che forse ti ruberò.

21 - Assenza di emozioni di Sara Calabrese - Leggilo
Una storia d'amore vista da chi non prova emozioni. Ma, in realtà, è un paradosso perché tutto il testo dimostra che chi parla di emozioni ne prova eccome. Questo stile così ricco di punti di domanda non mi piace molto.

22 - Il paziente di Federico Puorro - Leggilo
Un po' di umorismo per una storia bizzarra, raccontata con uno spirito frizzante.

23 - Amore e paura di Valeria Barbera aka Recenso - Leggilo
Una fotografia perfetta, pochi istanti ricchi di sensazioni ed emozioni e uno stravolgimento nelle ultime righe che non delude.

24 - Messaggio nella bottiglia di Viviana Pavan - Leggilo
C'è troppo passato non raccontato in questa storia e non mi è piaciuta molto.

25 - Il bosco del desiderio di Sergio Beducci - Leggilo
Una fiaba alla Peter Pan che finisce diversamente. Mi piace lo stile e l'equilibrio linguistico, ma la storia non mi ha colpito.

26 - Dedizione di Stefano Gallotti - Leggilo
A volte le storia sono troppo assurde e faccio fatica ad apprezzarle, come in questo caso.

27 - Zarina di Angelo Marenzana - Leggilo
Credo che ci siano tanti riferimenti, ma non riesco a seguirli.

28 - Il bene più grande di Monica Porta aka may bee - Leggilo
L'inizio è disfattista, nel mezzo tragico, la conclusione bizzarra e punta sul divertire.

29 - Le sue mani nelle mie di Barbara Gisolo - Leggilo
Poche parole per tracciare una storia lunga e complessa, di cui questo racconto è solo l'inizio.

30 - Il segreto di Marcella Testa - Leggilo
Uomini, dei, amore e dolore. Interessante, ma un po' oscuro per me.
_________________
Marco Faré
http://settequattro.wordpress.com/
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Claudia



Registrato: 04-03-2012 15:28
Messaggi: 1022

MessaggioInviato: Dom 31 Mar 2013 21:07    Oggetto: Cita

Grazie molte @Marco : )
Top
Profilo Messaggio privato
Recenso



Registrato: 28-01-2009 21:37
Messaggi: 4731
Località: Provincia di Napoli

MessaggioInviato: Lun 01 Apr 2013 14:07    Oggetto: Cita

Marco ha scritto:

23 - Amore e paura di Valeria Barbera aka Recenso - Leggilo
Una fotografia perfetta, pochi istanti ricchi di sensazioni ed emozioni e uno stravolgimento nelle ultime righe che non delude.

Wow!
Grazie infinite per questa bella minirecensione Smile
_________________
Lo scrittore crea; lo scribacchino copia; il fallito copia e dice di aver creato (Io)
EROE IN PROVA
Il labirinto delle realtà, Robot 69
"Non sono esperta di nulla ma so ciò che serve di molto" (Io)
I'm bigender
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
M.T.



Registrato: 15-12-2008 20:25
Messaggi: 424

MessaggioInviato: Mar 02 Apr 2013 14:19    Oggetto: Cita

Marco ha scritto:

16 - Amore senza tempo di Mirco Tondi - Leggilo
Si arriva addirittura all'amore divino e all'amore per l'umanità. Per i miei gusti è un po' troppo metaforico, però è una metafora chiara, credo.


Più che l'amore divino e per l'umanità (anche se sono tra le tante sfaccettature dell'amore), il centro del racconto è la capacià di poter amare, scoprire di poter provare questo sentimento.
_________________

Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a 365 STORIE D'AMORE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 25, 26, 27, 28, 29  Successivo
Pagina 26 di 29

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum