WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


I delitti del romanzo - Gioacchino De Padova (Giallo)


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
depa



Registrato: 12-09-2012 23:38
Messaggi: 101
Località: Pavia

MessaggioInviato: Mer 24 Ott 2012 20:09    Oggetto: I delitti del romanzo - Gioacchino De Padova (Giallo) Cita

I delitti del romanzo
di Gioacchino De Padova

Arrivo davanti al portone di casa, ma, prima di infilare la chiave, sento la porta aprirsi dall'interno. E’ Martinello, l'inquilino del piano di sotto, che sta uscendo.
-Buona sera- gli dico, con un’espressione di cortesia, invitandolo a passare per primo.
Mi risponde con una specie di grugnito al posto del saluto, senza rivolgermi neanche un veloce sguardo. E’ un uomo sui cinquant’anni, di altezza media, piuttosto grasso, coi capelli corti e scuri, il viso tondo e la barba incolta. Spesso rimane fuori città, per motivi di lavoro e capita di non vederlo per diversi giorni nel palazzo. Quando lo si incrocia, però, non dà mai dimostrazione di cordialità. Si limita a uno stentato saluto, senza nemmeno guardarti in faccia. Stronzo e maleducato.
Attraverso il pianerottolo del pian terreno, passo davanti alla porta dei coniugi Altieri e inizio a salire le scale.
A metà della rampa incrocio Silvia, la ragazza che abita al primo piano, nell’appartamento di fianco al mio.
_________________
http://gioacchinodepadova.blog.tiscali.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Yanez



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2028

MessaggioInviato: Mer 24 Ott 2012 23:11    Oggetto: Re: I delitti del romanzo - Gioacchino De Padova (Giallo) Cita

Grande, Gioacchino! Non fanno in tempo ad azzerare la situazione che tu gli mandi un altro giallo!
Qui l'inizio è in sordina: diciamo che fai entrare il lettore nell'anticamera, anzichè spalancargli subito le porte dell'appartamento. Però mi incuriosisce.
In bocca al lupo!
_________________
Liudmila

«In meno di dieci minuti, la volpe aveva strangolato sette galline e due galli. Nove volte omicida!» (A. Dumas padre)
Top
Profilo Messaggio privato
depa



Registrato: 12-09-2012 23:38
Messaggi: 101
Località: Pavia

MessaggioInviato: Gio 25 Ott 2012 00:12    Oggetto: Cita

Ciao Liudmila, grazie, sempre molto gentile.
Sì, domattina partirà pure questo.
E devo dire che mi sto pure trattenendo, nello spedirne uno per volta.
Hai ragione, l'inizio è in sordina, ma spero che l'interesse del lettore per la trama possa crescere rapidamente procedendo nella lettura.
Per il momento, mi fa già molto piacere che ti incuriosisca.
Grazie, ciao.

P.S. Scusa se lo faccio qui, ma un grande in bocca al lupo anche a te.
Ho letto e so che sei in lizza per un traguardo importante.
Mi auguro tanto di leggere su carta (e che carta!) il tuo racconto.
_________________
http://gioacchinodepadova.blog.tiscali.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12551
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Gio 25 Ott 2012 08:54    Oggetto: Re: I delitti del romanzo - Gioacchino De Padova (Giallo) Cita

depa ha scritto:
I delitti del romanzo
di Gioacchino De Padova

Arrivo davanti al portone di casa, ma, prima di infilare la chiave, sento la porta aprirsi dall'interno. E’ Martinello, l'inquilino del piano di sotto, che sta uscendo.
-Buona sera- gli dico, con un’espressione di cortesia, invitandolo a passare per primo.
Mi risponde con una specie di grugnito al posto del saluto, senza rivolgermi neanche un veloce sguardo. E’ un uomo sui cinquant’anni, di altezza media, piuttosto grasso, coi capelli corti e scuri, il viso tondo e la barba incolta. Spesso rimane fuori città, per motivi di lavoro e capita di non vederlo per diversi giorni nel palazzo. Quando lo si incrocia, però, non dà mai dimostrazione di cordialità. Si limita a uno stentato saluto, senza nemmeno guardarti in faccia. [i]Stronzo e maleducato.[/i]
Attraverso il pianerottolo del pian terreno, passo davanti alla porta dei coniugi Altieri e inizio a salire le scale.
A metà della rampa incrocio Silvia, la ragazza che abita al primo piano, nell’appartamento di fianco al mio.

@Mi piace. Caratterizzi bene i personaggi creando già la giusta atmosfera. Due sole note: Anzichè sento la porta, avrei scritto vedo la porta; altrimenti non può supporre che sia Martinello ad aprirla visto che nel palazzo ci abita altra gente.
Le parolacce in corsivo, sono del protagonista narrante o di martinello?. Visto così non è chiarissimo.
Scusa per le note, ma credo che sia dovute da parte di un lettore attento.
Un grosso in bocca al lupo.
Salvo
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
depa



Registrato: 12-09-2012 23:38
Messaggi: 101
Località: Pavia

MessaggioInviato: Gio 25 Ott 2012 20:25    Oggetto: Cita

Ciao Salvo, grazie.
Il sentire la porta aprirsi dall’interno si riferisce al rumore dell’impulso elettrico con cui viene aperto il portone. Per questo motivo ho usato “sente” e non “vede”.
Nella frase seguente “E’ Martinello che sta uscendo” mi riferivo ad un momento succcessvio, ritenendo impilicito che, in quell'istante, il protagonista lo vedesse già uscire.
Mi rendo conto, tuttavia, che questo passaggio possa generare il dubbio che tu hai espresso.
Forse, se avessi usato la frase “ vede Martinello che sta uscendo”, come mi suggerisci, quest’equivoco non si sarebbe creato.
Gli epiteti in corsivo, naturalmente, si riferiscono ai pensieri del protagonista narrante.
Proseguendo nel corso del racconto, ci saranno diverse altre frasi in corsivo con cui esprimo i suoi pensieri (ma le parolacce restano occasionali).
I lettori attenti e le note circostanziate sono sempre graditi.
Nel rispondere, io cerco soltanto di spiegare cosa mi ha indotto a fare certe scelte, naturalmente può anche darsi che qualcuna l’abbia sbagliata.
Come con Liudmila, anche a te esprimo il mio in bocca al lupo perchè il tuo racconto possa superare anche il secondo round della selezione. Spero di leggervi entrambi. E anche molti altri.
Grazie, ciao
_________________
http://gioacchinodepadova.blog.tiscali.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12551
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Gio 25 Ott 2012 21:02    Oggetto: Cita

Grazie a te Gioacchino per la tua pazienza e le tue spiegazioni. Detto così è più chiaro, però da lettore, come arguisco che si tratti del meccanismo elettrico? Non c'è nulla che lo spieghi se non... la tua spiegazione. Ecco perché il mio dubbio. Se nel palazzo fossero stati solo loro due, allora il tuo modo di esprimere sarebbe stato ovvio, ma così... Comunque erano solo degli appunti. Puoi anche non tenerne conto:; E' che a furia di frequentare questo forum si diventa smaliziati come delle volpi.
Buona serata,
Salvo
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
depa



Registrato: 12-09-2012 23:38
Messaggi: 101
Località: Pavia

MessaggioInviato: Gio 25 Ott 2012 23:01    Oggetto: Cita

Se è così ... meno male che non siamo in Inghilterra.
Buona serata anche a te.
_________________
http://gioacchinodepadova.blog.tiscali.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Yanez



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2028

MessaggioInviato: Ven 26 Ott 2012 06:49    Oggetto: Cita

Grazie mille, Gioacchino!
IBAL anche a te Wink
_________________
Liudmila

«In meno di dieci minuti, la volpe aveva strangolato sette galline e due galli. Nove volte omicida!» (A. Dumas padre)
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a GRANDE INIZIATIVA WMI-MONDADORI Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum