WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


come agire per il riconoscimento di prestazioni di lavoro?


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Ellie Arroway



Registrato: 07-09-2011 12:33
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Mar 27 Mar 2012 19:08    Oggetto: come agire per il riconoscimento di prestazioni di lavoro? Cita

il mio quesito precedente non ha ricevuto risposta, proviamo con questo, forse più attinente, purtroppo, alle disavventure professionali di tanti frequentatori del forum.

il mio dubbio è questo:

posso citare dinanzi al giudice del lavoro un soggetto A (editore) che si è avvalso di ripetute prestazioni da parte di un soggetto B (giornalista pubblicista), il quale però non è mai stato assunto tramite contratto e non è mai stato pagato nonostante le promesse? Soprattutto: posso far accertare la natura lavorativa di tale collaborazione anche se si è trattato di un'attività inquadrabile (ripeto: "inquadrabile", non "inquadrata": manca il contratto) nello schema della parasubordinazione?

L'art. 409 c.p.c. sembrerebbe consentirlo ma, ripeto, il mio dubbio deriva dal fatto che questo rapporto di parasubordinazione (continuità della prestazione, autonomia, connessione funzionale, prevalenza di lavoro personale) si è svolto solo di fatto, senza contratto.

Grazie a tutti.
Top
Profilo Messaggio privato
Franco Forte



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7070
Località: Milano

MessaggioInviato: Mar 27 Mar 2012 19:32    Oggetto: Re: come agire per il riconoscimento di prestazioni di lavor Cita

Ellie Arroway ha scritto:
il mio quesito precedente non ha ricevuto risposta, proviamo con questo, forse più attinente, purtroppo, alle disavventure professionali di tanti frequentatori del forum.

il mio dubbio è questo:

posso citare dinanzi al giudice del lavoro un soggetto A (editore) che si è avvalso di ripetute prestazioni da parte di un soggetto B (giornalista pubblicista), il quale però non è mai stato assunto tramite contratto e non è mai stato pagato nonostante le promesse? Soprattutto: posso far accertare la natura lavorativa di tale collaborazione anche se si è trattato di un'attività inquadrabile (ripeto: "inquadrabile", non "inquadrata": manca il contratto) nello schema della parasubordinazione?

L'art. 409 c.p.c. sembrerebbe consentirlo ma, ripeto, il mio dubbio deriva dal fatto che questo rapporto di parasubordinazione (continuità della prestazione, autonomia, connessione funzionale, prevalenza di lavoro personale) si è svolto solo di fatto, senza contratto.

Grazie a tutti.


Credo che dovresti rivolgerti al sindacato dei giornalisti, presso l'ordine regionale di tua competenza. Non occorre nemmeno essere iscritti, per usufruire della loro consulenza.
Questo perché si tratta di un problema delicato e di lavoro, non puoi certo risolverlo qui. Questo è un forum dedicato alla scrittura, nello specifico alla scrittura giornalistica, niente di più.
Ciao
_________________
Franco Forte
www.franco-forte.it

"Cesare l'immortale" a "La lettura" del TG 5
https://www.youtube.com/watch?v=aRlDtsCgs7s
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Giornalismo Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum