WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


LA STRETTA DEL PITONE... C'E'


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Mijbil



Registrato: 21-05-2004 22:46
Messaggi: 286

MessaggioInviato: Mer 29 Mar 2006 13:35    Oggetto: Cita

coca ha scritto:
neanche a me ha dato fastidio, in verità...solo alla terza ho gridato: ok, esco subito a comprarlo... Wink scherzo, fossero tutte così le mail. Quella precedente mi segnalava le torture fatte ai cani in Madagascar (mi pare), gli mettono l'amo nel muso come ai pesci e li utilizzano vivi per pescare gli squali in una doppia tortura (spesso squali protetti tra l'altro). Non ricordo il paese ma ho firmato la petizione eh! Crying or Very sad



cara Coca! è orribile ! (gli squali e i cani, non la email francofortesca eh!)
firmerei anche io, se mi dici dove!
PS
se credi, ti giro le email che mi arrivano per petizioni da ENPA e LAV (si va dai cani di Bucarest alle scimmie di Kovance,)... chissà se in off topic potrei segnalare questi siti? Very Happy
che diranno in alto loco? Question Rolling Eyes
_________________
Giovanni Savoini

La domanda non è: possono ragionare?, o possono parlare?, bensì: possono soffrire? " (Jeremy Bentham, 1781)

www.enpa.it
http://www.ilgiardinodiquark.it/
http://ilperiodiconovarese.blogspot.com/
http://amicidigreta.splinder.com/
Top
Profilo Messaggio privato
coca



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 6999
Località: messina

MessaggioInviato: Mer 29 Mar 2006 17:43    Oggetto: Cita

certo che puoi! ci mancherebbe! Io l'ho fatto cmq, per i cani cinesi! Evil or Very Mad
_________________
cinzia pierangelini
http://cochina63.splinder.com
http://digilander.libero.it/Tracciatori


cogito ergo sum
Top
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger
Mijbil



Registrato: 21-05-2004 22:46
Messaggi: 286

MessaggioInviato: Gio 30 Mar 2006 15:57    Oggetto: Cita

coca ha scritto:
certo che puoi! ci mancherebbe! Io l'ho fatto cmq, per i cani cinesi! Evil or Very Mad



ma allora tu mi aizzi.... Twisted Evil
aspetta solo che abbia ripescato le email che mi sono arrivate su questi argomenti... Evil or Very Mad
_________________
Giovanni Savoini

La domanda non è: possono ragionare?, o possono parlare?, bensì: possono soffrire? " (Jeremy Bentham, 1781)

www.enpa.it
http://www.ilgiardinodiquark.it/
http://ilperiodiconovarese.blogspot.com/
http://amicidigreta.splinder.com/
Top
Profilo Messaggio privato
luciana



Registrato: 19-02-2006 17:33
Messaggi: 629

MessaggioInviato: Ven 05 Gen 2007 19:35    Oggetto: Cita

Ho letto il libro.
All'inizio ho fatto fatica a ingranare perchè venivo dalla lettura di Harry Potter, e passare dal fantasy per ragazzi a un assassino psicopatico è stato un pò difficile.
Siccome inizialmente ero appunto mal disposta, ho notato subito a pag. 37 che il poliziotto commentava il culo e le tette della collega, e ho pensato che da un genio investigativo quale è Mr. Durante ci si aspetterebbe qualche pensiero superiore.
Dopo questo primo e unico disappunto, ho ingranato.
E' una storia molto ben costruita (non ne dubitavo) che appassiona e tiene col fiato sospeso fino alla fine. Ogni personaggio ha il suo spazio adeguato, senza forzature.
Non ci sono stereotipi e i sentimenti sono descritti in modo particolareggiato: la pazzia della madre di Milo ha una sua motivazione; le paure di Milo bambino sono quelle di qualsiasi bambino; la pazzia di Milo adulto ha una sua precisa motivazione; il personaggio di Durante cresce a poco a poco, scoprendo i suoi sentimenti quasi con pudore; la figura di Anita non è la solita bellona buttata lì per caso, ma è una ragazza che svolge il suo mestiere con competenza; Vietri è l'amico di Durante, discreto e comprensivo, proprio come dev'essere un vero amico; e infine Legri, il fotografo, mi viene da dire: il vero cattivo di turno, quello per cui i lettori non versano lacrime.
Anche i personaggi minori hanno la loro precisa caratterizzazione.
Mi è piaciuto perchè non è un thriller qualsiasi; oltre alla ricerca dell'assassino (violenza/erotismo sono elementi normali e comuni ai libri di questo genere) c'è molto sentimento, particolare difficile da riscontrare nei thriller classici dove volgarità e sesso (e non violenza/erotismo) la fanno da padroni.
Lo definirei un libro passionale.
Era da un pò che non mi capitava di leggere 400 pagine in meno di 24 ore.
Complimenti.
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Pagina 6 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum