WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Lo scrivano - Pietro Chiappelloni


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
PietroCh.



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer 01 Lug 2015 00:07    Oggetto: Lo scrivano - Pietro Chiappelloni Cita

La cabina, incastonata al piano inferiore di uno dei vagoni centrali, non aveva finestre.
Una lampada a gas si protendeva verso un tavolo, illuminando pile di fogli e il viso di un uomo intento a scrivere.
Barba curata, lenti cerchiate d’oro, l’uomo alzò gli occhi stanchi dalle carte.
Il rumore di fondo delle ruote sui giunti dei binari scandiva il tempo come il ticchettio di un orologio.
Controllò nuovamente l’elenco dei passeggeri che dovevano scendere alla prossima fermata, e verificò di averli trascritti tutti.
Ogni città su rotaie aveva un addetto alla registrazione di qualunque accadimento. Da quelli programmati, come le soste coi relativi movimenti di passeggeri e i carichi e scarichi di merci, fino a quelli meno prevedibili come nascite, morti, guasti, incidenti di qualunque tipo.
E quanto scritto da questi addetti, incrocio tra storici e impiegati dell’anagrafe di queste comunità semoventi, si accumulava in libri di bordo precisi quanto ripetitivi. Del resto,
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 01 Lug 2015 08:26    Oggetto: Cita

Un mio personalissimo pensiero dopo aver letto il tuo incipit. Nella prima parte mi sono immediatamente immerso nel personaggio, l'ho vissuto e atteso in ogni suo gesto... e, all'improvviso, me ne sono sentito espellere violentemente con l'ultimo capoverso. Mi hai fatto male.
I Canestrini te li do lo stesso, ma ti abbandonerei nello Hollow senza tuta protettiva.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mer 01 Lug 2015 13:51    Oggetto: Cita

Mi sa che Salvatore ha ragione, sebbene io non sarei tanto crudele Smile
Però sarei curioso di sapere che cosa stia scrivendo di tanto importante il nostro eroe...
Auguri! Very Happy
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
PietroCh.



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer 01 Lug 2015 23:17    Oggetto: Cita

Salvatore, Alan, grazie davvero dei canestrini/auguri e soprattutto delle vostre osservazioni! Comincerò a pensare a un altro racconto, eh.
Top
Profilo Messaggio privato
Antonino Fazio



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 7566

MessaggioInviato: Dom 05 Lug 2015 15:46    Oggetto: Cita

L'incipit promette interessanti sviluppi. In bocca al lupo! Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
PietroCh.



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Mer 08 Lug 2015 01:20    Oggetto: Cita

Antonino Fazio ha scritto:
L'incipit promette interessanti sviluppi. In bocca al lupo! Very Happy

Antonino, grazie (un ringraziamento postumo, visto che nel frattempo sono finito fuori... dai binari).
Top
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a CONTEST I VAGONI DI TRAINVILLE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum