WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


TRAINVILLE 1: ARRIVO A TRAINVILLE


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Sab 14 Giu 2014 17:55    Oggetto: Cita

Trainville ha un altro visitatore, che si direbbe aver gradito a sua volta! Very Happy

http://www.fantasyplanet.it/2014/06/14/steampunk-western-andrea-schiavone-ha-visitato-trainville/
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
marzialice



Registrato: 05-04-2012 22:16
Messaggi: 593

MessaggioInviato: Lun 16 Giu 2014 15:01    Oggetto: Cita

Caro Alain, secondo me tu sei uno che può scrivere qualsiasi genere. Però dimmi la verità: una gran parte della tua anima è steampunk. Very Happy
Mi sono divertita perché ti sei divertito; negalo, se hai il coraggio.
Ho amato molto l'ambientazione, e un debole per Serpe Veloce era prevedibile. Fa e dice poco, ma fa e dice giusto. Spero che non sparisca.
Ho trovato il linguaggio chiarissimo e più che appropriato.
A proposito della discussione sui termini ricercati (ma siamo sicuri che 'anchilosate' sia così ricercato?): ho imparato il nome di un tratto comportamentale - che mi tiro dietro dalla nascita - su un libro di Lilian Jackson Braun: ailurofilia. Una parola così, davvero desueta, non mi ha disturbato, non mi ha interrotto la magia. Quando ne ho avuto voglia, sono andata a cercarmela. Ho scoperto così come si chiama l'amore sviscerato per i gatti, che è un tratto imprescindibile di me. Alla signora Braun, un grazie sentito, anche se i suoi gialli non mi tirano granché. Li ho letti, appunto, perché ci sono dentro due gatti. Laughing
_________________
Niente colpisce al cuore come un punto messo al posto giusto. (I. Babel')
Marzia Musneci
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Lun 16 Giu 2014 17:16    Oggetto: Cita

marzialice ha scritto:
Mi sono divertita perché ti sei divertito; negalo, se hai il coraggio.

E perché dovrei negarlo? Se un autore si annoia mentre scrive, sta' sicura che il lettore si annoierà almeno altrettanto leggendo: io invece mi diverto, e spero che il lettore si diverta almeno altrettanto! Very Happy
(e che continui a farlo nei prossimi episodi...)

marzialice ha scritto:
Ho amato molto l'ambientazione, e un debole per Serpe Veloce era prevedibile. Fa e dice poco, ma fa e dice giusto. Spero che non sparisca.


Sparire non sparisce, ma per un po' se ne sentirà solo parlare: al momento è previsto che torni in scena solo più avanti, quando Joanna... anzi no, non te lo dico! Razz
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
marzialice



Registrato: 05-04-2012 22:16
Messaggi: 593

MessaggioInviato: Lun 16 Giu 2014 21:00    Oggetto: Cita

Guai a te se lo fai Laughing
_________________
Niente colpisce al cuore come un punto messo al posto giusto. (I. Babel')
Marzia Musneci
Top
Profilo Messaggio privato
Elisa C.



Registrato: 12-09-2013 20:28
Messaggi: 77

MessaggioInviato: Mer 18 Giu 2014 12:09    Oggetto: Cita

Bello e coinvolgente dalla prima all'ultima parola! Complimenti Alain! ora il secondo capitolo mi aspetta! Very Happy
_________________
Elisa C.

365 Natale - E se poi non passa
365 Estate - Come ogni anno
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mer 18 Giu 2014 16:34    Oggetto: Cita

Elisa C. ha scritto:
Bello e coinvolgente dalla prima all'ultima parola! Complimenti Alain! ora il secondo capitolo mi aspetta! Very Happy


Grazie! Very Happy
Però sbrigati, perché martedì prossimo esce il terzo! Wink
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Claudio Bovino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1533
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 11 Ago 2014 22:36    Oggetto: Cita

Carissimo Alain, finalmente sono riuscito ad avere il tempo di leggere il primo capitolo di Trainville, e devo dire che non è assolutamente stato tempo sprecato! Wink
... la delineazione dei personaggi e l'ambientazione mi sono piaciuti davvero tanto!
Più in là, provvederò a lasciarti un commento più "circostanziato" Smile

Per ora, lungi dal voler aprire un fronte di polemica, volevo tornare su un argomento già affrontato: per quanto mi riguarda, non ho trovato nessun vocabolo difficile a incialtrare la lettura del testo, e mi ha interessato molto, sul punto, lo scambio di battute nelle pagine precedenti.
Diamo per assodato che qui (nel forum) tutti sono a favore del (sacrosanto) diritto di critica, quando quest'ultima non è faziosa o mirata solo a distruggere, ma non mi sembra questo il caso. Anzi, come hai fatto tu, sono bene accette proprio le "critiche", dato che consentono un'analisi di quanto realizzato e di come esso sia stato percepito. Perciò, utilissime.
Personalmente, sono ben felice quando la lettura di un testo mi regala la conoscenza di una nuova parola. Anzi.
Ritengo, infatti, che la ricerca di semplificare il testo - per renderlo maggiormente intellegibile e godibile a una cerchia più vasta di persone - deve cercare di evitare di trasformarsi nell'impoverimento di tale testo (e dell'esperienza del lettore). La sintesi, la semplificazione, devono mirare a sconfiggere la complessità ma non devono avere come effetto quello di avere uno scritto caratterizzato da una prosa scarna. Il testo deve essere chiaro, "leggibile", scorrevole, non povero.
Un romanzo, un racconto, trasportano chi legge in mondi nuovi, lontani, immaginari, veicolano conoscenza, permettono di imparare cose nuove su epoche storiche e paesi diversi dal nostro, ..perchè mai questo nopn può essere fatto anche con parole che esulino da un mero "vocabolario di italiano base"? Certo, un testo ricolmo solo di paroloni, o di terminologia specialistica, diventa pesante, ma l'impiego di alcune parole, cioè la scelta di talune parole al posto di altre, è spesso frutto di una ricerca da parte dell'autore, con il preciso fine di comunicare, proprio attraverso l'uso di quel vocabolo, che chi parla vive in un altro mondo, un'altra epoca, o ha una certa cultura. E questo può valere, a mio parere, anche quando tali parole le pronunci l'io narrante. L'importante è che siano funzionali al racconto, non fuori posto, ...e mi era sembrato che "anchilosate" e "coibentati", ad esempio, non lo fossero (...e poi, non mi sembrano termini così aulici).

Tornando al racconto in sè, in via generale, la lettura mi ha lasciato la curiosità di sapere cosa succede dopo, ...e la certezza che tanti piccoli particolari - sapientemente disseminati qui è lì - non siano casuali, ...lavorano come dei piccoli tarli, contribuendo ad aumentare l'esperienza della lettura e la curiosità di conoscere di più dei personaggi e del prosieguo della storia.
Bravo!!! Very Happy Very Happy Very Happy
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 12 Ago 2014 15:37    Oggetto: Cita

Claudio Bovino ha scritto:
...e la certezza che tanti piccoli particolari - sapientemente disseminati qui è lì - non siano casuali, ...lavorano come dei piccoli tarli, contribuendo ad aumentare l'esperienza della lettura e la curiosità di conoscere di più dei personaggi e del prosieguo della storia.


Ciao Claudio, ti ringrazio per le tue entusiastiche impressioni "a caldo", e ti ringrazierò ancora di più se davvero le farai seguire da un'analisi più impietosa "a mente fredda" Wink
Riguardo ai particolari, non temere: niente è casuale, e tutto tornerà... ma non tanto presto. Il mistero misterioso delle origini di Joanna è il tormentone di questa prima stagione, e come i numeri di Lost non troverà una spiegazione "definitiva" nemmeno alla sua fine (altrimenti nessuno mi compra la seconda!) Ma vedrai che prima o poi ogni tassellino andrà al suo posto... con calma.
Narrare, penso, è un'opera di equilibrismo, come un atto d'amore: da un lato, più a lungo dura e maggiore è la soddisfazione finale; dall'altro, c'è il rischio di ritrovarsi ad amare un partner... che russa sommessamente.
Speriamo di riuscire a stare in equilibrio a lungo! Very Happy
Grazie ancora di avermi letto, e soprattutto di questo commento Smile
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Davide De Boni



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 218
Località: Padova

MessaggioInviato: Lun 16 Mar 2015 23:10    Oggetto: Cita

Appena finito e recensito su Amazon: davvero spettacolare, complimenti Alain! Una serie che promette veramente bene! Smile
Domani acquisto il secondo e mi metto anche con quello! Wink
_________________
AFTERLANDS, la nuova serie post-apocalittica di Delos Digital, è in tutti gli store: lasciatevi contagiare!
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Mar 17 Mar 2015 16:04    Oggetto: Cita

Davide De Boni ha scritto:
Appena finito e recensito su Amazon: davvero spettacolare, complimenti Alain! Una serie che promette veramente bene! Smile
Domani acquisto il secondo e mi metto anche con quello! Wink


Grazie! Mi fa piacere che ti sia piaciuto, e spero ti piaceranno anche i successivi! Wink
Fammi sapere, eh?
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Davide De Boni



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 218
Località: Padova

MessaggioInviato: Mar 17 Mar 2015 16:37    Oggetto: Cita

Alain Voudi' ha scritto:
Davide De Boni ha scritto:
Appena finito e recensito su Amazon: davvero spettacolare, complimenti Alain! Una serie che promette veramente bene! Smile
Domani acquisto il secondo e mi metto anche con quello! Wink


Grazie! Mi fa piacere che ti sia piaciuto, e spero ti piaceranno anche i successivi! Wink
Fammi sapere, eh?


Lo farò senz'altro! Wink
_________________
AFTERLANDS, la nuova serie post-apocalittica di Delos Digital, è in tutti gli store: lasciatevi contagiare!
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Simone Carletti



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1150
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 11 Mag 2015 10:10    Oggetto: Cita

Alain, ho appena terminato il primo episodio. Che dire? La tua fantasia è strabordante e il tuo stile eccelso, anche se sono cose che già sapevo. Non immaginavo che una storia western-steampunk potesse catturarli in questa maniera. Davvero complimenti, sarà ancora più stimolante partecipare al tuo contest!
_________________
La vera casa dell'uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi (Bruce Chatwin)
Top
Profilo Messaggio privato
Paolo Ninzatti



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2008
Località: Danimarca

MessaggioInviato: Lun 11 Mag 2015 10:30    Oggetto: Cita

Simone Carletti ha scritto:
Alain, ho appena terminato il primo episodio. Che dire? La tua fantasia è strabordante e il tuo stile eccelso, anche se sono cose che già sapevo. Non immaginavo che una storia western-steampunk potesse catturarli in questa maniera. Davvero complimenti, sarà ancora più stimolante partecipare al tuo contest!


E Quando leggerai il resto sarà ancora meglio!
_________________
Paolo Ninzatti
"Il volo del leone", "Missione Medea", "Le ali del serpente" Odissea Digital
"La grande rapina a Trainville" con Alain Voudi'
"Fuga da Utopia" FuturoPresente
"Ragnarok and roll" con Claudio Bovino UFH
Top
Profilo Messaggio privato
Alain Voudi'



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4107

MessaggioInviato: Lun 11 Mag 2015 13:52    Oggetto: Cita

Grazie a entrambi, troppo buoni! Wink
_________________
Alain

Leggi Trainville!
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a TRAINVILLE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum