WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


Riviste americane vs Writers Magazine Italia


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
musicante



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 613
Località: Sarno (SA)

MessaggioInviato: Ven 07 Giu 2013 15:25    Oggetto: Riviste americane vs Writers Magazine Italia Cita

Poco fa ho cominciato a leggere una raccolta di racconti di Stephen King, "Tutto è fatidico". Nella lunga e interessante introduzione che king fa sull'arte perduta del racconto, sono riuscito a rinvenire alcune cose che, forse, si danno troppo per scontato quando si ha a che fare con la Writers e la Delos come casa editrice.
Per non menarla per le lunghe, Stephen King insiste sul fatto che sono ormai pochi gli scrittori che decidono di cimentarsi con i racconti, altrettanto pochi quelli che ne scrivono di qualità. E ci fa sapere che già all'inizio degli anni '60, quando cominciò a pubblicare racconti, le riviste di scrittura su cui aveva fatto più affidamento (che erano anche le più famose per gli scrittori emergenti), chiusero i battenti per sempre.
E' probabile che in America esistano molte più riviste letterarie che in Italia, ma è altrettanto vero che sono molto poche quelle che accettano di visionare i racconti di scrittori emergenti.
Quello che voglio dire è che siamo fortunati. La Writers (ma anche la Sherlock, Robot ecc...) ci dà la grande possibilità di esprimerci e di metterci in gioco, il tutto macinando iniziative come fossero chicchi di caffè. Credo che è a questo che dovremmo pensare quando formuliamo qualche (inutile) dubbio inerente alle iniziative proposte, o quando critichiamo a cuor leggero l'operato di chi lavora ai nostri scritti.
Attenzione, questa non è una critica agli amici del forum, ma un pensiero che mi è venuto naturale leggendo l'introduzione di questo libro.
E non tesso nemmeno le trame di una "captatio benevolentiae" rivolta alla Writers, visto che non sono tra gli autori più "famosi".
E' anche un modo questo per dire a me stesso e a voi di impegnarci, di crederci, se davvero ambiamo a qualcosa di importante.
La pubblicazione sulla rivista, secondo la mia opinione, soddisfa pienamente il significato dell'aggettivo "importante".
Detto questo, buona scrittura a tutti, cari amici.
_________________
Michele Scoppetta
_______

Coloro che sognano di giorno, sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte. (E. A. Poe)
Top
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
lia



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 4072

MessaggioInviato: Ven 07 Giu 2013 16:53    Oggetto: Cita

Ben detto! Very Happy
_________________
Lia Tomasich
Top
Profilo Messaggio privato
Salvatore Stefanelli



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 9443
Località: Napoli

MessaggioInviato: Ven 07 Giu 2013 21:36    Oggetto: Cita

Concordo.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Emiliana



Registrato: 11-10-2012 14:47
Messaggi: 1460

MessaggioInviato: Ven 07 Giu 2013 21:58    Oggetto: Cita

Stracondivido!
Top
Profilo Messaggio privato
vincenzo.vizzini



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 754

MessaggioInviato: Sab 08 Giu 2013 10:03    Oggetto: Cita

Non solo condivido, ma vi svelo un mio piccolo segreto.
Quando ho cominciato a collaborare con la WMI, da caporedattore mi sono chiesto cosa facessero gli altri e qui la prima sorpresa: in Italia non ho trovato niente di simile alla WMI a parte qualche blog dove gente di buona volonta (tanta) cercava di assemblare le necessità dei frequentatori, appunto esordienti, con spunti tratti da autori di rilievo. In rarissimi casi è/era lo stesso autore che (in questo caso con enorme fatica, direi eroica) dava delle dritte, ma capirete che un singolo autore ha molti altri impegni da seguire.
Inevitabile a questo punto dare una sbirciata nella patria dei Best Seller: gli USA.
Qualcuno ricorderà che abbiamo fatto anche degli articoli proprio su questo tema, cioè quale fosse la realtà editoriale in altri paesi anche europei oltre che negli USA.
Bene vi posso assicurare che già allora non avevamo nente da invidiare a più blasonate riviste. Non solo, quelle che pibblicano esordienti sono davvero poche.
Quindi non posso che ringraziare musicante a nome di tutta la redazione per l'apprezzamento, ma ne approfitto per rilanciare un appello.
Ci stiamo impegnando tutti e tanto per migliorare e si è visto: nuove veste grafica, numero di pagine moltiplicato, uscite che sono diventate bimestrali e senza cambiere il numerino in copertina che indica il prezzo.
Per poter migliorare ancora abbiamo bisogno dell'aiuto dei lettori per aumentare gli abbonamenti. Quindi se avete amici che amano leggere, e sono certo che ne avrete, non esitate a parlare loro della WMI, a regalargliene un numero (anche un abbonamento va bene). considerato la qualità dei racconti che ci stanno dentro sarà come regalare un libro e avrete dato una mano non solo a noi, ma a tutta l'editoria.
Un abbracio a tutti
Vincenzo
_________________
Vincenzo Vizzini
vicedirettore Writers Magazine Italia
curatore della collana Delos Crime
www.vincenzo-vizzini.it
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 12554
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Sab 08 Giu 2013 13:22    Oggetto: Cita

Concordo col carissimo Michele con cui ci incrociamo spesso su facebook e di cui leggo spesso le accorate riflessioni. E concordo con Vincenzo( e come non potrei) sulla realtà della nostra rivista. Una specie di "Manuale delle giovani marmotte" dove i pariamo a fare i nodi, le legature, a riconoscere le piante ve3lenose, a stringere amicizie e non disfarle. Perciò sotto con l'impegno VOTA E FAI VOTARE WMI l'unica rivista trasversdale, anzi che vola alta sulle miserie della cattiva lettura.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM
Diego Matteucci



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1993
Località: Codigoro (FE)

MessaggioInviato: Sab 08 Giu 2013 16:20    Oggetto: Cita

Concordo con quanto detto da tutti: in Italia non esiste nient'altro di simile. Fin da bambino (ho 37 anni) ho sempre letto Stephen King (poi ho letto anche altro, eh Smile ), e soprattutto le sue note introduttive e le postfazioni, proprio perché, come tanti, ero incuriosito da quello che c'era dietro al successo di uno scrittore. Molte volte leggevo delle riviste in USA che pubblicavano racconti, dove finivano quelli di King o, che ne so, di Asimov, e mi chiedevo perché mai in Italia non ci fosse niente di simile. Sapevo che anni fa in Italia delle riviste così esistevano, ma a causa della stupida stupida stupida A.L.I. (Allergia alla Lettura degli Italiani), erano state costrette a chiudere i battenti. Ecco, ragazze e ragazzi della WMI, con questo non ho certo scoperto l'acqua calda, però mi rivolgo soprattutto ai ventenni o meno che si affacciano su questi lidi: non fatevi sfuggire questa rivista da cui si può solo imparare, anche per le occasioni che qui girano in continuazione, perché questa è davvero merce rara e preziosa!

Ciao

Diego
Top
Profilo Messaggio privato
m_iller



Registrato: 22-09-2009 10:59
Messaggi: 1528

MessaggioInviato: Lun 10 Giu 2013 18:27    Oggetto: Cita

Leggendoti mi sono ricordato di un mio post del lontano 2009. Ero appena arrivato grazie alla selezione per la prima 365 e paragonai la WMI con McSweeney's. Per questo non posso essere che d'accordo con te. E Vincenzo Vizzini. Very Happy

Citazione:
Mi sono abbonato alla rivista e sono molto curioso di ricevere il prossimo numero. Sono nuovo. È stato grazie al concorso 365 racconti per un anno che sono venuto a conoscenza della WMI e delle sue iniziative.
È da circa un mese che frequento il forum e vorrei esprimere le mie prime sensazioni. Trovo delle analogie tra la WMI e McSweeney's, tra Franco Forte e Dave Eggers, rispettivi fondatori. La McSweeney's ha lanciato diversi autori ora famosi.
Mi auguro che la WMI possa avere la stessa forza e carriera della McSweeney's.

_________________
Miller Gorini
Top
Profilo Messaggio privato
Redazione WMI
Site Admin


Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 5317

MessaggioInviato: Lun 10 Giu 2013 19:22    Oggetto: Cita

Grazie a Michele e a tutti gli amici che ci sostengono.
Quello che fa un po' amarezza è solo una cosa: il fatto che se anche solo la metà degli iscritti a questo forum (pur restringendo solo a quelli che ci seguono costantemente e che partecipano alle nostre iniziative, soprattutto le selezioni per le varie antologie) si abbonasse alla rivista, saremmo molto più floridi, e potremmo proporre moltissime altre iniziative di valore per tutti.
Ma si sa, è più facile approfittare delle occasioni che piovono dal cielo che impegnarsi per sostenere gli ambiti che ci danno vere opportunità di emergere. Purtroppo è una mentalità molto diffusa tra chi scrive, e in Italia soprattutto contribuisce ad avvilire tutto il mercato e, di conseguenza, le possibilità di pubblicare per chi scrive.
Un gatto che si morde la coda, che non è facile convincere a fermarsi un attimo per guardare davanti e scoprire che di code ce ne sono molte altre da inseguire, tutto intorno a noi...
Ma noi non ci fermiamo di certo, anzi.
E grazie all'aiuto di chi ci sostiene arriveremo là dove nessun uomo è mai giunto prima...

Very Happy
_________________
Redazione WMI
www.writersmagazine.it
racconti@delosdigital.it
Top
Profilo Messaggio privato
Marco Writer



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 3786
Località: Provincia di Ferrara

MessaggioInviato: Lun 10 Giu 2013 21:58    Oggetto: Cita

Concordo in pieno con tutti, e dico: lunga vita alla WMI Wink
_________________
Marco Canella

https://www.facebook.com/marco.canella.writer

https://twitter.com/marcocanella79
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a Letture Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum