WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


La sentenza del Sant'Uffizio - Natale Figura


Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  
Autore Messaggio
Natalinus



Registrato: 12-01-2011 21:40
Messaggi: 141
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar 05 Mar 2013 02:57    Oggetto: La sentenza del Sant'Uffizio - Natale Figura Cita

La sentenza del Sant’Uffizio
Natale Figura - natalefigura@virgilio.it

Giunsero in piazza su un carretto traballante. Le mani legate dietro la schiena, i volti tumefatti dalle percosse. Un corto sambenito giallo lasciava che loro le gambe scoperte mostrassero ustioni e tratti di pelle abrasa. Macchie di sangue chiazzavano qua e là l’abito della penitenza. I due condannati furono fatti scendere ma erano deboli e fiaccati nel corpo e nello spirito.
Lorenzo da Caravaggio incespicò, cadde e batté con violenza la faccia sul selciato. Quando i soldati lo sollevarono, era una maschera atroce di sangue.
Girolamo Di Cristoforo, al contrario, scese con baldanza.
Mancava il Farina, cui erano stati riservati altri giorni di torture, finché non avesse sputato, insieme al sangue e alla bile, i nomi degli altri affiliati degli Umiliati.
A entrambi fu infilata una pietra in bocca, mentre li risparmiarono della corda al collo e del corazos.
La corda, quella vera, l’avrebbero provata tra poco e il cappello da somaro mal si addiceva a due omicidi, pur se eretici.

===============
Natalinus
natalefigura@virgilio.it
===============

Leggere amplia gli orizzonti della mente... scrivere, quelli dello spirito.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Salvatore Stefanelli



Registrato: 28-02-2007 22:31
Messaggi: 9441
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mar 05 Mar 2013 07:12    Oggetto: Cita

Natale, mi sbaglierò ma hai usato personaggi che non c'entrano o c'entrano poco con il 1576. Il Farina che tu nomini era andato al patibolo già anni prima di quello in cui si dovrebbe svolgere la storia; gli altri due nomi addirittura mi appaiono come presenti all'epoca della peste del Manzoni, 1630 circa.
Comunque canestrini anche per te.
_________________
Tace la notte, piena di parole, al vento gelido del nord. Le stelle vibrano nel buio e l'anima non sembra più così sola. Ti parlo, Vuoto, perché tu possa riempirti d'amore.

Vorrei camminare per il mondo, nudo, e sentirmi vestito di Creato.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Natalinus



Registrato: 12-01-2011 21:40
Messaggi: 141
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar 05 Mar 2013 17:58    Oggetto: La sentenza del Grand'Uffizio - Natale Figura Cita

Salvatore Stefanelli ha scritto:
Natale, mi sbaglierò ma hai usato personaggi che non c'entrano o c'entrano poco con il 1576. Il Farina che tu nomini era andato al patibolo già anni prima di quello in cui si dovrebbe svolgere la storia; gli altri due nomi addirittura mi appaiono come presenti all'epoca della peste del Manzoni, 1630 circa.
Comunque canestrini anche per te.



Ciao Stefano,
ti trascrivo uno spezzone di Wikipedia tratto dalla voce "UMILIATI a Milano":
Gli Umiliati in particolare erano sospettati di calvinismo: essi entrarono quindi in contrasto sempre più acceso con l'Arcivescovo di Milano, san Carlo Borromeo, fino a che un membro dell'ordine, Gerolamo Donato detto il Farina, tentò addirittura di assassinarlo con un colpo di archibugio alle spalle.
------------omissis-------------

NOTA mia: L'ordine degli Umiliati venne soppresso nel 1571 e in tempi successivi (ma non è specificato quando), Girolamo Donato detto Farina, il Prevosto Girolamo di Cristoforo, il Prevosto Lorenzo da Caravaggio rei confessi sotto tortura vennero condannati a morte. (Ho ipotizzato che ciò avvenne dopo lunghe torture e relativo processo).


Grazie per la citazione e i "canestrini"... e speriamo che questa volta il racconto piaccia di più de "La Cometa della peste" che trovavo originale nell'ideazione per i riferimenti alle credenze popolari dell'epoca...
A presto amico.
Natalinus.


===============
natalefigura@virgilio.it
===============
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 26-05-2010 18:34
Messaggi: 12518
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mar 05 Mar 2013 18:40    Oggetto: Cita

Lino, vedo solo adesso il tuo racconto. Eppure porta l'ora del 5 marzo. Come mai appare solo ora?
Molto bello, ben scritto. Una scena usuale in quella Milano: due condannati dall'Inquisizione. I giochi però sono ormai chiusi.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Natalinus



Registrato: 12-01-2011 21:40
Messaggi: 141
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer 06 Mar 2013 07:47    Oggetto: La sentenza del Sant'Uffizio - Natale Figura Cita

jpaulverlain ha scritto:
Lino, vedo solo adesso il tuo racconto. Eppure porta l'ora del 5 marzo. Come mai appare solo ora?
Molto bello, ben scritto. Una scena usuale in quella Milano: due condannati dall'Inquisizione. I giochi però sono ormai chiusi.



Caro Salvo,
ho inviato il racconto all'una di notte (mattino del 5/3/2013), prima della chiusura agli invii (che non conoscevo ancora).
Probabilmente i giochi erano già fatti e i posti esauriti, anche se, successivamente alla copertura dell'ultimo posto, probabilmente, altri racconti (ma non necessariamente il mio) potessero essere migliori di quelli accolti man mano.
Comunque ho letto nel forum che il mio non è stato accettato, mentre è passato il tuo... per cui ti faccio le mie congratulazioni. Bravo...!
Un abbraccio e saluti per tutti, Stefano in primis.
Ciao, Lino.


====================
natalefigura@virgilio.it
====================
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
jpaulverlain



Registrato: 26-05-2010 18:34
Messaggi: 12518
Località: Palazzolo ACREIDE-RAGUSA

MessaggioInviato: Mer 06 Mar 2013 08:50    Oggetto: Re: La sentenza del Sant'Uffizio - Natale Figura Cita

Natalinus ha scritto:
jpaulverlain ha scritto:
Lino, vedo solo adesso il tuo racconto. Eppure porta l'ora del 5 marzo. Come mai appare solo ora?
Molto bello, ben scritto. Una scena usuale in quella Milano: due condannati dall'Inquisizione. I giochi però sono ormai chiusi.



Caro Salvo,
ho inviato il racconto all'una di notte (mattino del 5/3/2013), prima della chiusura agli invii (che non conoscevo ancora).
Probabilmente i giochi erano già fatti e i posti esauriti, anche se, successivamente alla copertura dell'ultimo posto, probabilmente, altri racconti (ma non necessariamente il mio) potessero essere migliori di quelli accolti man mano.
Comunque ho letto nel forum che il mio non è stato accettato, mentre è passato il tuo... per cui ti faccio le mie congratulazioni. Bravo...!
Un abbraccio e saluti per tutti, Stefano in primis.
Ciao, Lino.


====================
natalefigura@virgilio.it
====================

@Sì, sono passato proprio per ultimo in ex aequo con una collega anestesista: Erika Adale, e dolce collega.
Spero per te in un prossimo contest. Adesso rituffiamoci nel nostro lavoro... croci e senatori ci aspettano.
_________________
Salvo Andrea Figura
"Asparago siculo" Giallo24-Mondadori. gen. 2013.
"La neve di Piazza del Campo" Mondadori 3077 2013..
"La Terra, il Cielo e il Costato" History Crime 2014
"La pulce e il cappio" Hist-crime 2015
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a CONTEST IL SEGNO DELL'UNTORE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum