WritersMagazine
Credits | Contatti | Invio dattiloscritti | Creare un link


ALTRA IDEA PER LA PROSSIMA 365


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8 ... 13, 14, 15  Successivo
Nuova discussione   Rispondi
« Precedente :: Successivo »  

365 fantasy: tante storie per un mondo comune
Mi piace!
76%
 76%  [ 122 ]
Mi pare una boiata
13%
 13%  [ 21 ]
Mi è indifferente
10%
 10%  [ 16 ]
Voti Totali : 159

Autore Messaggio
Carlo Vicenzi



Registrato: 16-02-2010 16:14
Messaggi: 917
Località: Finale Emilia

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 16:22    Oggetto: Cita

solo in un universo fantasy la matematica è un opinione. Very Happy
_________________
Rozzo scribacchino, Inutile e malvagio idiota Mentecatto imbrattamuri - Epiteti del sottoscritto.
Top
Profilo Messaggio privato Invia email
Filomena



Registrato: 21-09-2007 16:01
Messaggi: 94

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 17:27    Oggetto: Cita

Io ho votato a favore.
Non sono un'esperta di editoria però credo che se si riuscisse nell'impresa, il volume risulterebbe interessante e stimolante non solo per chi lo avrà scritto.
A me è parsa una bella idea, certo ci saranno tanti aspetti da vagliare accuratamente (tanto lavoro per la redazione) ma si sa che le cose di qualità comportano inevitabilmente una certa dose di fatica.

P.S. Vi faccio i complimenti: siete un vulcano di idee! Wink
Top
Profilo Messaggio privato
aenigmistae



Registrato: 05-09-2009 11:42
Messaggi: 477
Località: Napoli

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 20:34    Oggetto: Cita

Kull ha scritto:
L'idea mi piace!

Concordo con l'avere un filo conduttore di riferimento e dei paletti. Per dare un denominatore comune, meglio di tanti racconti indipendenti.

Mi paice molto l'idea delle stagioni come le età o i cicli di nascita, sviluppo e morte di un'ambientazione, di una dinastia di Re, di civiltà ecc

@aenigmistae: avere delle linee da seguire non significa dover necessariamente iniziare tutti i racconti nello stesso modo. No? Smile

@Redazione, o chiunque mi sappia rispondere: avete detto che un'antologia fanasy che non sia una 365 non venderebbe niente. Perchè è un'antologia fantasy o perchè è un'antoogia?


Forse non ho reso l'idea, allora. Ti faccio un esempio più concreto: mangeresti 365 pietanze sapendo che gli ingredienti sono sempre gli stessi?

Io dopo un pò avrei la nausea...
Top
Profilo Messaggio privato
Kull



Registrato: 18-12-2008 11:23
Messaggi: 176
Località: Pistoia

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 21:08    Oggetto: Cita

Non sono d'accordo Smile

E' come dire che i racconti di 365 horror e eros hanno tutti gli stessi ingedienti. Io credo che, come nell'horror e nell'eros, 365 racconti fantasy non siano una ripetizione continua degli stessi elementi.
A meno che il lettore non abbia un pregiudizio per il genere fantasy. Ma è una questione di percezione del elttore, legittima ma individuale.
_________________
Juri TNT Villani - www.fantasymagazine.it

LaBettola

Tributo a Robert Ervin Howard
Top
Profilo Messaggio privato
Redazione WMI
Site Admin


Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 5317

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 21:28    Oggetto: Cita

aenigmistae ha scritto:
Kull ha scritto:
L'idea mi piace!

Concordo con l'avere un filo conduttore di riferimento e dei paletti. Per dare un denominatore comune, meglio di tanti racconti indipendenti.

Mi paice molto l'idea delle stagioni come le età o i cicli di nascita, sviluppo e morte di un'ambientazione, di una dinastia di Re, di civiltà ecc

@aenigmistae: avere delle linee da seguire non significa dover necessariamente iniziare tutti i racconti nello stesso modo. No? Smile

@Redazione, o chiunque mi sappia rispondere: avete detto che un'antologia fanasy che non sia una 365 non venderebbe niente. Perchè è un'antologia fantasy o perchè è un'antoogia?


Forse non ho reso l'idea, allora. Ti faccio un esempio più concreto: mangeresti 365 pietanze sapendo che gli ingredienti sono sempre gli stessi?

Io dopo un pò avrei la nausea...


Ti rigiriamo la domanda: se tu fossi un grande appassionato di pizza, ti piacerebbe trovare un ristorante dove ne offrono 365 tipi diversi, moltissimid ei quali non hai mai assaggiato prima?
Very Happy
_________________
Redazione WMI
www.writersmagazine.it
racconti@delosdigital.it
Top
Profilo Messaggio privato
Andrea Franco



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 2316
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2011 22:37    Oggetto: Cita

L'idea mi piace... pollice su! ^^
_________________
"Il peccato e l'inganno" - Collana Oscar Gialli Mondadori
Link Amazon: https://amzn.to/2zoab9Y
Top
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
aenigmistae



Registrato: 05-09-2009 11:42
Messaggi: 477
Località: Napoli

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 00:11    Oggetto: Cita

Redazione WMI ha scritto:
aenigmistae ha scritto:
Kull ha scritto:
L'idea mi piace!

Concordo con l'avere un filo conduttore di riferimento e dei paletti. Per dare un denominatore comune, meglio di tanti racconti indipendenti.

Mi paice molto l'idea delle stagioni come le età o i cicli di nascita, sviluppo e morte di un'ambientazione, di una dinastia di Re, di civiltà ecc

@aenigmistae: avere delle linee da seguire non significa dover necessariamente iniziare tutti i racconti nello stesso modo. No? Smile

@Redazione, o chiunque mi sappia rispondere: avete detto che un'antologia fanasy che non sia una 365 non venderebbe niente. Perchè è un'antologia fantasy o perchè è un'antoogia?


Forse non ho reso l'idea, allora. Ti faccio un esempio più concreto: mangeresti 365 pietanze sapendo che gli ingredienti sono sempre gli stessi?

Io dopo un pò avrei la nausea...


Ti rigiriamo la domanda: se tu fossi un grande appassionato di pizza, ti piacerebbe trovare un ristorante dove ne offrono 365 tipi diversi, moltissimid ei quali non hai mai assaggiato prima?
Very Happy


Certo, purchè il pizzaiolo non mi costringa a poter scegliere fra un tot di ingredienti. Ergo il fantasy può andar bene, ma svincolato da ipotetici paletti.
Top
Profilo Messaggio privato
mm.grazia



Registrato: 20-01-2009 22:06
Messaggi: 366

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 01:04    Oggetto: Cita

Per come la vedo io, quella proposta dalla redazione è l'unica scelta possibile per una 365 fantasy. Mi spiego meglio: se scriviamo un horror o un erotico, il nostro background narrativo affonda comunque in una realtà e in un mondo che è comune per tutti, e proprio questo ci permette di muoverci in spazi stretti come le 2000 battute. Quest'uniformità deve ripetersi anche nella formula fantasy: abbiamo già 365 storie per 365 autori, vogliamo aggiungerci anche 365 mondi? Che, fra l'altro, a causa della brevità dei racconti, dovrebbero per forza esser poco caratterizzati, e questa è una delle cose che infastidisce di più i lettori di fantasy. L'alternativa sarebbero 365 racconti di urban fantasy, che insisterebbero comunque su un mondo comune, ma credo sarebbero più limitanti.
Infine, IMO un lettore di fantasy preferirebbe pensare che ha davanti 365 storie che provengano da un unico mondo, piuttosto che 365 racconti di genere. Almeno io, da lettrice, la penso così. Rolling Eyes
Top
Profilo Messaggio privato
Roberto Zago



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 209

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 01:20    Oggetto: Cita

Si potrebbe intitolarla "365 mondi paralleli", in cui un background comune si diversifica in 365 realtà alternative di 365 dimensioni parallele (mi restano sempre i dubbi sul fatto di riuscire ad avere 365 storie diverse, ma mi sembra un'impostazione più evocativa, date le premesse).
Magari tenere l'idea per la prossima 365 e per questa fare un fantasy con le solite regole.
Top
Profilo Messaggio privato
Panti



Registrato: 15-01-2011 15:19
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 14:33    Oggetto: Re: ALTRA IDEA PER LA PROSSIMA 365 Cita

Redazione WMI ha scritto:

Noi creeremmo un mondo fantastico con regole ben precise, una mappa, dei personaggi di base (i protagonisti principali), e all'interno di questo mondo e usando questi personaggi, ogni autore potrà sviluppare il suo raccontino.


A me l'idea dell'antologia piace e ho votato a favore. Avrei una proposta: immagino che, così come verrà fornita una mappa dell'ambiente, allo stesso modo la Redazione provvederà a fornire anche una descrizione dei protagonisti principali, per evitare incongruenze tra le varie storie.
Ma se, anzichè indicare esattamente i protagonisti da usare, si indicassero più ampiamente i "popoli"? Ciascun popolo avrebbe le proprie usanze e caratteristiche, che inevitabilmente condizionerebbero in parte il protagonista, che sarebbe però l'autore a inventarsi, caratterizzandolo secondo la propria fantasia.
Ad esempio, in un universo di tipo Tolkieniano, ciascun autore potrebbe scegliere un protagonista all'interno del popolo dei nani, o di quello degli elfi, o di quello degli orchi.
_________________
L'arte è magia, non si discute, ma tutte le forme artistiche, per quanto strane, cominciano dall'umile quotidiano. Solo non sorprenderti quando dal suolo comune spuntano fiori bizzarri.
(S. King)

Marica Bersan

http://maricabersan.blogspot.com/
Top
Profilo Messaggio privato
mattalaine



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 1023
Località: Melbourne

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 14:57    Oggetto: Cita

aenigmistae ha scritto:
Redazione WMI ha scritto:
aenigmistae ha scritto:
Kull ha scritto:
L'idea mi piace!

Concordo con l'avere un filo conduttore di riferimento e dei paletti. Per dare un denominatore comune, meglio di tanti racconti indipendenti.

Mi paice molto l'idea delle stagioni come le età o i cicli di nascita, sviluppo e morte di un'ambientazione, di una dinastia di Re, di civiltà ecc

@aenigmistae: avere delle linee da seguire non significa dover necessariamente iniziare tutti i racconti nello stesso modo. No? Smile

@Redazione, o chiunque mi sappia rispondere: avete detto che un'antologia fanasy che non sia una 365 non venderebbe niente. Perchè è un'antologia fantasy o perchè è un'antoogia?


Forse non ho reso l'idea, allora. Ti faccio un esempio più concreto: mangeresti 365 pietanze sapendo che gli ingredienti sono sempre gli stessi?

Io dopo un pò avrei la nausea...


Ti rigiriamo la domanda: se tu fossi un grande appassionato di pizza, ti piacerebbe trovare un ristorante dove ne offrono 365 tipi diversi, moltissimid ei quali non hai mai assaggiato prima?
Very Happy


Certo, purchè il pizzaiolo non mi costringa a poter scegliere fra un tot di ingredienti. Ergo il fantasy può andar bene, ma svincolato da ipotetici paletti.


Ci sono diverse saghe di grande successo con tanti libri con le stesse ambientazioni.
_________________
Matteo Gambaro
lagunaweblog.wordpress.com
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Alex Panigada



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 296

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 14:57    Oggetto: Cita

Indipendentemente dalle sorti della nuova antologia, e per mantenere intatto il marchio "365" si potrebbe valutare l'ipotesi di iniziare a fare delle antologie "365 tributi a..." (a Poe, a Lovecraft, Asimov, Bukowski, solo per fare dei banali esempi).
Certo non è un'idea originalissima, ma prima o poi finiremo comunque per esaurire le tematiche.
In questo modo si avrebbe materiale per tantissimo tempo e si potrebbero toccare temi già affrontati ma "rivisti" usando, come spesso accade nei tributi, espliciti richiami alle opere degli autori.
Top
Profilo Messaggio privato
Redazione WMI
Site Admin


Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 5317

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 15:36    Oggetto: Cita

Va bene, allora allarghiamo lo scenario, così magari qualcuno comprende un po' meglio la portata del progetto (abbiamo notato parecchi commenti un po' troppo superficiali e ben poco coerenti, se non con l'intransigenza di qualcuno che crede di avere la risposta pronta sempre per tutto).

Immaginate che questo universo fantasy in cui si dovrebbero basare le 365 storie della raccolta fosse lo stesso anche di una serie di romanzi pubblicata a parte, che ha una sua storia, un suo pubblico e un suo percorso editoriale ben preciso.

E che questa 365 serva non solo a dare un respiro più da saga fantasy, che da semplice antologia di racconti sparsi, ma anche a trovare situazioni, personaggi, momenti o scenari che possano poi essere espansi dagli autori, andando a confluire (se l'autore ne è capace, ovvio) nella collana di libri di cui sopra.

Insomma, un progetto non solo limitato all'antologia e al marchio 365 (che comunque conserverebbe la sua valenza grazie al tipo di prodotto che sarà confezionato), ma anche a più vaste possibilità di pubblicazione per gli autori che vi partecipano.

Sempre nel campo delle ipotesi, eh... Rolling Eyes
_________________
Redazione WMI
www.writersmagazine.it
racconti@delosdigital.it
Top
Profilo Messaggio privato
Paladino



Registrato: 01-01-1970 02:00
Messaggi: 864
Località: roma

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 15:46    Oggetto: Cita

Beh questo tipo di lavoro si presta perfettamente a tutto l'impianto che avete presentato. Ma non poteva essere altrimenti. Come ho detto più su, è l'impostazione di un gioco di ruolo. Non può fallire. Very Happy
_________________
Daniele Picciuti's Weblog - Nero Cafè
Top
Profilo Messaggio privato
Palin



Registrato: 16-05-2004 22:18
Messaggi: 1727
Località: Albano Laziale (RM)

MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2011 15:51    Oggetto: Cita

Paladino ha scritto:
Come ho detto più su, è l'impostazione di un gioco di ruolo. Non può fallire. Very Happy


A giudicare dalle vendite degli ultimi anni dei gdr, le due affermazioni sono piuttosto in contrasto fra loro. Anche perché del GDR non c'è la componente fondamentale: l'interattività.
_________________
Giuseppe "Palin" Merigo
Top
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuova discussione   Rispondi    Torna a Indice principale :: Torna a 365 RACCONTI - DISCUSSIONI VARIE Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8 ... 13, 14, 15  Successivo
Pagina 7 di 15

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum